Skincare

Come riuscire a non far invecchiare le labbra

Come riuscire a non far invecchiare le labbra
Ultima modifica 08.03.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Come non far invecchiare le labbra?
  2. Quando iniziano a invecchiare le labbra?
  3. Fattori di invecchiamento delle labbra
  4. Come rallentare l’invecchiamento delle labbra
  5. Come trattare le labbra invecchiate: acido ialuronico, peptidi e oli vegetali
  6. Quando scegliere il filler contro l’invecchiare delle labbra?

Come non far invecchiare le labbra?

Con l'incedere dell'età il nostro corpo comincia a mostrare i segni dell'invecchiamento. Questa è sicuramente una verità che tutti dobbiamo accettare, ma non è detto che ci si debba per forza rassegnare a un deperimento totale: per esempio è più che giusto chiedersi come far rimanere tonico e luminoso il nostro viso e, nello specifico, come non far invecchiare le labbra.

Invecchiando, infatti, le labbra si assottigliano e perdono colore. Queste modifiche influiscono su tutto il viso, spegnendolo e dandogli una minore espressività. Non temete, però: esistono dei modi per prevenire i cambiamenti più radicali. Prima di approfondire, però, vi ricordiamo di seguire il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere sempre aggiornate su tutte le novità di bellezza e benessere.

Quando iniziano a invecchiare le labbra?

Labbra, collo e contorno occhi sono i primi elementi del viso a manifestare i segni dell'invecchiamento. In particolare, i tessuti delle labbra sono soggetti agli effetti del tempo per via della presenza della mucosa, dalle quali sono composte, e che tende a cedere col passare degli anni essendo molto più pesante.

Secondo lo studio Classification of the Aging Lip, pubblicato sulla rivista scientifica Springer Link la forma delle labbra inizia a modificarsi e cambiare intorno ai 30 anni di età, e diminuisce progressivamente insieme alla capacità del corpo di produrre collagene ed elastina.

Superando i 40 anni, invece, le labbra vedono un assottigliamento importante, fino anche al 30%, e i muscoli labiali cominciano lentamente a perdere tonicità, facendo emergere rughe sulle labbra stesse o sul contorno. Anche gli angoli della bocca cominciano a cedere verso il basso.

Per approfondire: Come, e perché, cambiano le labbra con l'età

Fattori di invecchiamento delle labbra

Ci si accorge che le labbra stanno invecchiando quando il vermiglio, ovvero la porzione esterna e rossa della mucosa delle labbra, dai bordi superiori a quelli inferiori, tendono a "cedere", allungando la distanza con il naso. Questo effetto crea una disarmonia che, col tempo, tende a manifestarsi in maniera sempre più evidente. A scatenare l'invecchiamento delle labbra sono diversi fattori, tra cui:

L'invecchiamento cutaneo implica una drastica riduzione del collagene nel nostro corpo. Questa proteina è responsabile del volume e del tono della pelle, e le fornisce struttura. Via via che il collagene diminuisce, la pelle si assottiglia, perde il suo naturale sostegno e inizia a cedere o a seccarsi, processo che naturalmente interessa anche le labbra.

Alla perdita del collagene vanno poi aggiunti dei fattori esterni: tutte le attività che sottopongono le labbra a un forte stress, come per esempio il contatto frequente con l'acqua (es: della piscina), o con lo smog, possono danneggiarle rapidamente. Inoltre, la mimica delle parole e il fumo, con i movimenti ripetuti, alla lunga possono andare a creare dei rilassamenti e delle modifiche alla bocca stessa.

Ancora, una cattiva alimentazione, una scarsa idratazione e un'esposizione al sole senza la corretta protezione possono giocare a sfavore delle labbra. Infine, la nicotina è una sostanza che in generale catalizza gli effetti del tempo, andando a causare un invecchiamento precoce non solo della bocca, ma anche delle dita e di tante altre parti del corpo. Oltre a essere naturalmente origine di potenziali patologie.

Per approfondire: Pelle in menopausa: come aumentare la produzione di collagene

Come rallentare l’invecchiamento delle labbra

La prevenzione gioca un ruolo fondamentale nella protezione delle labbra dall'invecchiamento. Innanzitutto è fondamentale introdurre nella propria routine di bellezza un burro labbra, o un burro cacao, pensato non solo per nutrire e idratare la bocca, ma anche per proteggerla dai raggi del sole. Un burro con un fattore SPF, basso in inverno e alto d'estate, specie se si è in vacanza, gioca un ruolo importante nel rallentare gli effetti del tempo.

Un altro buon consiglio degli esperti è quello di evitare prodotti cosmetici che contengano ingredienti aggressivi, specialmente quando le labbra sono molto screpolate o sensibili per natura. È un buon consiglio evitare le tinte labbra molto persistenti e waterproof, specialmente quando le labbra sono già in uno stato di importante disidratazione.

Come trattare le labbra invecchiate: acido ialuronico, peptidi e oli vegetali

Se la prevenzione gioca il ruolo da leone quando si parla di invecchiamento delle labbra, esistono alcuni nutrienti specifici, o prodotti cosmetici, che possono aiutare a ridurre gli effetti ormai visibili del tempo. Labbra più sane e senza il classico effetto "codice a barre" provocato dalle rughe conferiscono più sicurezza in sé e danno un aspetto più giovane, senza intervenire con trattamenti estetici come filler o chirurgia.

L'acido ialuronico che si trova in molti trattamenti labbra è una sostanza che il corpo produce naturalmente e fornisce tonicità e turgidezza ai tessuti connettivi. Esso viene utilizzato soprattutto per produrre burro cacao e maschere labbra. Nei trattamenti estetici professionali, invece, può fungere da biorivitalizzatore per le labbra, attraverso la pratica dei famosi filler.

I filler a base di gel con acido ialuronico rimpolpano le aree dove le rughe hanno scavato e conferiscono volume alle labbra per un certo periodo di tempo. L'applicazione superficiale ha un effetto meno immediato e meno "evidente", ma duraturo nel tempo.

I peptidi invece sono ingredienti riparatori che rafforzano la struttura interna della pelle. Burri e maschere che li contengono, in combinazione all'acido ialuronico e oli antiossidanti, conferiscono alle labbra un aspetto definito e altamente idratato.

Ingredienti emollienti e rimpolpanti, come per esempio l'olio di ricino, conferiscono elasticità alla pelle volumizzata dall'acido ialuronico e resa più tonica dai peptidi.

Quando scegliere il filler contro l’invecchiare delle labbra?

I filler, anche quelli non permanenti come ad esempio quello all'acido ialuronico (il quale si assorbe col tempo), sono procedure cosmetiche correttive efficaci, ma al tempo stesso molto più invasive.

Prima di optare per un filler o un trattamento laser ricordati sempre di parlarne con il tuo dermatologo e con il tuo medico di base prima ancora che con l'estetista di fiducia.

CONDIVIDI: