Beauty wellness

Le migliori bende anticellulite del 2024: cosa sapere

Le migliori bende anticellulite del 2024: cosa sapere
Ultima modifica 29.02.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Perché acquistare bende anticellulite
  2. Cos'è la cellulite
  3. Cosa sono e come funzionano le bande anticellulite
  4. Quali sono i benefici
  5. Come usarle
  6. Cosa considerare prima di utilizzarle
  7. Come scegliere le bende anticellulite
  8. Altri rimedi contro la cellulite

Perché acquistare bende anticellulite

Per ridurre la cellulite, ovviamente. E per tonificare e rassodare la pelle, migliorando l'aspetto generale della zona trattata. Potrete utilizzare le bende anticellulite comodamente a casa vostra, senza la necessità di recarvi in costosi centri estetici. Facili da usare, per ottenere i migliori risultati devono essere associate a una dieta sana, a un esercizio fisico regolare e a un adeguato stile di vita.

Cos'è la cellulite

Della pelle a buccia d'arancia se ne parla sempre tantissimo, ma cos'è in termini scientifici la cellulite? La cellulite (nota anche come pannicolopatia edematofibrosclerotica) è un disturbo degenerativo che interessa il tessuto adiposo sottocutaneo. Questo tipo di inestetismo della pelle si manifesta con avvallamenti e buchi che conferiscono alla cute quel caratteristico aspetto "a buccia d'arancia", tipico della cellulite.

Tra le cause che maggiormente concorrono all'insorgere di questa patologia cutanea ci sono quelle di tipo ormonale e vascolare, sebbene siano molteplici i fattori che favoriscono la comparsa della cellulite o che possono comunque aggravare la situazione.

Nonostante la cellulite sia più comunemente presente nel corpo femminile, non ne è esclusiva e i fattori di insorgenza tendono a essere altamente soggettivi.

Cosa sono e come funzionano le bande anticellulite

Lo scopo principale delle bende anticellulite è quello di ridurre gli effetti della cellulite sulla pelle. E al contempo l'aspetto della cute a buccia d'arancia.

Questo tipo di dispositivo estetico, in realtà, non contiene alcun principio attivo in particolare. Ma le bende anticellulite sono impregnate di sostanze che mirano a stimolare la circolazione sanguigna, tonificare la pelle e ridurre allo stesso tempo la ritenzione idrica.

Una delle sostanze più utilizzate nelle bende anticellulite è la caffeina. Questa, infatti, è un composto che si trova in natura nel caffè, nel tè e in altre tipologie di piante. Quando la caffeina viene applicata sulla pelle ha la capacità di aiutare la stimolazione della circolazione sanguigna, ridurre l'infiammazione dovuta alla cellulite. E incrementare la produzione di collagene, la preziosa proteina che è in grado di migliorare l'elasticità e il tono della pelle.

Oltre alla caffeina, le bende anticellulite si servono di sostanze dal potere antiossidante e anti-infiammatorio, quali la centella asiatica, l'arnica, il ginkgo biloba e l'algae.

Dopo l'applicazione sulla pelle, la pressione esercitata dalle bende contribuisce a ridurre gli inestetismi della cellulite Ma non solo: nei bendaggi freddi, la bassa temperatura è in grado di aiutare a ridurre l'infiammazione, rendendo la pelle molto più elastica.

Si può genericamente affermare, comunque, che l'efficacia delle bende anticellulite dipende da molteplici fattori. Tra questi, ad esempio, la composizione delle bende, la durata dell'applicazione e l'unione di queste a un regime dietetico salutare alla pratica regolare di attività fisica.

Quali sono i benefici

I benefici dati dall'applicazione delle bende anticellulite sono diversi, eccone i principali.

  1. Riduzione della cellulite, stimolazione della circolazione sanguigna e visibile miglioramento del tono della pelle.
  2. Miglioramento della circolazione linfatica e aumento del drenaggio dei liquidi in eccesso.
  3. Tonificazione della pelle e incremento della produzione di collagene.
  4. Effetto rinfrescante e decongestionante, riduzione dell'infiammazione e del gonfiore della pelle.

Inoltre, è bene ricordare che le bende anticellulite non solo sono di facile utilizzo e che la loro applicazione può essere fatta da sé anche in casa, ma che questa tipologia di bendaggi è generalmente acquistabile a un prezzo accessibile e non a cifre esose.

Come usarle

Ecco una guida step by step su come applicare le bende anticellulite alla perfezione:

  1. scegliere le bende anticellulite che più si adattano alla propria situazione in base alle sostanze attive in esse contenute (meglio optare per sostanze quali la caffeina, la centella asiatica, l'arnica o l'algae);
  2. pulire la pelle nella zona in cui verranno applicate le bende anticellulite, in modo che possano aderire alla perfezione alla cute;
  3. aprire la confezione delle bende e srotolarle con cura, assicurandosi che siano ben impregnate di sostanze attive;
  4. avvolgere la benda anticellulite intorno alla zona in si vuole che vada ad agire, come le cosce o le gambe. Assicurarsi di avvolgere le bende in modo stretto, ma non eccessivamente, per evitare di bloccare la circolazione sanguigna;
  5. continuare ad avvolgere la benda anticellulite, sovrapponendo ogni strato leggermente sull'altro, fino a coprire completamente la zona desiderata;
  6. una volta terminata l'applicazione del bendaggio, lasciare in posa per circa 30-60 minuti;
  7. dopo il tempo di posa, rimuovere con estrema cura le bende dalla zona interessata, servendosi di un po' di acqua tiepida;
  8. infine, massaggiare delicatamente la zona trattata per aiutare a distribuire in maniera uniforme le sostanze attive sulla pelle.

Queste indicazioni valgono in linea di massima per tutte le bende anticellulite, ma è opportuno leggere e seguire le istruzioni riportate sul packaging di ogni singolo prodotto, poiché le indicazioni possono variare di volta in volta.

In generale, le bende anticellulite andrebbero applicate sulla zona da trattare una o due volte alla settimana, per un massimo di 4-6 settimane.

Cosa considerare prima di utilizzarle

Non tutte le tipologie di pelle tollerano bene le bende anticellulite. Le pelli più sensibili possono essere soggette a irritazioni ed è per questo che è importante sottolineare che le bende possono causare effetti collaterali indesiderati.

Tra i possibili effetti collaterali delle bende anticellulite possiamo includere:

1. Reazioni allergiche dovute alle sostanze contenute nel bendaggio, quali la caffeina o la centella asiatica. In questi casi, l'utilizzo delle bende può causare prurito e/o eruzione cutanea.

2. Se lasciate in posa per troppo tempo o avvolte troppo strettamente intorno alla zona interessata, le bende possono causare una reazione infiammatoria della cute.

3. E' importante non stringere eccessivamente le bende anticellulite, soprattutto, nelle persone che soffrono già di disturbi circolatori.

4. I principi attivi contenuti nelle bende anticellulite possono essere assorbiti attraverso la pelle, e conseguentemente causare effetti collaterali a livello sistemico come ad esempio tachicardia, aumento della pressione sanguigna o nervosismo.

Prima dell'utilizzo delle bende anticellulite, se si pensa di essere tra le persone più potenzialmente soggette a effetti indesiderati, è importante consultare il proprio medico o un dermatologo.

Come scegliere le bende anticellulite

Per scegliere in maniera avveduta le bende anticellulite che fanno al caso vostro, tenete presenti le cose che seguono:

  • il tipo di pelle;
  • gli ingredienti;
  • il formato;
  • le recensioni.

Il tipo di pelle
Alcune bende anticellulite possono risultare troppo aggressive per le pelli più sensibili, quindi è opportuno scegliere un prodotto specifico per il proprio tipo di pelle.

Gli ingredienti
Prima di acquistare le bende, è importante verificare gli ingredienti per assicurarsi che non siano presenti sostanze a cui si è allergici o che potrebbero causare irritazioni.

Il formato
Le bende anticellulite sono disponibili in diverse forme e dimensioni. Alcune sono specifiche per determinate parti del corpo, come le cosce o il ventre: ecco perché è fondamentale scegliere il formato che meglio si adatta alle proprie esigenze.

Le recensioni
Leggere le recensioni di altri utenti può aiutare a capire se le bende anticellulite sono efficaci e se sono facili da usare.

Altri rimedi contro la cellulite

Per contrastare gli inestetismi della cellulite esistono altri rimedi potenzialmente efficaci, spesso utili da abbinare ai bendaggi.

  • La dieta: un regime alimentare salutare può contribuire a ridurre l'aspetto a buccia d'arancia causato dalla cellulite, nonché aiutare a drenare i liquidi in eccesso e ridurre la ritenzione idrica. In questo caso, una dieta anticellulite efficace non si basa solo su un apporto energetico bilanciato, ma anche sull'assunzione di alcune sostanze chiave nella riduzione degli inestetismi della cellulite: acqua, antiossidanti e sali minerali come il potassio e il magnesio sono preziosi alleati nella lotta alla cellulite.
  • L'attività fisica: fare sport è sempre un ottimo modo per tonificare la pelle, ma nel caso specifico dell'attività fisica anticellulite ci sono alcuni esercizi che si rivelano più utili di altri nel ridurre l'aspetto della cellulite. Tra questi, ricordiamo tutti gli allenamenti che stimolano la fascia laterale delle cosce, gli adduttori e il sartorio, nonché glutei e quadricipiti: squat, leg press e affondi sono tra gli esercizi più efficaci.
  • Le creme anticellulite: infine, un aiuto può venire anche dall'applicazione di creme anticellulite specifiche. Tra quelle più efficaci oggi in commercio ci sono quelle con estratti di avocado, mandorle, jojoba, karitè oppure quelle a base di ippocastano, centella, edera e rusco, nonché le creme con estratto di alghe, caffeina e tè.
CONDIVIDI: