Maschere per Capelli: come si usano e a cosa servono
Ultima modifica 12.08.2020
INDICE
  1. Maschere per Capelli Migliori
  2. Maschere per Capelli Secchi
  3. Maschere per Capelli Grassi
  4. Maschere per Capelli Rovinati
  5. Maschere per Capelli Ricci e Crespi
  6. Maschera per capelli a base di collagene
  7. Come applicare e usare correttamente le maschere per capelli
  8. Maschere per Capelli Fai da Te

Maschere per Capelli Migliori

Le maschere per capelli sono dei trattamenti (naturali e non) utili per curare la chioma dalla radice alle punte, mantenendola luminosa, setosa, sana. In commercio esistono maschere per capelli adatte ad ogni tipo di esigenza: da quelle per capelli secchi e spezzati, a quelle per capelli indomabili; da quelle per i capelli grassi, a quelle per i capelli trattati. Come scegliere quelle più adatte a noi e come si usano le maschere per capelli

Maschere per Capelli Secchi

Per definizione si tratta di maschere più nutrienti e ricche, proprio perché devono dare corpo a un capello che si presenta sfibrato e spento. Si tratta quindi di emulsioni ricche di vitamine in grado di intervenire in profondità nei capelli, nutrendoli, restituendo loro la giusta idratazione, morbidezza e luminosità.

L'applicazione costante di una maschera adeguata renderà anche i capelli più secchi belli e lucenti. Dopo aver applicato una maschera per capelli secchi dalla radice alle punte, si consiglia di aggiungere anche dell'olio nutriente su queste ultime. 

Maschere per Capelli Grassi

Ci sono, al contrario, chiome che tendono ad ingrassarsi molto presto, di conseguenza i capelli risultano sporchi poco dopo il lavaggio, ma anche la pelle del viso può risentirne. In questo caso, ciò che ci vuole è una maschera riequilibrante, ricca di proprietà astringenti. Questo genere di trattamenti è, solitamente, a base di tè nero, ortica, betulla.

Maschere per Capelli Rovinati

In caso di capelli rovinati, sfibrati, spezzati, stressati, una maschera applicata ad ogni lavaggio farà la differenza (in tempo brevi). Ci vuole assolutamente una maschera nutriente, ricca di vitamine, capace di restituire un aspetto splendente ai capelli. Lavaggi troppo frequenti, uso prolungato di prodotti sbagliato, stress causato da phon e piastra, ma anche tinte, colpi di sole possono essere la causa dei capelli colorati. Talvolta anche il proprio stato d'animo può influire sulla salute dei capelli.

Maschere per Capelli Ricci e Crespi

Chi ha i capelli ricci o crespi a volte si trova a combattere una lotta quotidiana per disciplinare le proprie chiome. Non a caso sono veramente tantissimi i prodotti, e in questo caso specifico le maschere, pensate per chi ha un capello curly, riccio, bellissimo ma spesso ribelle. Quali sono gli ingredienti che in genere ritroviamo nelle maschere per capelli ricci? Tutto ciò che può in qualche modo attutire e controllare l'effetto crespo: miele, olio di argan, olio di cocco, giusto per fare un esempio.

Maschera per capelli a base di collagene

Siamo abituate a pensare che il collagene sia un ingrediente prezioso per la pelle, ma in realtà il suo uso nell'ambito dell'haircare è sempre più popolare.

Ma quando è utile fare una maschera per capelli con collagene? A differenza di una crema viso, che consente al collagene di andare a sostenere il derma e i tessuti connettivi, riducendo le rughe, le maschere per capelli contengono collagene di origine vegetale che ha spiccate proprietà idratante protettive.

Non arriva a penetrare nel cuoio capelluto, ma riesce a rinforzare i capelli. E', quindi, un'ottima opzione per chi ha capelli sfibrati, fragili, tendenti alla caduta.

Come applicare e usare correttamente le maschere per capelli

Le maschere per capelli hanno diversi modi di funzionare, le modalità possono cambiare da un prodotto all'altro, ma in generale ci sono alcune regole importanti che dovremmo seguire:

  1. Lavare i capelli prima di applicare la maschera (in questo modo la "sporcizia" accumulata sul capello non impedirà ai principi nutritivi della maschera di raggiungere il fusto)
  2. Lasciar asciugare i capelli
  3. Applicare la maschera spalmandola con attenzione dalla radice alle punte (non usate il pettine, solo le mani)
  4. Avvolgere i capelli in un asciugamano per tenerli più al caldo
  5. Attendere il tempo di posa
  6. Sciacquare i capelli
  7. Applicare il balsamo
Per approfondire: Integratori per capelli: quali scegliere

Maschere per Capelli Fai da Te

Naturalmente è anche possibile realizzare a casa delle maschere per capelli fai da te. Anche in questo caso bisognerà declinare gli ingredienti utilizzati in base alla tipologia di capello: liscio o riccio, grasso o secco, rovinato o tinto, giusto per fare alcuni esempi. Per esempio per i capelli secchi ci sono due ingredienti chiavi: olio di argan e olio di cocco; per quanto riguarda i capelli grassi, invece, meglio l'olio di salvia, di rosa o l'anice stellato.

Autore

Francesca Demirgian

Francesca Demirgian

Giornalista freelance e web editor
Giornalista freelance, web editor, mamma e moglie multitasking. Laureata in Produzione Culturale, Giornalismo e Multimedialità, si occupa di tematiche quali eventi, cultura, food, wellness