Skincare

Quali sono i migliori ingredienti per la pelle over 50 del viso?

Quali sono i migliori ingredienti per la pelle over 50 del viso?
Ultima modifica 29.05.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Gli ingredienti per la pelle over 50, tra antiage e vitalità
  2. Cosa fare per avere una bella pelle a 50 anni?
  3. Come detergere il viso a 50 anni?
  4. Che siero usare dopo i 50 anni?
  5. Quale crema viso usare dopo i 50 anni?
  6. Come ringiovanire il viso dopo i 50 anni?
  7. Altri ingredienti da integrare nella skincare over 50

Gli ingredienti per la pelle over 50, tra antiage e vitalità

Superare la mezza età significa entrare in una nuova fase della vita, una fase tanto emozionante e piena di maggiore consapevolezza quanto ricca di nuove sfide da affrontare. Tra queste sfide ci sono i cambiamenti che il nostro corpo ci impone e che si riflettono soprattutto sulla cute: per questo è necessario conoscere quali sono gli ingredienti per la pelle over 50.

Alcuni acidi, vitamine, derivati delle vitamine ed estratti botanici sono infatti perfetti per questo delle nostra esistenza, perché sono più in grado di altri di contrastare l'invecchiamento cutaneo, regalando un incarnato luminoso e radioso in particolare nel periodo post menopausa.

Adesso esploreremo l'argomento approfondendo tutti gli ingredienti, ma prima di andare avanti vi ricordiamo di seguire il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere sempre aggiornate su tutte le novità di bellezza, estetica, benessere e cosmetica.

 

Cosa fare per avere una bella pelle a 50 anni?

Come è chiaro dalla nostra premessa, dunque, avere una pelle luminosa a 50 anni non è impossibile, anche se a questa età l'intero apparato tegumentario subisca numerosi cambiamenti: il livello del pH della cute varia, proprio come la capacità di trattenere l'acqua, mentre il collagene diminuisce, provocando cedimenti della pelle.

Qual è il segreto, allora, per contrastare tutte queste variazioni che, pur essendo fisiologiche e naturali, possono far insorgere, aumentare o rendere più profondi i segni dell'invecchiamento? Leggendo i codici INCI dei prodotti che adoperiamo in queste specifiche fasi della nostra skincare:

  • Detersione;
  • Applicazione di sieri specifici;
  • Applicazione di creme specifiche.

Un consiglio extra che non c'entra granché con gli ingredienti (che approfondiremo a breve), ma può essere decisivo? Non dimenticare la ginnastica facciale per tonificare i muscoli del viso e donare un effetto lifting naturale. Basta davvero poco per fare questi esercizi: per esempio, si possono sollevare le sopracciglia, creando un arco e mantendo la posizione per quindici secondi, per poi tornare alla posizione di riposo e contare sino a tre, ripetendo di nuovo sino ad un massimo di cinque ripetizioni.

Per approfondire: INCI: come scegliere un buon prodotto

Come detergere il viso a 50 anni?

Partiamo dalla detersione, importantissima per avere una pelle perfetta nella mezza età. La prima cosa da ricordare è che non basta lavare soltanto con acqua, perché non rimuoveremmo a fondo tutte le impurità che si accumulano sia durante il giorno che durante la notte.

Poi, occorre che il detergente sia delicato e che includa i seguenti ingredienti per la pelle over 50:

Non è detto, naturalmente, che tutti gli ingredienti debbano essere contenuti dentro un solo prodotto, ma il consiglio è quello di prediligere quelli che ne contengono almeno un paio.

Se possibile, e se il vostro tipo di pelle lo permette, sarebbe anche il caso di scegliere detergenti più corposi e ricchi come la mousse o il latte detergente, che per texture si adattano meglio alla pelle matura. Ricordate inoltre di detergere la pelle sia la sera, prima di andare a dormire, per rimuovere le impurità, che la mattina per preparare il viso ad affrontare la giornata.

Per approfondire: Mousse o latte detergente: differenze e caratteristiche

Che siero usare dopo i 50 anni?

La maggiore quantità degli ingredienti per la pelle over 50, però, si trova nel siero viso ed è fondamentale sapere che, in base alle necessità della pelle, per una corretta skincare se ne può usare più di uno, rigorosamente dopo la detersione.

Questo perché ogni siero ha una specifica formulazione, altamente concentrata, che ruota attorno a una o più molecole principali. Gli ingredienti più efficaci dopo i 50 anni sono:

  • Acido ialuronico: sostanza fondamentale per la skincare, attira e trattiene l'umidità nella pelle, mantenendola idratata e rimpolpata;
  • Vitamina C: grazie al suo potere antiossidante e schiarente, la vitamina C è perfetta non solo per proteggere la pelle dai danni dei radicali liberi, ma anche per uniforma il tono e ridurre l'iperpigmentazione;
  • Niacinamide: nota come vitamina B3, la niacinamide aiuta a ridurre l'infiammazione, minimizza i pori dilatati, uniforma il tono della pelle e migliora l'elasticità;
  • Peptidi Biomimetici: si tratta di molecole sintetiche progettate per imitare i peptidi naturali presenti nella pelle umana. Riescono dunque a mimare l'azione dei peptidi naturali, stimolando la produzione di collagene e migliorando l'elasticità e la compattezza della pelle;
  • Acido Ferulico: un antiossidante che aiuta a proteggere la pelle dai danni dei radicali liberi, migliorando l'efficacia della vitamina C ed E;
  • Retinolo e retinale: derivati della vitamin A, retinolo e retinale sono tra gli ingredienti più apprezzati dopo i 50 anni perché hanno un potente effetto anti-age che riduce la comparsa di rughe e promuove la produzione di collagene.

