Ginnastica facciale per sollevare gli zigomi: gli esercizi più efficaci

Ginnastica facciale per sollevare gli zigomi: gli esercizi più efficaci
Ultima modifica 08.02.2024
INDICE
  1. Ginnastica facciale per gli zigomi: ritrovare la giovinezza naturale
  2. Cos'è la ginnastica facciale?
  3. Perché la ginnastica facciale è efficace?
  4. Esercizi per sollevare gli zigomi
  5. Consigli per ottenere i migliori risultati

Ginnastica facciale per gli zigomi: ritrovare la giovinezza naturale

L'invecchiamento è un processo naturale che porta a cambiamenti visibili sulla nostra pelle, compresa la perdita di tonicità e l'abbassamento degli zigomi. Tuttavia, esiste un modo naturale per contrastare questo effetto: la ginnastica facciale.

La ginnastica facciale è un'alleata preziosa per l'intero volto e per la sua tonicità, ma ci sono degli esercizi mirati per ogni parte del nostro viso. Per esempio, alcuni movimenti aiutano ad alzare gli zigomi e a ridare un aspetto giovane e sodo, specialmente per le donne tra i 40 ei 50 anni. Prima di saperne di più, però, segui il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere aggiornata su tutte le novità su benessere e bellezza!

Cos'è la ginnastica facciale?

Per ginnastica facciale si intende una serie di esercizi mirati e progettati per rafforzare e tonificare i muscoli del viso e del collo. Andrebbe in realtà fatta già nella tarda adolescenza, perché cominciare da giovani aiuta a prevenire i classici segni d'espressione e generalmente andrebbe unita a una skincare calibrata in base all'età. 

Gli esercizi, in generale, possono aiutare a contrastare la perdita di tono muscolare. Per quanto riguarda l'area degli zigomi, l'obiettivo è certamente questo, ma anche migliorare la circolazione sanguigna nella zona, contribuendo così a sollevarli e definirli.

Per approfondire: Zampe di gallina: esercizi facciali utili

Perché la ginnastica facciale è efficace?

I benefici sono molti e bastano poche settimane di costanza per iniziare a vedere i risultati:

  • Stimolazione del collagene ed elastina: la ginnastica facciale stimola la produzione di collagene ed elastina, due proteine fondamentali per mantenere la pelle soda e elastica. Questo aiuta a ridurre la comparsa di rughe e a mantenere la pelle tonica e levigata.
  • Miglioramento del flusso sanguigno e linfatico: gli esercizi di ginnastica facciale migliorano il flusso sanguigno e linfatico nella zona degli zigomi, riducendo il gonfiore e l'aspetto delle occhiaie.
  • Rafforzamento muscolare: la ginnastica facciale rafforza i muscoli del viso, aiutando a ridurre la comparsa di rughe e linee sottili.

Con l'avanzare dell'età, la pelle tende naturalmente a rilassarsi a causa della perdita di collagene ed elastina. Questo porta a un'accentuazione dei segni dell'invecchiamento, compresa la perdita di definizione degli zigomi.

La ginnastica facciale può quindi aiutare a contrastare questo effetto stimolando la produzione di collagene ed elastina, riducendo così l'aspetto dei segni dell'invecchiamento e mantenendo la pelle luminosa e tonica.

Per approfondire: Rughe: cosa sono? Perché si formano?

Esercizi per sollevare gli zigomi

Tra i più classici esercizi di ginnastica facciale per gli zigomi, troviamo molti movimenti mirati che possono contribuire ad alzare e tonificare questa zona del viso.

  • Punta del naso al cielo: questo esercizio è semplice ma efficace. Seduti o in piedi, basta inclinare la testa all'indietro finché non si vede il soffitto. Quindi, contraendo i muscoli delle guance, sollevare la punta del naso verso il soffitto. Mantenere la posizione per qualche secondo e ripetere per almeno 10 volte.
  • Sorriso grande e piccolo: alternare tra un sorriso grande e uno piccolo, passando fluidamente da una espressione all'altra. Questo movimento aiuta a rafforzare i muscoli delle guance e degli zigomi, promuovendo un effetto lifting naturale.

  • Bocca di pesce palla: con la bocca chiusa, accarezzare le labbra verso l'interno per formare una bocca a forma di pesce palla. Mantenere questa posizione per qualche secondo aiuta a far lavorare i muscoli intorno alla bocca e alle guance, contribuendo a rafforzare e sollevare tutta la zona.

  • Massaggio agli zigomi: utilizzando le punte delle dita, massaggiare delicatamente la zona degli zigomi con movimenti circolari verso l'alto. Questo massaggio stimola la circolazione sanguigna e aiuta a rilassare i muscoli, favorendo un aspetto più tonico e luminoso.

  • Espressione di sorpresa: Simulare un'espressione di sorpresa mentre si solleva il viso verso l'alto e poi concludere con un sorriso, aiuta a mettere in tensione i muscoli delle guance e degli zigomi. Questo esercizio aiuta a sollevare e tonificare la zona degli zigomi.

Integrando questi esercizi aggiuntivi nella routine di ginnastica facciale, è possibile massimizzare i benefici per gli zigomi e ottenere un aspetto più giovane e luminoso nel tempo.

Bisogna però ricordare di eseguire gli esercizi con costanza e delicatezza, evitando di esercitare troppa pressione sulla pelle per prevenire eventuali sensazioni di disagio e discomfort.

Consigli per ottenere i migliori risultati

Per ottenere i migliori risultati con la ginnastica facciale per alzare gli zigomi, è importante essere costanti e praticare gli esercizi regolarmente. Si possono incorporare questi esercizi nella routine quotidiana di cura della pelle, ad esempio mentre si applica- la crema idratante o il siero.

La ginnastica facciale per alzare gli zigomi è una soluzione naturale e non invasiva per contrastare i segni dell'invecchiamento e ristabilire un aspetto giovane e tonico al viso. Con esercizi mirati e costanza, è possibile ottenere risultati visibili già dopo poche settimane. Tuttavia è sempre importante consultare un professionista qualificato prima di iniziare qualsiasi nuova routine di esercizio, specialmente se ci sono condizioni cutanee preesistenti o altre preoccupazioni di salute.