Skincare

Come scegliere il rossetto per labbra mature, dal colore alla texture migliore

Come scegliere il rossetto per labbra mature, dal colore alla texture migliore
Ultima modifica 03.04.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Labbra mature e rossetto, come renderlo un vero alleato
  2. Perché è importante scegliere il rossetto per labbra mature giusto
  3. Caratteristiche delle labbra mature
  4. Come preparare le labbra mature al make-up
  5. Come si applica il rossetto sulle labbra mature
  6. Quale rossetto scegliere per le labbra mature: la texture
  7. Il colore del rossetto

Labbra mature e rossetto, come renderlo un vero alleato

A ogni età il suo make-up, o almeno così dovrebbe essere se si vuole davvero valorizzare la propria bellezza naturale in modo armonioso e, soprattutto, evitando spiacevoli effetti che di naturale hanno ben poco. Ciò vale per tutto, dal trucco occhi a quello del viso, fino a quello destinato alle labbra mature: per questo è importante optare per il rossetto giusto e del colore migliore.

Perché se è vero che il make-up serve per enfatizzare i nostri punti di forza e per minimizzare i difetti, è vero anche che scegliere un rossetto appropriato per labbra che stanno invecchiando può davvero fare la differenza. Prima di scoprire come fare e su quali prodotti indirizzare la propria scelta, però, vi ricordiamo di seguire il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere aggiornate su tutte le novità di bellezza e benessere.

Perché è importante scegliere il rossetto per labbra mature giusto

Partiamo con il dire che, dopo i 50 anni, le labbra si assottigliano e diventano molto più secche. Anche per questo, quando si sceglie un rossetto vale la stessa regola di qualsiasi altro prodotto di cosmesi: non tutto va bene per tutti.

Così come per ogni pelle c'è un fondotinta migliore, sia per colore che per texture, la stessa cosa vale anche per i rossetti. Che nel caso di labbra mature dovrebbero seguire alcune regole di base.

Dopo tutto il rossetto è da sempre simbolo di femminilità e seduzione, di sicurezza e di carattere. E la scelta del prodotto "sbagliato" può ribaltare tutte queste caratteristiche portando al risultato opposto.

Per ogni donna, infatti, esiste il rossetto giusto. Una buona notizia per chi pensava che dopo una certa età non si potesse più osare, purché lo si faccia nel modo corretto. Imparando a valorizzare a pieno le labbra mature e le loro caratteristiche naturali, optando per la nuance giusta, la texture migliore e per la corretta modalità di applicazione.

Caratteristiche delle labbra mature

Prima di tutto, quindi, è bene focalizzarsi sull'obiettivo da raggiungere: donare massima bellezza alla proprie labbra. Come? Cercando un prodotto volumizzante, liftante e dall'effetto antiage. Per farlo, però, occorre tenere a mente alcune caratteristiche tipiche delle labbra mature:

  • Il loro contorno meno definito;
  • Il colore meno acceso, esattamente come quello dell'incarnato;
  • Una minor idratazione della parte;
  • La presenza di rughette verticali.

Tutti fattori che incidono sull'aspetto delle labbra e che vanno presi in considerazione durante la scelta del rossetto più adatto e nei momenti che precedono la sua applicazione.

Per approfondire: Come riuscire a non far invecchiare le labbra

Come preparare le labbra mature al make-up

Per prima cosa, quindi, è importante che la parte sia pronta ad accogliere il rossetto. In questo modo la resa dello stesso sarà perfetta e impeccabile sulle vostre labbra per molto più tempo.

Per garantirsi un risultato da dieci e lode e permettere al rossetto di svolgere il suo lavoro, è fondamentale che la base labbra sia liscia e omogenea. Per questo, prima di applicare il rossetto è bene farsi uno scrub labbra, seguito da una buona dose di balsamo idratante o di burro per labbra. Uno step utile a nutrire la parte e a garantirle massima morbidezza, elasticità e benessere.

Come si applica il rossetto sulle labbra mature

A questo punto è possibile applicare il rossetto, donando alle labbra il colore e la lucentezza che si desidera. E con la sicurezza di un risultato privo di imperfezioni.

Per farlo nel modo corretto e prendersi davvero cura delle labbra, occorre seguire alcune indicazioni di base. Piccoli accorgimenti utili a minimizzare i segni del tempo tipici delle labbra mature e a garantirsi un make-up perfetto.

Primo step per applicare il rossetto correttamente è tracciare i contorni della bocca, per definire al meglio le labbra e in modo naturale. Per farlo è importante adattare la matita labbra al sottotono della pelle, preferendo nuance corallo o pesca se il sottotono è caldo o virando su colori come il lampone o ciliegia se il sottotono è freddo e rosato.

Si parte dalla definizione dell'arco di cupido per poi proseguire lungo tutto il contorno della bocca. Senza eccedere con la matita e senza uscire dai bordi naturali delle labbra. Una volta fatto, con la stessa matita si può procedere a riempire la parte interna delle labbra, creando come una sorta di base pre rossetto. Questo renderà le stesse più definite, omogenee e piene.

Una volta fatto è il momento di applicare il rossetto. Ma quale?

Per approfondire: Consigli di Trucco: make-up labbra, dal rossetto alla matita

Quale rossetto scegliere per le labbra mature: la texture

Parlando di labbra mature, abbiamo detto che tra le loro caratteristiche ci sono la minor idratazione e la presenza di rughe. Per ovviare a questi problemi, oltre allo scrub e all'idratazione post esfoliazione, è importante sceglie un rossetto con la giusta texture.

Se le labbra sono particolarmente tendenti al secco, sono ottimi i rossetti cremosi, dalla consistenza più morbida e leggera. Prodotti che garantiscono un'azione idratante continua e profonda, ricchi di nutrienti e dall'effetto rimpolpante. Meglio evitare, invece, i rossetti liquidi e opachi, non adatti a valorizzare la labbra mature soprattutto se secche.

Il colore del rossetto

Parlando di colori, invece, non esistono nuance vietate per le labbra mature. Ma la scelta dovrebbe tenere conto del sottotono della pelle e della tipologia di carnagione. Il tutto per evitare di creare contrasti innaturali e poco piacevoli alla vista.

Se il sottotono della cute è freddo, le cromie che meglio valorizzeranno la parte sono quelle con una punta di blu, come il rosa-fucsia, il ciliegia o il lampone. E fino alle gradazioni ciclamino se la vostra pelle è olivastra. Per i sottotoni caldi, invece, con un incarnato dorato, i rossetti migliori sono quelli aranciati e speziati, che dal corallo passato al pesca, al rosso aranciato o al beige.

Se siete amanti del rosso, poi, sappiate che le labbra mature non hanno nessuna ragione di rinunciarvi. Il rosso, infatti, è un colore che non ha età, che fa sentire bene chi lo porta e che dona una sensualità immediata. Ovviamente optando sempre per un rosso adatto alla propria carnagione, con punte di blu per quelle fredde e di giallo per quelle calde.

Per i rossetti nude, invece, la cosa importante è non scegliere un colore troppo simile al proprio incarnato. Per evitare che le labbra scompaiano sul viso. Meglio optare per un prodotto leggermente più scuro, che doni maggior definizione alle labbra mature e che le renda armoniose con il reso del vostro beauty look.

Valorizzare le labbra mature con il rossetto giusto, quindi, non è solo una questione di cromie e finish dello stesso. Ma riguarda anche un'attenzione maggiore alle caratteristiche delle labbra e al saper minimizzare o enfatizzare i segni del tempo, trasformandoli in punti di forza.

CONDIVIDI: