Capelli

Federa in seta: quali benefici apporta realmente a pelle e capelli?

Federa in seta: quali benefici apporta realmente a pelle e capelli?
Ultima modifica 23.04.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Sonno di Bellezza: quanto conta la federa?
  2. Vero o falso?
  3. Fanno davvero la differenza?

Sonno di bellezza: quando quasi tutte le notti difficilmente si riesce ad addormentarsi, sembra più una favola che una realtà raggiungibile. I prodotti di bellezza notturni affermano di fare il doppio lavoro mentre si dorme, mentre le federe di seta sono pubblicizzate per avere seri benefici di bellezza, come ridurre le rughe, le doppie punte e l'effetto crespo. Ma la biancheria da letto in seta può davvero essere la svolta per una pelle più levigata e capelli migliori?

In breve, sì: le federe in seta fanno davvero la differenza, ma occorre prestare attenzione ai claims troppo entusiastici. Le federe di seta non sono, infatti, una panacea per tutti i problemi di bellezza.

Vediamo quali benefici di bellezza aspettarsi realisticamente dalle federe di seta e cosa è solo finzione.

Sonno di Bellezza: quanto conta la federa?

Non importa quale posizione si assume mentre si dorme: ogni notte si trascorrono ore con i capelli o il viso premuti contro un cuscino. L'attrito che ne consegue può predisporre alla formazione di piccoli segni e linee sottili sulla pelle che nel tempo possono trasformarsi in vere e proprie rughette, per non parlare la chioma che richiederà più tempo per la messa in piega al mattino.

Le federe di seta ovviano a quest'insieme di effetti collaterali creando una superficie levigata, ultra delicata, su cui i capelli e la pelle possono scivolare, anziché esercitare una trazione, mentre si dorme: meno attrito significa meno segni cutanee e meno crespo sui capelli.

Per approfondire: Sonno di bellezza: cosa accade alla pelle mentre dormiamo?

Vero o falso?

1. Le federe in seta possono prevenire le rughe?

Sì, possono farlo, poiché altro non sono che una superficie liscia con pochissimo attrito. Ciò significa meno strattoni sulla pelle rispetto a una tradizionale federa in cotone.

Dormendo su un fianco o sul viso si formano le cosiddette "rughe da schiacciamento", quindi si potrebbe averne meno quando si dorme sulla seta; è stato dimostrano che l'attrito dovuto al girarsi e al rigirarsi provoca pieghe sulla pelle, ma una superficie liscia come la seta può ridurre tale effetto a lungo termine.

2. Le federe in seta prevengono i capelli crespi?

Sì, grazie alla consistenza liscia della seta, i capelli scivolano sopra senza alcun attrito, il che significa che si avranno meno probabilità di svegliarsi con capelli crespi o aggrovigliati. Dormire sulla seta è un segreto che le donne con i capelli testurizzati e ricci usano da anni per mantenere stili come trecce e messe in piega preservate più a lungo, senza aggiungere l'effetto crespo.

3. Le federe in seta mantengono la pelle idratata?

Vero. La seta è meno adatta ad assorbire l'umidità dalla pelle, mantenendola bella e idratata, senza privarla di preziosa umidità. Ciò rende le federe in seta ideali per chiunque abbia la pelle secca (o per l'uso nei mesi invernali).

4. Le federe in seta mantengono i capelli sani?

In un certo senso sì: la seta può aiutare con i capelli che tendono ad essere secchi e fragili. Il cotone è più poroso della seta, quindi le federe tradizionali assorbono l'umidità dai capelli, mentre la seta lascia l'idratazione proprio dove appartiene: nei capelli.

5. Le federe in seta possono regolare la temperatura?

La seta potrebbe non essere l'opzione di biancheria da letto più rinfrescante, ma sicuramente regola la temperatura. Le fibre di seta sono intrinsecamente termoregolatrici e, a differenza del cotone, che assorbe l'umidità, allontana l'umidità per mantenere asciutti e freschi per tutta la notte.

6. Le federe in seta prevengono l'acne?

Non necessariamente: è vero che la seta non assorbe tanta umidità quanto il cotone, ma non la federa non guarisce l'acne, né previene gli sfoghi. Meglio adottare, invece, un regime di cura della pelle anti-acne (e smettere di toccarsi il ​​viso!).

7. Le federe in seta sono naturalmente ipoallergeniche?

A meno che le proprie allergie non siano direttamente correlate alla biancheria da letto, non c'è da scommetterci. L'affermazione secondo cui la seta è naturalmente ipoallergenica non è rilevante per la maggior parte delle persone. Se si soffre di allergie, provare ad aggiungere un coprimaterasso per limitare gli allergeni e le sostanze irritanti ambientali, senza trascurare di lavare regolarmente la biancheria da letto.

8. Gli aminoacidi contenuti nelle federe di seta migliorano la tua pelle?

No. Sebbene la seta contenga aminoacidi e proteine ​​naturali (e che gli aminoacidi siano ottimi per la cura della pelle), non possono essere trasferiti alla pelle con alcun beneficio misurabile.

9. Le federe in seta possono prevenire le doppie punte?

La consistenza liscia e scivolosa della seta previene i grovigli e l'effetto crespo, ma non può prevenire del tutto la rottura e il danneggiamento dei capelli.

10. Le federe in seta sono anti-età?

Non proprio: le federe in seta possono ridurre le rughe e migliorare l'aspetto dell'idratazione della pelle, ma se il proprio obiettivo è l'anti-età, è bene ricordare che le linee sottili e le rughe rappresentano solo il 5% del viso. Ciò significa che si dovrà anche combattere i segni di pelle opaca e il tono della pelle non uniforme con i prodotti e i trattamenti giusti.

Fanno davvero la differenza?

Federe in seta: perché possono essere un investimento valido?

La seta è un tessuto naturale, levigato al tatto che, a differenza del cotone, non forma pieghe rigide (le stesse che lasciano segni speculari sui nostri volti al mattino) e non tende ad assorbire creme e sieri da notte, aiutando a sfruttare al massimo i benefici della rigenerazione cutanea notturna. Inoltre, questo tessuto ha proprietà di raffreddamento intrinseche, quindi allontana il calore in eccesso dal corpo, contribuendo ad un migliore riposo notturno. In considerazione del fatto che l'attrito causato dal girarsi e rigirarsi sulla federa di cotone tradizionale predispone alla formazione di linee e rughette sulla pelle, la seta può contribuire a ridurre quest'effetto nel lungo termine. Allo stesso modo, meno attrito sulla chioma significa minori probabilità di svegliarsi con capelli indisciplinati e crespi dopo la notte. 

Quando si deve scegliere una federa in seta, attenzione però a diffidare di promesse non realistiche, così come è meglio non attendersi cambiamenti importanti come meno sfoghi sulla pelle o benefici antietà.

In conclusione, sì: le federe in seta possono migliorare l'idratazione della pelle e dei capelli, prevenire le linee sottili e le rughe e donare capelli più lisci e senza effetto crespo ogni mattina. Basta non avere aspettative troppo alte.

Federa in Seta per cuscino: come scegliere la migliore?

Anziché riferirsi al numero di fili come per il cotone, l'unità tradizionalmente utilizzata per misurare la qualità della seta è la momme, indicativa del peso, quindi della caratteristica della fibra del tessuto più o meno fitta. Un momme equivale a 4,340 grammi per metro quadrato.

Di solito, le federe in seta maggiormente disponibili sul mercato sono comprese nella gamma di 15-30 momme, ma le migliori sono considerate quelle nel range 19-25 momme.

La seta di gelso è la più elevata qualità di seta in assoluto: le fibre sono più lunghe e più uniformi, quindi il tessuto è più liscio e resistente. 

Per approfondire: Perché dormire con una federa in seta? Pro e contro
CONDIVIDI:

Autore

Dott.ssa Giulia Bertelli

Dott.ssa Giulia Bertelli

Biotecnologa Medico-Farmaceutica
Laureata in Biotecnologie Medico-Farmaceutiche, ha prestato attività lavorativa in qualità di Addetto alla Ricerca e Sviluppo in aziende di Integratori Alimentari e Alimenti Dietetici