Beauty wellness

Ovale del viso: come rassodarlo senza chirurgia estetica

Ovale del viso: come rassodarlo senza chirurgia estetica
Ultima modifica 26.02.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Come rassodare l’ovale del viso in modo efficace
  2. Perché l'ovale del viso perde tono?
  3. I consigli per rassodare l'ovale del viso
  4. Come tonificare i contorni del viso ovale?
  5. Viso ovale e guance cadenti: tutti i rimedi

Come rassodare l’ovale del viso in modo efficace

Con il passare del tempo l'ovale del viso tende a perdere tono e i suoi contorni subiscono alcuni mutamenti: gli zigomi appaiono più incavati, mentre la pelle si rilassa. Precisiamo subito che non si tratta di nulla di grave o di imprevedibile: semplicemente, questi sono i naturali effetti dell'invecchiamento cutaneo e del fatto che il nostro corpo va avanti con l'età.

Ciò non significa che vedendo la forma del proprio volto modificarsi, ci si debba rassegnare senza fare nulla, anzi. La verità è che è possibile rimodellare l'ovale del viso senza chirurgia, seguendo alcuni consigli e mettendo in atto delle pratiche perfette per tonificare e rassodare.

Prima di scendere nel dettaglio ti ricordiamo di seguire il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere aggiornate su tutte le novità di benessere e bellezza.

Perché l'ovale del viso perde tono?

Ma partiamo dall'inizio, andando alle ragioni per cui l'ovale del viso perde tono. Con il passare degli anni e in particolare durante e dopo la menopausa, i mutamenti subiti dall'organismo influiscono sulla pelle. Lo sconvolgimento ormonale, nello specifico, modifica radicalmente la qualità della pelle: le fibre di collagene – che sostengono l'epidermide – diminuiscono e perdono struttura.

L'elastina invece diventa fragile, dunque il risultato è una struttura della pelle più delicata e sensibile, con muscoli che si rilassano. I muscoli non riescono più a sostenere i volumi di grasso, e tendono a cedere. Come si fa, dunque, a contrastare questo processo?

I consigli per rassodare l'ovale del viso

Prima di tutto stimola la pelle, applicando ogni giorno una crema rassodante e realizzando alcuni esercizi di ginnastica facciale. Questo ti permetterà di stimolare e risvegliare i muscoli che costituiscono l'ovale. La ginnastica facciale infatti stimola la circolazione del sangue, attivando tessuti e muscoli, in più favorisce la produzione dell'acido ialuronico. Il risultato? I tratti si modellano e la pelle appare più soda.

Oltre alla ginnastica facciale punta su un prodotto multi-attivo con adenosina, perfetta per dinamizzare il metabolismo cellulare, il ramnosio, che incoraggia la produzione dell'acido ialuronico. Da non dimenticare nemmeno antiossidanti e anti-infiammatori che contrastano i radicali liberi e preservano le fibre di sostegno. La texture migliore è quella oleosa, ideale per nutrire la pelle e ricca di Omega 6.

Per approfondire: Ginnastica facciale: quante volte a settimana?

Come tonificare i contorni del viso ovale?

Cambiamenti ormonali, stress, abitudini alimentari sbagliate oppure un dimagrimento: col tempo, purtroppo, la pelle del viso tende a cedere. Il metodo migliore per rassodare i contorni del volto è quello di usare il massaggio facciale, ottimo per rendere la pelle luminosa, elastica e liscia.

Esegui dei movimenti circolari usando il palmo della mano e picchiettando sulle zone più sensibili all'invecchiamento precoce come il contorno occhi e la fronte. Ricordati che i movimenti devono essere costanti e lenti, per rendere ancora più efficaci l'olio nutriente oppure la crema idratante.

Da provare pure il metodo gua sha, un automassaggio che rassoda i contorni del viso. Viene effettuato utilizzando uno strumento apposito in quarzo rosa oppure in giada, utile per massaggiare la pelle dal basso verso l'alto. Cerca di esercitare nel contempo delle piccole pressioni per un effetto botox assicurato. Il metodo gua sha infatti permette di eliminare il gonfiore localizzato e di migliorare l'elasticità della pelle.

In alternativa puoi provare il rullo di giada, utile per rivitalizzare e per allentare le tensioni muscolari. Largamente utilizzato nella medicina tradizionale cinese, va conservato in frigo per garantire un effetto freddo e lasciato scivolare su guance, collo e fronte.

Per approfondire: Ridoki, cosa e come si usa: tutti i benefici

Viso ovale e guance cadenti: tutti i rimedi

Con l'invecchiamento sul viso si verifica un rilassamento dei tessuti, in particolare di quelli delle guance. Ciò è dovuto al fatto che, col passare degli anni, l'organismo inizia a produrre sempre meno collagene, elastina e acido ialuronico, sostanze che sono essenziali per rendere la cute tonica e compatta.

Se questi elementi vengono prodotti in misura minore la forza di gravità agisce, abbassando zigomi e guance. A ciò si aggiunge l'azione negativa di una dieta squilibrata e povera di vitamine, l'inquinamento e i danni causati da fumo, alcol e raggi UV.

Cosa fare? Prima di tutto punta su prodotti in grado di idratare al meglio la pelle, applicandoli tutti i giorni con un massaggio specifico che preveda movimenti dal basso verso l'alto. Punta sulla ginnastica facciale per le guance: gonfiale e sgonfiale ripetutamente per alcuni secondi, poi pronuncia tutte le vocali almeno quattro volte, infine mantieni la bocca nella forma di "O" per qualche secondo.

Quando si parla di ovale del viso da rassodare anche la dieta svolge un ruolo essenziale. Porta a tavola gli alimenti che sono ricchi di vitamina E e Omega 3, sostanze importantissime per la salute della pelle e dell'organismo.

Prova anche il potere del ghiaccio: questo rimedio naturale permette di migliorare la circolazione e dona un effetto tonificante immediato. Avvolgi un cubetto di ghiaccio in un tovagliolo, poi usalo per tamponare la pelle nelle zone più rilassate. Ripeti l'operazione ogni sera e al mattino noterai la pelle più soda e tonica.  

CONDIVIDI: