Capelli

Cura dei capelli: ecco cosa devi veramente evitare di fare

Cura dei capelli: ecco cosa devi veramente evitare di fare
Ultima modifica 19.04.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Perché è importante avere cura dei capelli (ed evitare gli errori)?
  2. Lavare le lunghezze e non il cuoio capelluto
  3. Ridurre il numero di lavaggi temendo si rovinino
  4. Effettuare scrub troppo frequenti
  5. Utilizzare prodotti con formulazioni a base di siliconi
  6. Eccedere con la temperatura durante lo styling
  7. Trascurare il cuoio capelluto
  8. Tenerli sempre legati
  9. Trascurare la pulizia delle spazzole

Perché è importante avere cura dei capelli (ed evitare gli errori)?

Per Sansone erano simbolo di forza e imbattibilità, ma nel tempo le chiome più voluminose hanno in realtà acquisito un enorme potere di seduzione. Non solo lunghissimi, anche corti purché luminosi e ben curati sono tra le prime cose che si notano di noi… proprio come le mani.

Vuoi anche tu che le tue lunghezze, ricce o lisce che siano, abbiano un ruolo da protagonista nel tuo look? Ti sveliamo come prenderti cura dei capelli e soprattutto gli errori da non fare. Prima di scendere nel dettaglio e scoprire tutto sugli errori da non commettere per avere una chioma sempre perfetta, ti ricordiamo di seguire il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere aggiornata su tutte le novità di benessere e bellezza.

Lavare le lunghezze e non il cuoio capelluto

L'età colpisce tutte le nostre parti del corpo, capelli compresi. Con il passare del tempo i capelli cambiano: lo spessore si assottiglia, le lunghezze si mostrano più secche e spente. Tutto ciò peggiora se non ce ne prendiamo cura adeguatamente. Ecco perché, ora più che mai, la cura dei capelli è diventata tra gli step della beauty routine.

Uno degli errori più comuni da evitare? Occuparsi del lavaggio delle lunghezze trascurando il cuoio capelluto.

La parte della testa è quella più sporca: proprio qui si sedimenta il sebo ed è stato dimostrato che attraverso massaggi specifici si favorisce la corretta circolazione che aiuta ad avere una crescita sana.

Attenzione non solo ai detergenti, che dovranno essere applicati in modo specifico sulla cute, ma soprattutto alla temperatura dell'acqua che non deve essere eccessivamente calda. Gli hair stylist suggeriscono di adottare acqua tiepida, di avere cura nel risciacquare lo shampoo e soprattutto non abusare della quantità di prodotto.

Per approfondire: Salute dei Capelli: come migliorare l'aspetto dei capelli?

Ridurre il numero di lavaggi temendo si rovinino

Quante volte hai sentito dire una frase come: "non lavo i capelli tutti i giorni perché li rovino" o peggio "se smettiamo di lavare i capelli quotidianamente impareranno ad equilibrarsi e si sporcheranno di meno"? In realtà non è vero. Anzi, è un falso mito. Infatti, la produzione di olio e sebo è del tutto soggettiva ed è collegata a fattori come l'età, gli ormoni, la genetica, l'alimentazione e lo stile di vita.

Facciamo un esempio: se i tuoi capelli sono grassi una bassa frequenza di lavaggi non solo non ti aiuterà ma potrebbe addirittura peggiorare la situazione. In caso di capelli che tendono a sporcarsi velocemente, si consiglia l'utilizzo di prodotti senza solfati, un lavaggio con doppia detersione e attenzione in ciò che si mangia. Il consiglio in più? Provare ad evitare di toccarsi continuamente le ciocche.  

Per approfondire: Pro e contro di lavare i capelli quotidianamente

Effettuare scrub troppo frequenti

Fare scrub, pelle e capelli, fa parte della beauty routine ma è importante non abusarne. Si tratta pur sempre di un trattamento esfoliante che causa un disequilibrio.

Il cuoio capelluto viene, in un certo senso, aggredito subendo delle micro-lacerazioni e alla lunga oltre a rischiare irritazioni ed infezioni. Un falso mito che gira sul tema è che l'esfoliazione favorisca la crescita dei capelli: in realtà non c'è nessuna dimostrazione scientifica sul fatto.

Per approfondire: Scrub con henné ai capelli: benefici

Utilizzare prodotti con formulazioni a base di siliconi

In commercio si trova davvero di tutto ma se fino a qualche tempo fa gli INCI green e bio sembravano avere prezzi proibitivi, oggi non è più così e anche negli scaffali della GDO si individuano ottime etichette a costi davvero accessibili.

Quello che dobbiamo suggerirti è di non cercare scorciatoie: i prodotti a base di siliconi ti daranno risultati in tempi brevi ma in realtà l'effetto è del tutto illusorio. In più, i componenti vanno ad accumularsi sui follicoli piliferi: a lungo andare il risultato è untuosità, irritazione e spesso infiammazione localizzata.

Per approfondire: Routine capelli: ecco perché è meglio utilizzare pochi prodotti

Eccedere con la temperatura durante lo styling

Tutte amiamo sperimentare pieghe di tendenza e molto probabilmente abbiamo un armamentario completo di piastre, ferri e tantissimi altri strumenti di styling. Sia le versioni low cost sia quelle luxury utilizzano le alte temperature per regalare risultati da copertina, ma cosa comporta per i nostri capelli?

Purtroppo, l'uso eccessivo del calore danneggia la chioma, indebolendola fino a causare danni quasi irreparabili alle ciocche. Il risultato, a lungo andare, sono doppie punte, effetto crespo e perdita eccessiva.

Prima di dover correre ai ripari, quello che puoi fare è provare a limitare l'uso di questi strumenti, provando a sperimentare acconciature diverse o scoprendo come valorizzare la loro forma naturale. E se proprio desideri utilizzarli? Allora applica un termoprotettore.

Per approfondire: Salute dei Capelli: miti da sfatare, cosa è vero e cosa no

Trascurare il cuoio capelluto

Se sei fra le neofite dell'haircare probabilmente avrai già in casa qualcosa per contrastare l'effetto crespo o l'effetto paglia. Probabilmente avrai anche un trattamento nutriente per le lunghezze e magari un siero riparatore… ma che ne è del cuoio capelluto?

Anche lui ha bisogno di coccole specifiche. I migliori hair stylist suggeriscono di fare, almeno una volta a settimana prima della doccia, un trattamento dedicato. Recandoti in profumeria, farmacia o negozi specifici di prodotti per capelli troverai dei trattamenti pre-shampoo che puoi utilizzare a casa, così da favorire un detox profondo dedicandogli solo pochi minuti.

Tenerli sempre legati

Un errore che non riguarda propriamente la cura ma che va a inficiare tantissime altre attenzioni che abbiamo è quella di tenerli sempre legati.

Sappiamo che in molti lavori è richiesta una coda di cavallo o un'acconciatura che mantenga il viso libero, lo stesso durante l'attività sportiva ma forse non sai che una continua trazione è tra le cause di alopecia o comunque di perdita di capelli. Se proprio ne hai bisogno, cerca di non fare legature eccessivamente strette e preferisci elastici morbidi che non strappino i capelli.

Trascurare la pulizia delle spazzole

Infine, ultimo errore da non fare mai: non occuparsi adeguatamente della pulizia delle spazzole. Spesso esposte in contenitori in bella vista in bagno, accumulano polvere oltre a tutti gli agenti inquinanti e lo sporco che abbiamo dalla cute alla lunghezza.

Proprio per questo motivo, una pulizia periodica (ed eventualmente la sostituzione) fa la differenza.

CONDIVIDI: