Skincare

Crema corpo in menopausa: quale usare

Crema corpo in menopausa: quale usare
Ultima modifica 18.03.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Crema corpo in menopausa: funziona davvero?
  2. Perché usare una crema corpo specifica per la menopausa?
  3. Perché bisogna cambiare la crema corpo in menopausa?
  4. Crema corpo in menopausa: quale scegliere?
  5. Principi attivi e ingredienti di una crema corpo in menopausa
  6. A cosa fare attenzione?

Crema corpo in menopausa: funziona davvero?

La crema corpo in menopausa può essere l'alleata ideale contro i segni del tempo. Con la diminuzione di estrogeni, preziosi alleati per la nostra pelle, è necessario intervenire con una corretta skincare: il prodotto giusto può essere la nostra salvezza ed è per questo che diventa fondamentale conoscere alla perfezione i principi attivi e gli ingredienti che dovrebbe avere per essere efficace.

Prevedere un momento per l'applicazione della crema corpo nella nostra routine di cura della pelle è un punto d'inizio importante, ma occorre anche tenere in considerazione che le varie soluzioni presenti sul mercato non valgono per sempre: ognuna va utilizzata al momento giusto, per voi e per il vostro corpo. Cercheremo di darvi tutte le informazioni utili, ma prima vi invitiamo a seguire il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere aggiornate su tutte le novità di bellezza e benessere.

Perché usare una crema corpo specifica per la menopausa?

La menopausa è uno dei momenti di passaggio più delicati nella vita di una donna. Il nostro organismo cambia tutti i suoi ritmi e riduce drasticamente la produzione di estrogeni, progesterone e testosterone, mentre ad aumentare è la produzione di cortisolo.

L'invecchiamento cutaneo comincia a mostrare i suoi segni più evidenti, perché diminuiscono sensibilmente anche la produzione di collagene (proteina essenziale per il volume e il tono della nostra pelle), quella del sebo (la nostra naturale barriera cutanea) e di elastina. In più, rallenta anche il turnover cellulare, cosa che impedisce il rigenerarsi di nuove cellule. A fronte di tutti questi cambiamenti, la pelle:

  • Diventa più secca;
  • Perde elasticità;
  • Subisce cedimenti;
  • Mostra visibilmente le linee del tempo.

Cosa fare, dunque, per contrastare tutti questi processi innescati da questo momento fisiologico, naturale e inevitabile? Prendersi cura della pelle, applicando una crema corpo adatta che ne sostenga la salute e la funzionalità. Diversi studi di settore, infatti, (fra cui Menopause and the Skin: Old Favorites and New Innovations) dimostrano che l'applicazione topica di creme con ingredienti idratanti e nutrienti aiuta il tessuto cutaneo e lo rende più tonico ed elastico.

Per approfondire: Come cambia la pelle in menopausa

Perché bisogna cambiare la crema corpo in menopausa?

Alla luce dei cambiamenti che abbiamo appena elencato, occorre fare un'ulteriore precisazione. Se siete fra le donne che da sempre usano una crema corpo per idratare e nutrire la pelle, non cedete alla tentazione di continuare a usare sempre la stessa. Entrando in menopausa, infatti, le necessità dell'apparato tegumentario cambiano, dunque diventa necessario uno skincare reset.

Come riportato da uno studio pubblicato su Oxford Academic l'uso di prodotti specifici per la pelle in menopausa può fornire risultati di gran lunga migliori rispetto a quelli che si ottengono continuando a usare quelli applicati nelle precedenti fasi della vita.

L'ideale sarebbe cominciare a sostituire i prodotti che utilizziamo abitualmente, crema corpo compresa, con preparati che aiutano ad aumentare la produzione di collagene ed elastina. Altrettanto utile è valutare creme che contengano fra gli ingredienti oli naturali, che provvedono a riequilibrare la barriera cutanea.

 

Crema corpo in menopausa: quale scegliere?

Andiamo adesso a uno dei punti cruciali. Come si fa a scegliere la crema corpo giusta da applicare durante la menopausa? Si comincia da un presupposto fondamentale: conoscere la propria tipologia di pelle e fare estrema attenzione ai cambiamenti in corso. La cosa migliore da fare sarebbe rivolgersi a un dermatologo, che tramite visita e analisi approfondite può suggerirci prodotti ad hoc. Poi, occorre:

  • Leggere attentamente le indicazioni: non basta soffermarsi alle etichette, occorre verificare se la crema che stiamo per scegliere è formulata specificamente per trattare le transizioni cutanee che derivano dal cambiamento degli ormoni;
  • Tenere conto della tolleranza della pelle: con l'assottigliarsi dello strato superficiale della cute, alcune donne potrebbero notare delle reazioni quando applicano creme e altri prodotti. In questi casi è necessario valutare il passaggio a formulazioni più acquose, gelificate o oleose;
  • Valutare la presenza di principi attivi: leggere il codice INCI della crema è essenziale, perché è qui che vengono elencate le sostanze comprese nel prodotto e che possiamo scoprire quali sono le loro reali percentuali.

A proposito di principi attivi: sono indispensabili gli ingredienti antiage e antiossidanti, ma non tutte li conoscono o hanno un'idea dei loro effetti. È proprio per questo che, di seguito, ve li elencheremo insieme ai loro benefici.

Per approfondire: Pelle in menopausa: come prendersene cura

Principi attivi e ingredienti di una crema corpo in menopausa

Come abbiamo già detto è sempre consigliabile affidarsi a un dermatologo: il medico sarà infatti in grado di indicare i prodotti giusti per la nostra tipologia di pelle, specie con l'arrivo della menopausa. Tuttavia, è importante sapere che i principi attivi e gli ingredienti che una buona crema corpo dovrebbe avere, sono:

  • Acido ialuronico, sostanza che provvede a donare elasticità alla nostra pelle;
  • Retinolo, vitamina liposolubile che velocizza il processo di rinnovamento cellulare e incentiva la produzione di collagene;
  • Peptidi, composti chimici che riportaro l'equilibrio nella pelle in menopausa;
  • Vitamina C, che favorisce la naturale biosintesi del collagene;
  • Ceramidi, molecole lipidiche che ripristinano il livello di acidi grassi nella pelle, donandole flessibilità e garantendo il buon funzionamento della barriera cutanea.

Naturalmente non è detto che tutti questi ingredienti debbano trovarsi insieme nella stessa crema e ancora una volta è bene ribadire che i principi attivi antietà sono migliori se abbinati al tipo di pelle.

A cosa fare attenzione?

Importante in questo processo di cura della nostra pelle è prestare attenzione ai prodotti che usiamo, che siano corretti per noi. La pelle grassa, secca o mista va trattata con il prodotto idoneo, così come le singole parti del nostro corpo potrebbero aver bisogno di creme mirate.

Continuare a idratare il corpo è fondamentale: la pelle è più secca e disidratata in menopausa, e l'apporto di acqua nella nostra dieta può fare la differenza. Proteggiamoci sempre dai raggi solari, tra le principali cause dell'invecchiamento cutaneo, una crema protettiva non deve mai mancare nella nostra beauty routine. Il trattamento esfoliante ci aiuta, invece, a rimuovere gli strati di cellule morte accumulati e fare emergere lo strato più elastico e levigato della pelle

CONDIVIDI: