Ginnastica facciale: cosa è, come farla e quali sono i suoi benefici

Ginnastica facciale: cosa è, come farla e quali sono i suoi benefici
Ultima modifica 08.02.2024
INDICE
  1. Ginnastica facciale cosa è e perché è utile contro i segni dell'età
  2. Ginnastica facciale: cosa è nello specifico?
  3. Come fare la ginnastica facciale?
  4. Esercizi di ginnastica facciale
  5. Benefici della ginnastica facciale

Ginnastica facciale cosa è e perché è utile contro i segni dell'età

Siete alla ricerca di un metodo semplice e non invasivo per migliorare il tono muscolare del vostro viso e, dopo averne sentito parlare, vi state chiedendo la ginnastica facciale cosa è e se fa al caso vostro? D'altronde, questo tipo di ginnastica sta diventando sempre più popolare e viene spesso scelta come alternativa da chi non vuole sottoporsi ai trattamenti di medicina estetica o di chirurgia. 

Con dei semplici esercizi potrete ottenere un aspetto più tonico e ridurre le rughe di espressione. Se state cercando delle informazioni in merito vi trovate nel posto giusto. Nei paragrafi a seguire andremo a vedere insieme che cos'è la ginnastica facciale, in cosa consiste, quali sono i vari esercizi che potrete eseguire e quante volte ripeterli.

Inoltre, parleremo anche dei benefici in modo più dettagliato per offrirvi una panoramica utile su questo metodo. Prima di scendere nel dettaglio e scoprire tutte le caratteristiche della ginnastica facciale però, vi ricordiamo di seguire il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere aggiornati su tutte le novità di benessere e bellezza.

Ginnastica facciale: cosa è nello specifico?

Per ginnastica facciale si intende una serie di esercizi mirati a coinvolgere i vari muscoli del viso, pensati con l'obiettivo di tonificarli, rafforzarli e ottenere un effetto lifting naturale. Con la ginnastica facciale si ottengono vari benefici.

I vari esercizi di cui andremo a parlare rappresentano un metodo del tutto naturale per combattere i segni dell'età, senza dover ricorrere a procedure invasive.

Come fare la ginnastica facciale?

Avete scoperto la ginnastica facciale cosa è e pensate che faccia al caso vostro, dunque adesso volete sapere come si inizia e in che modo procedere? Iniziamo dicendo che, come per qualunque altro tipo di attività fisica, e consigliabile iniziare con una fase di riscaldamento. In che modo?

Prima di procedere con gli esercizi potrete massaggiare delicatamente le varie zone del viso utilizzando i vostri polpastrelli. Potrete anche applicare dell'olio o una crema idratante prima di cominciare. Al termine del riscaldamento potrete procedere con gli esercizi specifici, che saranno mirati per le diverse parti del volto e che andremo a vedere nel prossimo paragrafo. Dopo aver visto quali sono, assicuratevi di eseguirli tutti, rispettando il numero ripetizioni.

È fondamentale mantenere una postura corretta e concentrarsi sulla respirazione mentre eseguite i vari esercizi. La consistenza è un elemento chiave per la buona riuscita della ginnastica facciale e per ottenere dei risultati. Bisogna essere pazienti e trovare del tempo per questo allenamento. Lo sforzo e la costanza saranno ricompensati nel tempo con un aspetto più tonico e luminoso.

Per approfondire: Ginnastica facciale: quanti minuti al giorno occorrono per farla bene

Esercizi di ginnastica facciale

Dopo aver visto di cosa si tratta, vediamo quali sono gli esercizi che potrete eseguire per creare la vostra routine di ginnastica facciale:

  • Sollevate le sopracciglia creando un arco alla massima estensione e mantenete per circa quindici secondi. Riportatele in posizione di riposo, contate fino a tre e ripetete di nuovo. Cinque ripetizioni totali è un buon numero per questo esercizio.
  • Chiudete gli occhi con energia creando pressione tra le due palpebre e facendo attenzione a non aggrottare la fronte. Mantenete questa posizione per dieci secondi. Rilassate e contate fino a tre prima di ripetere. Considerate dieci ripetizioni per questo esercizio.
  • Portate gli indici sulla parte esterna degli occhi e tirate leggermente verso le tempie. Contate fino a cinque prima di rilasciare la tensione. Attendete qualche secondo e ripetete l'esercizio per dieci volte.
  • Sorridete estendendo labbra e guance il più possibile, facendo attenzione a tenere le labbra chiuse. Contate fino a cinque prima di tornare in posizione normale. Contate fino a tre e ripetete da cinque a sette volte.
  • Sorridete stringendo le labbra e facendo in modo che i denti non si vedano. Fate forza con i muscoli delle guance, poi portate gli indici sugli angoli della bocca e spingete verso l'alto, mantenendo la posizione per circa venti secondi. Rilasciate e ripetete per dieci volte.

Oltre a questi esercizi potrete massaggiare il collo con dei movimenti circolari andando verso l'alto. In questo modo ridurrete la tensione muscolare e migliorerete la circolazione. Al termine, potrete prendere della crema per occhi e applicarla sulle palpebre. Massaggiate delicatamente e poi procedete con un lieve picchiettio sulla zona.

Per approfondire: Zampe di gallina: esercizi facciali utili

Benefici della ginnastica facciale

Prima di passare all'esecuzione degli esercizi, vogliamo anche spiegarvi quali sono i benefici della ginnastica facciale nel dettaglio:

  • Tonificazione muscolare: se eseguite gli esercizi appena illustrati con costanza, nel tempo riuscirete a rafforzare i muscoli e otterrete un tono muscolare e una definizione migliori.
  • Riduzione delle rughe: la ginnastica facciale vi aiuterà a ridurre le rughe sottili, contribuendo a farvi avere un aspetto più giovane e rinvigorito.
  • Miglioramento del flusso sanguigno: gli esercizi mirati a viso e collo stimolano la circolazione sanguigna, fattore importante per un aspetto più luminoso.
  • Rilassamento muscolare: la ginnastica facciale favorisce la riduzione della tensione muscolare. Se avete dei dolori che dipendono, ad esempio, dalla mascella serrata o dal mal di testa troverete sollievo.