Grazie a questi ingredienti, il siero permette di illuminare, densificare e rassodare la pelle.

Per approfondire: Che differenza c'è tra crema viso e siero viso?

Quale crema viso usare dopo i 50 anni?

Avere una pelle bella in menopausa e, in generale, dopo i 50 anni, significa anche e soprattutto sapere che dopo la detersione e l'applicazione del siero (o dei sieri) va anche usata la crema viso adatta. Superata la mezza età, infatti, la pelle del viso va curata con grande costanza per favorire il turnover cellulare, per stimolare il metabolismo delle cellule cutanee e per integrare le carenze di collagene, elastina e sebo.

Si dovrebbero pertanto usare tutti i giorni due creme idratanti, una per il giorno e una per la notte. Le creme in questione dovrebbero contenere i seguenti ingredienti per la pelle over 50:

  • Acido ialuronico: già citato fra gli ingredienti del siero, è essenziale per idratare la pelle;
  • Acqua termale: una componente molto usata nelle creme idratanti per via della sua ricchezza di minerali e per le sue proprietà lenitive e anti-infiammatorie;
  • Peptidi di collagene: sono delle molecole del collagene (che non può essere assorbito dalla sua pelle intero, ma va necessariamente frammentato) che ne stimolano la produzione migliorando l'elasticità e la compattezza della pelle;
  • Ceramidi: dei grassi essenziali (lipidi) il cui obiettivo è ripristinare la barriera cutanea, migliorando l'idratazione e nutrendo a fondo la cure;
  • Vitamina E: potente antiossidante che protegge la pelle dai danni ambientali, riduce l'infiammazione, e migliora la funzione barriera della pelle;
  • Vitamina B6: altra vitamina essenziale con azione seboregolarizzante, previene le infiammazioni e contrasta i segni del tempo;
  • Bioflavonoidi: si tratta di sostanze idrosolubili che aiutano a rafforzare i vasi sanguigni, migliorando la circolazione e riducendo la fragilità capillare;
  • Probiotici: aiutano a mantenere l'equilibrio del microbioma cutaneo, promuovendo una pelle sana e riducendo l'infiammazione.

Questi ingredienti hanno il potere di agire su rughe, volume, tonicità e macchie. La scelta dovrebbe ricadere su in prodotto dalla texture morbida e nutriente che agisca proprio come una seconda pelle, regalando un effetto levigante e rivitalizzante.

Per approfondire: Crema giorno e crema notte: quali differenze? Come si usano?

Come ringiovanire il viso dopo i 50 anni?

Detersione, sieri e creme, dunque, ma se vogliamo regalare delle coccole in più alla nostra pelle ricordiamoci anche che è necessaria un'esfoliazione regolare, che può essere fatta sia con la spazzolatura a secco che usando degli scrub. Se optiamo per gli scrub, gli ingredienti migliori per la pelle over 50 sono quelli naturali: zucchero di canna, sale marino, crusca d'avena, o granuli di nocciola macinata sono meno aggressivi degli esfolianti chimici.

Non solo: se vogliamo ringiovanire visibilmente la nostra pelle sarebbe consigliato anche fare delle maschere (una volta a settimana) con ingredienti antiage, in particolare:

I fitoestrogeni sono dei composti di origine vegetale che stimolano la produzione del collagene e dell'acido ialuronico. Vengono estratti dalle piante come la kigelia africana o la salvia. La soia, in particolare, contiene la genisteina, un estrogeno naturale che permette di gestire al meglio la salute della pelle in post menopausa, proteggendola anche dall'azione dei raggi solari e bloccando il fotoinvecchiamento.

Il coenzima Q10, invece, è un antiossidante che aiuta i fibroblasti a produrre una quantità maggiore di collagene ed elastina. Ma non solo, perché riesce anche a rallentare l'invecchiamento cutaneo e contribuisce a ridurre rughe e solchi cutanei.

Altri ingredienti da integrare nella skincare over 50

Completiamo questo viaggio elencando un'altra piccola serie di ingredienti che possono essere decisivi nelle formulazioni dei vostri prodotti per la skincare. Si tratta di:

  • Acido Azelaico: un acido dicarbossilico naturale che si trova comunemente in alcuni cereali integrali come il grano e l'orzo e aiuta a ridurre l'iperpigmentazione e le macchie scure, uniformando il tono della pelle;
  • Acido Kojico: un agente sbiancante e antiossidante derivato da funghi che aiuta schiarire la pelle e a ridurre le macchie scure e le discromie;
  • Acido iperico: noto anche come olio di Iperico, ha proprietà antinfiammatorie, antibatteriche e cicatrizzanti che aiutano  calmare la pelle irritata;
  • Squalano: si tratta di un composto organico che si trova naturalmente nella pelle umana e gioca un ruolo fondamentale nel film idrolipidico della pelle. La sua applicaizone rende la cute morbida e idratata;
  • EGF: i Fattori di Crescita Epidermica sono usati come ingrediente chiave in molti prodotti per la cura della pelle anti-invecchiamento e rigenerativa. Migliorano la texture della pelle, riducono le rughe e accelerano la guarigione della pelle danneggiata.
  • Resveratrolo: composto organico che aiuta a neutralizzare i radicali liberi, stimola la produzione di collagene e riequilibra il funzionamento delle cellule cutanee.

Naturalmente, prima di scegliere qualsiasi prodotto e principio attivo, l'invito è quello di consultare un dermatologo che saprà davvero dirvi quali sono gli ingredienti per voi e, soprattutto, come combinarli in modo efficace.

CONDIVIDI: