Beauty wellness

Ginnastica facciale: quanti minuti occorrono per farla bene?

Ginnastica facciale: quanti minuti occorrono per farla bene?
Ultima modifica 12.02.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Ginnastica facciale: quanti minuti farla al giorno?
  2. Che cos’è la ginnastica facciale?
  3. Ginnastica facciale: quanti minuti al giorno deve durare il trattamento?
  4. Come fare la ginnastica facciale?
  5. Come fare un esercizio facciale?
  6. Quali accessori utilizzare per la ginnastica facciale?
  7. Dopo quanto tempo possiamo vedere dei risultati concreti?

Ginnastica facciale: quanti minuti farla al giorno?

Non riesci più a fare a meno della ginnastica facciale, quanti minuti al giorno però dovresti praticarla? Conosciuta anche come yoga facciale, questo tipo di ginnastica facciale farà tornare vigoroso il vostro viso, ma come ogni altro esercizio fisico ha dei tempi e dei modi da rispettare.

Prima di scoprire la durata consigliata di questo trattamento, i suoi benefici, e come metterlo in pratica comodamente a casa, ti ricordiamo di seguire il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere aggiornata su tutte le novità.

Che cos’è la ginnastica facciale?

La ginnastica facciale, conosciuta anche come yoga facciale, è una tecnica che mira a tonificare, rafforzare e stimolare i muscoli del viso per migliorare la salute e l'aspetto della pelle. Questa pratica si ispira allo yoga tradizionale, che utilizza posture ed esercizi di respirazione per migliorare la salute generale del corpo.

I trattamenti per il viso hanno guadagnato popolarità negli ultimi anni, soprattutto tra coloro che cercano alternative naturali ai trattamenti cosmetici o alla medicina estetica. Gli esercizi per il viso aiutano a ridurre i segni dell'invecchiamento cutaneo, come linee sottili e rughe, rassodando la pelle e migliorando la circolazione sanguigna.

Ginnastica facciale: quanti minuti al giorno deve durare il trattamento?

Si consiglia di praticare regolarmente i trattamenti per il viso, preferibilmente ogni giorno per 10-15 minuti. Esercitarsi regolarmente con la ginnastica facciale o lo yoga facciale aiuterà a tonificare il viso, oltre a sollevare e rilassare i lineamenti. Se desideri lavorare su zone più localizzate, potrai anche rassodare il collo, ricostruire le curve, correggere il rilassamento delle guance o sollevare gli occhi.

I muscoli del viso sono corti e generalmente attaccati a un muscolo o un osso vicino. È quindi importante sapere come differenziarli quando si fa attività fisica. Ti consigliamo di eseguire la ginnastica facciale davanti a uno specchio per assicurarti di lavorare in modo efficiente e ottenere i migliori benefici da ogni esercizio.

Per approfondire: Ginnastica facciale: quante volte a settimana praticarla per un viso tonico e luminoso

Come fare la ginnastica facciale?

  • Rassodamento della pelle;
  • Riduzione delle rughe e delle linee sottili;
  • Riduzione dello stress.

La ginnastica facciale offre numerosi benefici per la salute e la bellezza della pelle. I trattamenti per il viso aiutano a stimolare la produzione di collagene ed elastina, due proteine ​​essenziali per la compattezza della pelle. Gli esercizi facciali possono aiutare a rafforzare i muscoli sottostanti, tonificando la pelle e migliorandone l'aspetto.

Stimolando la circolazione sanguigna e rafforzando i muscoli facciali, gli esercizi facciali riducono la comparsa di rughe e linee sottili. Ma non sono solo gli inestetismi a ridursi: come lo yoga, i trattamenti per il viso riducono lo stress e migliorano l'umore stimolando la produzione di endorfine, gli ormoni della felicità.

Come fare un esercizio facciale?

  • Sorriso forzato;
  • Broncio;
  • Sollevamento delle sopracciglia.

Esistono diversi esercizi ciascuno mirato a rafforzare diversi muscoli del viso, vediamo alcuni esempi. Per eseguire il sorriso forzato posiziona le dita sugli zigomi e sorridi in modo amplificato facendo resistenza con le dita. Mantieni questa posizione per alcuni secondi, quindi rilascia.

Secondo modo: fai un broncio esagerato stringendo le labbra e allargando le guance. Tieni premuto per alcuni secondi, quindi rilascia.

Oppure, terza via, il sollevamento delle sopracciglia: posiziona le dita sulle sopracciglia e tirale verso l'alto, facendo resistenza con le dita. Tieni premuto per alcuni secondi, quindi rilascia.

Quali accessori utilizzare per la ginnastica facciale?

  • Rullo al quarzo;
  • Palline di silicone;
  • Gua Sha.

Esistono molti accessori che possono essere abbinati agli esercizi facciali per aiutare a rafforzare i muscoli del viso. Il più noto è sicuramente il rullo al quarzo: si tratta di un piccolo rullo in pietra naturale che viene utilizzato per massaggiare e stimolare la pelle del viso. Agisce sulla comparsa di rughe e linee sottili, stimola la circolazione sanguigna e riduce le borse sotto gli occhi.

Le palline di silicone sono piccole e morbide e servono per massaggiare i muscoli del viso. Attivano la circolazione sanguigna e rafforzano i muscoli sottostanti. Il Gua Sha, invece, attiva la circolazione sanguigna e permette il drenaggio delle tossine dai linfonodi e stimola tutti gli strati della pelle. Questi accessori non sono necessari ma migliorano i risultati del trattamento viso.

Dopo quanto tempo possiamo vedere dei risultati concreti?

La ginnastica facciale richiede pazienza e costanza, e non significa abbandonare la tua consueta beauty routine. Devi continuare a farlo poiché i cambiamenti iniziano ad apparire dopo una settimana di intenso esercizio fisico. Per assicurarti che questi benefici durino, puoi passare a una sessione a settimana per mantenere i risultati più visibili. Dovrebbe bastare un po' di motivazione per combattere in modo naturale ed efficace l'invecchiamento e i segni della stanchezza.

CONDIVIDI: