Capelli

Cheratina: cos’è? Funzioni e salute dei capelli

Cheratina: cos’è? Funzioni e salute dei capelli
Ultima modifica 24.01.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Cos'è la Cheratina?
  2. Dove si trova la Cheratina?
  3. Struttura e funzione
  4. Salute dei capelli

Cos'è la Cheratina?

La cheratina è una proteina contenuta in unghie, capelli e pelle che ne hanno bisogno per crescere, funzionare e rimanere in salute.

Proprietà della Cheratina

Pur contenendo molti amminoacidi di diversa natura, la cheratina è particolarmente ricca di un amminoacido solforato chiamato cisteina. Grazie ai vari atomi di zolfo, le catene di cheratina possono mantenere una stretta coesione, avvolgendosi in una struttura simile ad un'elica. Sono proprio questi legami, detti ponti solfuro, ad assicurare rigidità e resistenza di peli, unghie e capelli.

La cheratina non può essere sciolta in acqua, solventi, acidi o soluzioni alcaline, quindi la sua struttura rimane in gran parte intatta se esposta a molte sostanze chimiche naturali del corpo.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2024/01/24/cheratina-orig.jpeg Shutterstock

Dove si trova la Cheratina?

La cheratina è il componente principale del capello: si tratta di una proteina fibrosa, molto resistente ed insolubile in acqua, costituita da lunghe catene di amminoacidi, nelle quali sono interposte diverse vitamine ed oligoelementi. Tuttavia, questa proteina non è presente solamente nei capelli, ma è diffusa anche in altri tessuti, come la pelle e gli annessi cutanei (peli ed unghie). Rispetto a quella presente nello strato corneo dell'epidermide, però, la cheratina dei capelli è più dura in quanto contiene una grandissima quantità di cisteina, un aminoacido ricco di zolfo.

Cheratina nei capelli

I capelli sono strutture filiformi formate, dal punto di vista chimico, in prevalenza da proteine, acqua, lipidi, pigmenti e minerali. Tra le sostanze proteiche, spicca sicuramente la cheratina, la cui organizzazione in strutture dalla forma elicoidale rende il capello robusto, elastico e compatto, nonché resistente alla trazione.

Struttura e funzione

Come è fatta la Cheratina dei capelli?

La cheratina è una proteina costituita da lunghe catene di amminoacidi, nelle quali sono interposte diverse vitamine ed oligoelementi; in particolare, la cheratina è formata da 18 amminoacidi (di cui i più importanti sono: cisteina, serina, acido glutammico, treonina, glicina ed arginina) che si organizzano dapprima in lunghe catene, poi in strutture più complesse.

Nella sua forma naturale, infatti, la cheratina si presenta come filamenti disposti in fasci o fibre. Queste fibre sono costituite da singole molecole di cheratina che sono reticolate insieme, formando una proteina robusta e resistente

Grazie alle interazioni chimiche tra gli amminoacidi di catene diverse – in prevalenza legami tra gli atomi di zolfo (ponti disolfuro) che garantiscono una stretta coesione, oltre a legami salini e ponti idrogeno – e l'intervento di varie altre proteine, i filamenti di cheratina possono unirsi a formare una struttura simile ad un'elica, simile a quella del DNA.

Il livello successivo di organizzazione è rappresentato dall'avvolgimento di tre alfa eliche fra loro: quest'organizzazione forma una protofibrilla, tenuta insieme da ponti disolfuro.

Alla fine, l'aggregazione di numerosi di tali filamenti in fasci va a costituire la corteccia del capello.  

Questo è ciò che conferisce alla cheratina la capacità di fornire struttura e protezione alle aree del corpo in cui è presente.

Cheratina: a cosa serve nei capelli?

La presenza della cheratina nei capelli ne influenza le caratteristiche e l'aspetto. Proprio grazie a questa proteina, gli elementi che costituiscono la chioma sono dotati della loro peculiare consistenza e resistenza, ma, allo stesso tempo, in virtù dei ponti idrogeno presenti, le conferiscono una certa flessibilità. Inoltre, la cheratina rende impermeabile il capello.

Lo sapevate che…

Quando si rendono ricci i capelli lisci o si stirano quelli ondulati non si sta facendo altro che modificare la forma originale delle catene cheratiniche.

La sintesi della cheratina (la cosiddetta cheratinizzazione) ha luogo all'interno di cellule specializzate – i cheratinociti – ed è regolata da ormoni, fattori genetici e vitamine. Di conseguenza, le carenze alimentari o i difetti enzimatici delle vie di sintesi del colesterolo e degli acidi grassi, possono provocare anomalie di questo processo, da cui conseguono difetti strutturali del fusto del capello.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2024/01/24/struttura-del-capello-orig.jpeg Shutterstock

Messa in piega dei capelli: qual è il ruolo della cheratina

Le cheratine sono dotate di una certa plasticità: se sottoposte a calore ed umidità, possono assumere una conformazione diversa da quella naturale; il "nuovo aspetto" dura per un tempo limitato, prima di tornare alla forma originale.

Questo principio è alla base dell'utilizzo delle piastre termiche per lisciare o arricciare i capelli o dalla permanente. In quest'ultimo caso, la differenza sta nel fatto che non viene utilizzato il calore, ma viene applicato un agente riducente in grado di rompere i legami di zolfo presenti tra i residui amminoacidici adiacenti nella struttura ad elica della cheratina.

Il risultato di tale operazione è la distensione della proteina, la quale si adatta alla nuova forma imposta da un bigodino. Dopo un certo tempo, l'agente riducente viene eliminato, quindi è rimpiazzato da una sostanza ossidante che favorisce la formazione di nuove interazioni tra i residui di amminoacidi che si trovano vicini. A questo punto le ciocche - e la struttura di cheratina che le compone - conserveranno la memoria della forma e del movimento prodotto.

Salute dei capelli

Una chioma secca e sfibrata dipende, in parte, dalla compromessa struttura della cheratina.

Il fusto del capello è, infatti, molto resistente, ma se la corteccia viene danneggiata e si rompono i legami presenti fra gli atomi di zolfo della cisteina (come, ad esempio, accade effettuando una permanente), il capello diviene fragile e può spezzarsi.

Per questo, è di fondamentale importanza per rinforzare la chioma con trattamenti specifici e proteggere il fusto del capello, all'interno del quale vengono sintetizzate nuove molecole di cheratina.

Cosa danneggia la Cheratina?

La resistenza e l'integrità della cheratina può essere compromessa sia da fattori esterni di vario genere, sia da fattori endogeni (cioè interni all'organismo).

I danni dipendono prevalentemente dell'utilizzo di sostanze chimiche (come quelle contenute in alcuni shampoo più aggressivi o nelle tinture per capelli), dell'esposizione prolungata a fattori ambientali (tra cui i raggi solari) o agli inquinanti atmosferici. Anche gli interventi fisici/termici sulla chioma (come permanente, stiratura con piastra, phon troppo caldo ecc.), alcuni farmaci, lo stress e le carenze alimentari possono compromettere la struttura cheratinica dei capelli.

Cheratina: come prendersi cura dei capelli

I trattamenti cosmetici per migliorare la salute dei capelli sono spesso arricchiti con cheratina o ne supportano la sintesi. I prodotti ad uso topico, spesso a base di proteine cheratinosimili che, aderendo alla superficie esterna del capello, lo voluminizzano, ricompattando le sue fibre proteiche. Chiaramente, nonostante il supporto di questi cosmetici, la salute del capello non può prescindere da un'alimentazione equilibrata, che apporti le giuste quantità di proteinevitamine e minerali necessari per la sintesi di cheratina.
Anche l'attività fisica costante giova alla salute dei capelli, poiché attraverso il sudore si eliminano le tossine che ostacolano l'attività proliferativa del bulbo.

Trattamento alla cheratina

trattamento cheratina

Questo trattamento alla cheratina agisce in modo da ricostruire le fibre dei capelli, migliorandone la struttura, e lasciare la chioma morbida ed elastica.
Pensata per migliorare la texture dei capelli danneggiati e renderli nuovamente morbidi e piacevoli da toccare, questa maschera ristrutturante, che nutre senza appesantire, è arricchita da oli preziosi e polimeri speciali.
Per un corretto modo d’uso, applicare il prodotto dopo lo shampoo, tamponandolo sui capelli, massaggiare dolcemente e lasciare agire per 5 o 10 minuti.

Cheratina liquida

cheratina liquida

Questo trattamento fortificante e di riparazione dei capelli trattati e danneggiati, aumenta la capacità di trattenere maggiori quantità di cheratina nelle lunghezze e nelle punte indebolite. Formulato con cheratina liquida e sericina forma un film protettivo ed idratante su tutta la cuticola.
Conseguentemente, i capelli acquistano tono e consistenza, la struttura capillare è ricostruita rendendo i risultati duraturi nel tempo, la fibra capillare diventa morbida, corposa e vitale, l’effetto crespo scompare e la cuticola è riparata, integra e protetta dagli agenti esterni.

Contenuto sponsorizzato: My-personaltrainer.it presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, My-personaltrainer.it potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificate disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

CONDIVIDI:

Autore

Dott.ssa Giulia Bertelli

Dott.ssa Giulia Bertelli

Biotecnologa Medico-Farmaceutica
Laureata in Biotecnologie Medico-Farmaceutiche, ha prestato attività lavorativa in qualità di Addetto alla Ricerca e Sviluppo in aziende di Integratori Alimentari e Alimenti Dietetici