Skincare

Cosa provoca il gonfiore sotto gli occhi e tutti i consigli utili per eliminarlo

Cosa provoca il gonfiore sotto gli occhi e tutti i consigli utili per eliminarlo
Ultima modifica 16.02.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Cos’è il gonfiore sotto gli occhi
  2. Differenza tra occhiaie e gonfiore sotto gli occhi
  3. Cosa causa il gonfiore sotto gli occhi?
  4. Come eliminare il gonfiore sotto gli occhi?
  5. Trattamenti estetici contro il gonfiore sotto gli occhi

Cos’è il gonfiore sotto gli occhi

Uno degli inestetismi del viso che possono presentarsi nel corso del tempo, è quello del gonfiore sotto gli occhi, senza dubbio uno dei più evidenti, poiché va a interessare una zona estesa del volto e immediatamente visibile.

Quando si parla di gonfiore sotto gli occhi o di borse sotto gli occhi, infatti, si intende appunto un rigonfiamento nella zona oculare esattamente al di sotto degli occhi, la stessa in cui compaiono le occhiaie, cosa che per altro può avvenire simultaneamente al gonfiore stesso.

Prima di scendere nel dettaglio e scoprire come eliminare il gonfiore sotto gli occhi, vi ricordiamo di seguire il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere aggiornati su tutte le novità di benessere e bellezza.

Differenza tra occhiaie e gonfiore sotto gli occhi

Abbiamo parlato di occhiaie e gonfiore sotto gli occhi, ma come si distinguono? In realtà di stratta di due inestetismi che sì, interessano la zona degli occhi, ma sono facilmente riconoscibili e distinguibili. Le occhiaie infatti si manifestano come degli aloni scuri nella parte al di sotto dell'occhio e di un colore che va dal violaceo al bluastro in modo più o meno marcato.

Il gonfiore invece è a tutti gli effetti un aumento di volume della parte, come se si venisse a formare un palloncino appena sotto gli occhi e più o meno esteso.

Per approfondire: Rimedi per le Occhiaie

Cosa causa il gonfiore sotto gli occhi?

Per tutte queste cause (ma anche per una componente di predisposizione individuale e di ereditarietà) si manifesta un ristagno di liquido, chiamato edema, che va ad aumentare il volume della parte, intaccandone il tessuto adiposo e provocando un cedimento e una perdita di elasticità dello stesso. Per forza di cose il cedimento porterà anche a una perdita di tono della cute che risulterà, oltre che gonfia, anche cascante.

Come eliminare il gonfiore sotto gli occhi?

A meno che non si tratti di un inestetismo legato a patologie o simili e per cui è importante consultarsi con un medico, il gonfiore sotto gli occhi si può definire come un puro problema estetico e per questo non necessita di una terapia per essere eliminato. Ma piuttosto di una correzione del proprio stile di vita con l'aggiunta di qualche piccolo accorgimento e aiuto esterno.

Oltre a intervenire sulle proprie abitudini quotidiane, quindi, come il dormire di più, almeno sette/otto ore a notte, eliminare il fumo, evitare stress eccessivi e ripetuti, prendersi dei momenti di riposo per alleviare la stanchezza, ecc., è possibile anche intervenire in altro modo, adottando delle piccole buone abitudini utili a ridurre il gonfiore sotto gli occhi.

Tra queste, per esempio, è importante:

  • bere molta acqua per ridurre il ristagno dei liquidi, prevenire la disidratazione e favorire il benessere generale della pelle;
  • applicare apposite creme per il contorno occhi durante la propria skincare quotidiana, per esempio a base di caffeina, alghe, liquirizia, ippocastano o centella asiatica, ottimi per drenare i liquidi in eccesso;
  • ridurre il consumo di sale e i cibi che ne contengono già molto (come gli insaccati o i cibi confezionati);
  • aumentare il consumo di alimenti ricchi di potassio che aiutano a eliminare i liquidi in eccesso nel corpo;
  • applicare degli impacchi molto freddi sulla parte gonfia, come un fazzoletto ghiacciato imbevuto di acqua e camomilla che aiuta a decongestionare la parte;
  • spruzzare acqua fredda sul viso e sugli occhi;
  • dormire con la testa leggermente alzata, evitando i cuscini troppo bassi;
  • evitare l'esposizione prolungata ai raggi UV (e mai senza un'adeguata protezione solare).

Interventi semplici da attuare unicamente modificando le proprie abitudini quotidiane in favore di uno stile di vita e di piccole accortezze più salutari.

Per approfondire: Eliminare borse, occhiaie e rughe con i massaggiatori per occhi

Trattamenti estetici contro il gonfiore sotto gli occhi

Piccoli gesti di grande efficacia ma che possono essere integrati anche agendo in modo più mirato contro il gonfiore sotto gli occhi, per esempio tramite dei trattamenti estetici in grado di migliorare l'elasticità e il tono generale della pelle, come i peeling chimici o il laser.

O ancora sottoponendosi alla blefaroplastica, un vero e proprio intervento di chirurgia estetica che ha come scopo la rimozione della pelle in eccesso (o del grasso) che si può formare intorno agli occhi e sulle palpebre.

Un intervento che prevede un'incisione eseguita lungo la piega naturale della palpebra, l'eliminazione della cute o del grasso in eccesso e la sutura della ferita che, a intervento concluso, non sarà visibile.

Un trattamento estetico efficace ma che non sostituisce i benefici di uno stile di vita sano ed equilibrato e l'introduzione, nella propria quotidianità, di quei piccoli ma efficacissimi accorgimenti utili a prendersi cura della propria pelle e della propria naturale bellezza.

CONDIVIDI: