Skincare

Cristalloterapia: come curare la pelle con le pietre?

Cristalloterapia: come curare la pelle con le pietre?
Ultima modifica 11.06.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. La cristalloterapia può migliorare la salute della pelle?
  2. Quali pietre si usano per la pelle?
  3. Come si usa l'ambra nella skincare?
  4. Quali sono i benefici dell'ametista sulla pelle?
  5. Come usare il quarzo per la pelle?
  6. Giada, quali vantaggi per la cura della pelle?
  7. Qual è il potere della malachite sulla pelle?
  8. Skincare e diamanti: quale legame?

La cristalloterapia può migliorare la salute della pelle?

La cristalloterapia è una disciplina olistica, incentrata sull'uso dei cristalli, così come di minerali e pietre di varie forme per il raggiungimento di un generale stato di benessere. Ciò riguarda tanto la mente quanto il fisico, perché questi minerali possiedono elementi intrinsechi che riescono a stimolare le risorse energetiche naturali.

Anche se alla base di tutto ciò c'è il presupposto per il quale ogni corpo possiede un campo energetico peculiare, i benefici per la pelle sono invece da legarsi a questioni più "concrete": composizioni chimiche, estratti minerali e naturali e contatto con l'epidermide portano effettivamente dei benefici.

Quali pietre si usano per la pelle?

Non è un caso, dunque, che i cristalli principalmente impiegati per la cura della pelle siano quelli che hanno proprietà documentate. Queste pietre sono spesso usate nei prodotti per la skincare, in piccoli frammenti o in polvere, dopo essere ovviamente passate attraverso processi di raffinamenti, oppure lavorate per trasformarsi in strumenti ad hoc per massaggiare o stimolare viso e corpo. Ecco quali sono le più potenti:

  • Ambra;
  • Ametista;
  • Quarzo;
  • Giada;
  • Malachite;
  • Diamante.

L'ambra è una resina fossile dalle ben note caratteristiche: grazie all'acido succinoso presente al suo interno, infatti, agisce come biostimolante. L'acido succinoso non perde le sue proprietà quando cambia forma, di conseguenza l'ambra può dunque essere trasformata in polvere o oro e mantenere le sue proprietà antinfiammatorie e atossiche.

Anche l'ametista è un ben noto ingrediente per le creme anti età, vantando proprietà antiossidanti. Aiuta di fatto a proteggere la pelle dai danni dei radicali liberi. Riduce inoltre i segni dell'invecchiamento precoce.

Passiamo ora al quarzo: questa pietra ha effetti lenitivi, illuminanti e antiossidanti. Garantisce un aiuto contro i primi segni del tempo sulla pelle. Rilassa l'espressione e dona al viso un aspetto più sereno. La giada rappresenta l'elemento cardine della maggior parte dei roller in circolazione. Ha un effetto rassodante e detossificante, favorendo la distensione dei muscoli del viso.

La malachite è parte di molte skincare perché agisce proteggendo la pelle e riparandone i danni. Il minerale riesce infatti a contrastare i radicali liberi, riducendo lo stress ossidativo. Tra gli effetti visibili vi è anche la riduzione dell'infiammazione, che favorisce la rigenerazione cutanea.

Infine, il diamante dona una notevole proprietà luminosa. Grazie all'adamantina è stata verificata una diminuzione della percezione delle rughe superiore al 60%, esaltando la luminosità del colore della pelle.

Come si usa l'ambra nella skincare?

L'ambra è tra le pietre che maggiormente vengono inserite nella skincare per la pelle. In particolar modo quella pregiata del baltico, che rappresenta un'ottima fonte di acido succinico, ben noto rigenerante per l'epidermide.

Nel proprio beauty case possono trovare spazio differenti cristalli o pietre, ben scelte per la propria persona e le proprie esigenze. La cristalloterapia suggerisce l'uso di pietre arancioni per la pelle, così come quelle gialle, proprio come l'ambra.

Al di là dell'uso in forma fisica, come nel caso dei già citati roller, è possibile aggiungere creme e sieri di microparticelle di gemme o cristalli. Il mercato offre numerose opzioni differenti, al fine di ottenere i benefici dell'ambra, e non solo, in un formato pratico e dall'utilizzo ben noto. Le proposte sono svariate e comprendono anche maschere illuminanti e antirughe, così come scrup corpo.

Quali sono i benefici dell'ametista sulla pelle?

Ogni pietra ha la propria azione specifica per il benessere della pelle e, nello specifico, l'ametista è un ottimo ingrediente per le creme anti-età. Grazie al presenza di tracce di ferro e di silicio, infatti, vanta infatti proprietà antiossidanti e garantisce un'azione protettrice per l'epidermide dai danni dei radicali liberi.

Contribuisce inoltre enormemente a ridurre i segni dell'invecchiamento precoce. A ciò si aggiunge un aspetto differente, legato strettamente alla cristalloterapia. In forma fisica, infatti, si ritiene che l'ametista sia connessa intrinsecamente a una maggior spiritualità e chiarezza mentale, in grado di donare calma e stabilità nel corso della giornata e della vita: è per questo che è uno degli elementi più gettonati della mindful skincare.

Come usare il quarzo per la pelle?

Sono svariate le pietre utilizzate per i trattamenti della pelle, rigeneranti, rivitalizzanti o anti age. Il quarzo rosa è una delle pietre più amate e il suo utilizzo affonda le radici nella medicina orientale. È nota come la pietra dell'amore, dal momento che la mitologia greca narra che fu proprio il dio Eros a donare questo minerale al genere umano.

Nella cristalloterapia è connessa al cuore e alla circolazione sanguigna. Sono molto apprezzati i massaggi viso con il quarzo rosa, al quale si attribuisce la capacità di promuovere l'afflusso di sangue e migliorare il nutrimento della pelle. Al tempo stesso anche drenare le rossine e diminuire il gonfiore. Il quarto ha anche effetti lenitivi, illuminanti e antiossidanti. Un vero e proprio toccasana per viso e corpo.

Sono svariati i modi per sfruttare i benefici del quarzo rosa e tra i più usati c'è il roller. Generalmente si tratta di due piccoli elementi di differenti dimensioni, fissati a un manico che ne consente l'uso come un rullo sulla pelle. La frequenza di massaggi delicati in questo modo migliora turgore e vitalità dell'incarnato.

 

Per approfondire: Massaggio Gua Sha: cosa è e a cosa serve?

Giada, quali vantaggi per la cura della pelle?

Il massaggio con la pietra di giada, con rullo o senza, ha numerosi benefici per la pelle. Tende infatti a distendere i muscoli facciali e, in generale, rilassare le tensioni accumulate. Un toccasana in grado di ossigenere i tessuti, favorendo la microcircolazione. Una vera e propria trasformazione è in serbo sul lungo periodo, per un viso chiaramente più elastico e illuminato.

Qual è il potere della malachite sulla pelle?

La malachite è nota per essere la pietra della trasformazione. Si tratta di un minerale composto da idrossido carbonato rameico, che la rende particolarmente ricca di rame. Ciò vuol dire che è un ottimo antiossidante.

Il rame è infatti uno dei minerali chiave del nostro corpo, che contribuisce alla lotta all'invecchiamento. Sfruttare la malachite nella propria routine di bellezza quotidiana vuol dire proteggere la pelle e ripararne i danni. Il minerale infatti è in grado di contrastare i radicali liberi, riducendo lo stress ossidativo. Tra gli effetti più visibili, inoltre, c'è la riduzione dell'infiammazione, che favorisce la rigenerazione cutanea.

Skincare e diamanti: quale legame?

I diamanti non sono soltanto da indossare e sfoggiare. Rappresentano anche il massimo in termini di gemme per le skincare. Hanno il potere di energizzare il corpo, riattivando il metabolismo cellulare. Una sorta di batteria extra da regalarsi.

Numerosi i prodotti a base di diamanti in commercio, che sfruttando i preziosi peptidi per rafforzare l'effetto anti-age sul lungo periodo. In grado di donare al viso un aspetto radioso e rigenerato, oltre che profondamente idratato. Dopo poco più di un mese di trattamenti costanti, la pelle del viso sarà più liscia dell'80% e risulterà evidente la riduzione delle rughe.

Se ciò che vi abbiamo detto vi è stato utile, vi ricordiamo di seguire il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere sempre aggiornate su tutte le novità di bellezza, estetica, benessere e cosmetica.

CONDIVIDI: