Esfoliazione della pelle del viso: come farla velocemente

Esfoliazione della pelle del viso: come farla velocemente
Ultima modifica 29.01.2024
INDICE
  1. Esfoliazione della pelle del viso: perché è importante farla bene
  2. Eseguire l’esfoliazione della pelle del viso velocemente e correttamente
  3. L’esfoliazione della pelle del viso a seconda del tipo di pelle
  4. Differenze tra esfoliazione chimica e meccanica
  5. Evitare conseguenze negative con l’esfoliare la pelle del tuo viso
  6. Quanto spesso eseguire l’esfoliazione della pelle del viso?

Esfoliazione della pelle del viso: perché è importante farla bene

L'esfoliazione della pelle del viso è entrata ormai nella beauty routine di ormai quasi tutti noi. Si può fare approfonditamente, ma ci sono anche degli step essenziali da seguire quando vogliamo (o dobbiamo) farla velocemente. L'esfoliazione è il processo di rimozione delle cellule morte dallo strato esterno della nostra pelle. Anche se migliora l'aspetto della pelle, bisogna imparare a farla bene in casa per evitare di danneggiare la cute. Se gli step essenziali non venissero seguiti correttamente, potrebbe causare più danni che benefici.

Se scegli di esfoliare, è importante farlo in modo sicuro in modo che non danneggi la pelle o provochi un aumento del rossore o degli sfoghi di acne. Prima di vedere come eseguire l'esfoliazione della pelle del viso correttamente anche velocemente, vi ricordiamo di seguire il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere aggiornati su tutte le novità.

Eseguire l’esfoliazione della pelle del viso velocemente e correttamente

  • Libera il viso dai capelli
  • Lava il viso con acqua tiepida e detergente
  • Applica l'esfoliante
  • Risciacqua con acqua tiepida
  • Applica la crema idratante

Vediamo ora nel dettaglio come procedere: prima di tutto il viso deve essere libero, togli occhiali, eventuali piercing e tira indietro i capelli. Se hai i capelli lunghi, allontanali completamente dal viso e fissali con un elastico. Se hai la frangia, potresti aver bisogno anche di una fascia o di spille per tenerla lontana dal viso.

  1. Iniziamo: lava il viso con il tuo detergente abituale. Otterrai i migliori risultati se pulisci la pelle prima di esfoliarla. Spruzza un po' d'acqua tiepida e applica il tuo detergente preferito con la punta delle dita, quindi risciacqua con altra acqua tiepida. No a detergenti aggressivi e acqua calda.
  2. Applica l'esfoliante con movimenti circolari con la punta delle dita per circa 30 secondi. Qualunque sia l'esfoliante che stai utilizzando, applica la pasta esfoliante sulla pelle pulita e bagnata. Usare la punta delle dita è il modo più sicuro per applicare uno scrub senza irritare la pelle. Se usi una spugna, una spazzola o una salvietta, mantieni i tratti molto brevi e leggeri. Non strofinare l'esfoliante con forza sulla pelle e non esfoliare se hai tagli aperti, ferite, scottature solari o herpes labiale.
  3. Ora puoi risciacquare lo scrub dal viso con acqua tiepida e mai bollente. Assicurati di aver rimosso tutto il prodotto, altrimenti il ​​tuo viso risulterà appiccicoso o granuloso. Puoi usare un asciugamano pulito e asciutto per rimuovere delicatamente l'acqua in eccesso, ma lascia il viso leggermente umido per rendere la crema idratante più efficace.
  4. È arrivato il momento di applicare una crema idratante, subito dopo aver finito l'esfoliante, mentre il viso è ancora umido. In questo modo eviterai che la pelle si secchi, causando irritazioni, screpolature o desquamazione. Scegli una crema idratante non comedogenica (che non ostruisca i pori) e abbia un SPF (fattore di protezione solare) di almeno 30 per prevenire i danni del sole.

Ricorda, la tua pelle potrebbe essere particolarmente sensibile dopo l'esfoliazione. Scegli una crema idratante delicata priva di ingredienti aggressivi, come alcol, coloranti, profumi o parabeni.

L’esfoliazione della pelle del viso a seconda del tipo di pelle

Poiché ogni tipo di esfoliazione potrebbe non funzionare per ogni tipo di pelle, è importante considerare il tuo tipo di pelle prima di scegliere un metodo di esfoliazione. Vediamoli nel dettaglio: la pelle sensibile può pungere o bruciare dopo l'uso del prodotto, a differenza della pelle normale che è chiara ma non è sensibile. In due direzioni diverse si va anche per la pelle secca che è squamosa, pruriginosa o ruvida, e per la pelle grassa, notoriamente lucida e grassa, quindi richiedono prodotti completamente differenti. Infine, usiamo prodotti specifici anche per la pelle mista, che è secca in alcune zone e grassa in altre, ma per la quale non possiamo usare gli stessi metodi della pelle secca o di quella grassa.

Differenze tra esfoliazione chimica e meccanica

Esistono due metodi principali per l'esfoliazione domestica: meccanica e chimica, e il metodo che scegli dovrebbe essere guidato dal tipo di pelle, come abbiamo appena visto. L'esfoliazione meccanica utilizza uno strumento, come una spazzola o una spugna, o uno scrub per rimuovere fisicamente le cellule morte della pelle. L'esfoliazione chimica utilizza sostanze chimiche, come alfa e beta idrossiacidi, per dissolvere delicatamente le cellule morte della pelle.

Evitare conseguenze negative con l’esfoliare la pelle del tuo viso

  • Valuta i prodotti che già usi e quelli adatti al tuo tipo di pelle
  • Seleziona un metodo di esfoliazione adatto al tuo tipo di pelle
  • Sii gentile con la tua pelle
  • Scegli una crema idratante
  • Trova la cadenza giusta per eseguire l'esfoliazione
Per approfondire: Esfoliazione della pelle del viso: come farla senza errori

Quanto spesso eseguire l’esfoliazione della pelle del viso?

Non è una domanda che ha una risposta univoca, dipende dalla tua pelle. Sperimenta per trovare il programma di esfoliazione ideale. Alcuni specialisti della cura della pelle consigliano di eseguire l'esfoliazione almeno una volta al giorno. Tuttavia, se la tua pelle è secca, sensibile o facilmente irritabile, o se usi esfolianti particolarmente potenti, potrebbe essere necessario farlo meno spesso. Se non sei sicuro della frequenza con cui esfoliare, chiedi al tuo medico o dermatologo.

Esfoliare troppo spesso o in modo troppo aggressivo può essere controproducente, lasciando la pelle danneggiata, ruvida o infiammata.