Capelli

Il borotalco sui capelli sporchi funziona davvero?

Il borotalco sui capelli sporchi funziona davvero?
Ultima modifica 05.07.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Perché mettere il borotalco nei capelli?
  2. Il borotalco sui capelli sporchi sostituisce lo shampoo?
  3. Come utilizzare il borotalco sui capelli sporchi?
  4. Quanto tenere il borotalco sui capelli?
  5. Quanto borotalco mettere sui capelli sporchi?
  6. Il borotalco sui capelli fa male?
  7. Il borotalco sui capelli li fa cadere?
  8. Cosa mettere quando si hanno i capelli sporchi?

Perché mettere il borotalco nei capelli?

Mettere il borotalco sui capelli è utile ad assorbire il sebo in eccesso. Mettendolo, dunque, si ricorre a una soluzione d'emergenza per eliminare l'effetto unto e mascherare i capelli sporchi, facendoli sembrare più puliti.

Il borotalco sui capelli sporchi sostituisce lo shampoo?

Il borotalco non è non può essere un sostituto dello shampoo. Grazie alle sostanze di cui è composto, infatti, ha proprietà assorbenti, antitraspiranti, antibatteriche, antimicotiche e lenitive, ma non ha alcuna proprietà detergente. Si limita ad assorbire alcune impurità che possono essere rimosse meccanicamente, ma non dissolve lo sporco.

Come utilizzare il borotalco sui capelli sporchi?

  • Dividi i capelli in ciocche;
  • Metti piccole quantità di borotalco sulle radici;
  • Non metterne sulle lunghezze;
  • Massaggia con delicatezza il cuoio capelluto;
  • Rimuovi gli eccessi usando una spazzola curva o semicurva.

Il borotalco nei capelli è un "beauty hack" (un trucco di bellezza) per prolungare la pulizia dei capelli tra uno shampoo e l'altro. Ne basta davvero poco per un effetto shampoo secco, ma con una spesa ridotta.

Per approfondire: Quali sono i benefici del borotalco sui capelli?

Quanto tenere il borotalco sui capelli?

Durante l'applicazione, è sufficiente lasciarlo agire per poco meno di un minuto affinché il borotalco sia in grado di assorbire il sebo cutaneo. A questo punto si passa al massaggio, in maniera da uniformare la stesura, e poi allo spazzolamento dei capelli per ridurre l'eccesso.

In generale, però, se stai pensando a quante volte di fila si può applicare il borotalco per nascondere il capello sporco, ti consigliamo di non farlo più di una volta tra uno shampoo e l'altro.

Il motivo è semplice: per quanto sia molto delicato e funzionale a ridurre l'unto dei capelli, il è anche un prodotto che tende ad accumularsi leggermente sulla cute. Applicare due volte di fila il borotalco, anche lasciando passare uno o due giorni tra una spolverata e l'altra, rischia di creare un effetto "impasto" poco piacevole da vedere.

Non solo: fare lo shampoo è anche l'unico modo per rimuovere completamente questo prodotto.

Ti consigliamo di usare una spazzola in silicone con le punte morbide per massaggiare la cute durante l'applicazione dello shampoo, in maniera da assicurare una pulizia perfetta dello scalpo.

Quanto borotalco mettere sui capelli sporchi?

  • Prendi un pellenno per blush che userai solo a questo scopo;
  • Intingilo nel borotalco e batti via l'eccesso;
  • Applicalo nella scriminatura dei capelli, suddividendoli in ciocche e aiutandoti con delle mollette.

Non si deve eccedere non solo perché si rischiano effetti antiestetici come la formazione di grumi o la creazione di una vera e propria patina bianca sulle lunghezze, ma anche perché un eccesso di borotalco può andare a ostruire i tappi sebacei, seccando in maniera anche fin troppo estrema il cuoio capelluto.

Come tutti i prodotti che si applicano sul viso per "far scomparire i pori", il borotalco svolge un'azione simile, ma sui pori che si trovano in prossimità dei capelli, e favoriscono l'ossigenazione degli stessi. È dunque altamente consigliabile lavarlo via già il giorno successivo all'applicazione, se non addirittura la sera stessa.

Il borotalco sui capelli fa male?

  • Sì se i capelli sono secchi;
  • Sì se il cuoio capelluto è sensibile o ipersensibile;
  • Sì se sul cuoio capelluto sono presenti ferite aperte o problematiche cutanee gravi.

In generale, se sei in dubbio sull'applicazione di un prodotto come il borotalco sui capelli, o magari invece stai valutando lo shampoo secco, rivolgiti subito al tuo dermatologo tricologo.

Questa figura professionale, che conosce bene il tuo quadro clinico, saprà guidarti verso il prodotto più adatto a te, sconsigliandone l'uso o dando invece il suo nulla osta.

Il borotalco sui capelli li fa cadere?

Attualmente non esistono correlazioni fra l'uso del borotalco e la caduta dei capelli, ma resta ferma la necessità di applicarlo in piccole quantità e tenendo in considerazione sia qual è la propria tipologia di capello sia quali sono le sue condizioni.

Come abbiamo detto precedentemente, troppo borotalco può andare a ostruire i tappi sebacei. Questa ostruzione, a sua volta, rallenta l'attività dei bulbi piliferi e di conseguenza la proliferazione delle dei cheratinociti, rendendo i capelli più deboli o addirittura inibendone la crescita.

Ribadiamo anche che dato che il borotalco ha proprietà assorbenti e antitraspiranti, può sottrarre ai capelli umidità preziosa, facendoli divenire ancora più fragili e sottili e aumenta le loro possibilità di spezzarsi

Cosa mettere quando si hanno i capelli sporchi?

  • Scegli lo shampoo secco più adatto al tipo di capelli che hai, facendoti eventualmente consigliare da esperti;
  • Usa il borotalco nei tempi e nei modi che ti abbiamo elencato;
  • Lava solo la frangetta, se ce l'hai, e raccogli i capelli;
  • Opta per un'acconciatura effetto bagnato;
  • Via libera ad accessori come cappelli o fasce con capelli raccolti e ben camuffati, specialmente lì dalle radici dove più si vede l'effetto unto.

Questi rimedi che abbiamo elencato non sono che palliativi: ciò significa che sono alternative all'unica soluzione possibile, ovvero fare un bello shampoo rilassante, abbinando balsami e maschere a piacere.

Se ciò che ti abbiamo detto ti è risultato utile, ti consigliamo anche di seguire il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere sempre aggiornato su tutte le novità di bellezza, estetica, benessere e cosmetica.

CONDIVIDI: