Beauty wellness

I rimedi definitivi, che funzionano, per ridurre la cellulite

I rimedi definitivi, che funzionano, per ridurre la cellulite
Ultima modifica 06.02.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Cellulite: rimedi definitivi. Esistono veramente?
  2. Come eliminare la cellulite in modo definitivo
  3. Cosa è più efficace contro la cellulite?
  4. Carbossiterapia contro la cellulite
  5. Radiofrequenza per contrastare la pelle a buccia d'arancia
  6. Pressoterapia e cellulite
  7. Microvibrazione compressiva
  8. Come eliminare la cellulite dalle gambe in poco tempo

Cellulite: rimedi definitivi. Esistono veramente?

Cellulite: i rimedi definitivi esistono davvero? Facciamo un passo indietro e proviamo a capire come contrastare questo inestetismo così diffuso. Parliamo infatti di una situazione di sofferenza del sistema linfatico e circolatorio che non va trascurata anche per una questione di salute.

Con il tempo infatti il pannicolo adiposo rischia di diventare ancora più gonfio, aggravando l'inefficienza della circolazione venosa e linfatica. Il quesito dunque resta: come ridurre la cellulite in modo definitivo? Per farlo è essenziale usare un approccio olistico, combinando skincare, trattamenti professionali, nutrizione e attività sportiva. Però, prima di scoprire come eliminare in modo definitivo la cellulite, ti ricordiamo di seguire il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere aggiornati su tutte le novità di bellezza e benessere.

Come eliminare la cellulite in modo definitivo

Per eliminare la cellulite in modo definitivo dunque è essenziale impostare una wellness routine ben precisa. Segui una dieta a base di frutta e ortaggi di stagione ricchi di minerali, antiossidanti e vitamine, limita il quantitativo di zucchero e sale, assumendo almeno due litri d'acqua al giorno. Applica sulla zona interessata gel, creme e sieri a base di caffeina, foglie di tè, centella asiatica e betulla, efficaci contro l'inestetismo.  

I prodotti per massaggi andranno poi abbinati a trattamenti specifici come la mesoterapia, che ha effetti drenanti e snellenti, e la carbossiterapia che riattiva il microcircolo. In generale è sempre meglio evitare il fai da te e richiedere il consiglio di un esperto.

Per approfondire: Rimedi per la cellulite: come eliminarla

Cosa è più efficace contro la cellulite?

  • Carbossiterapia;
  • Radiofrequenza;
  • Pressoterapia;
  • Microvibrazione compressiva.

Quelli appena elencati (che poi vedremo nel dettaglio) sono sulla carta i trattamenti più efficaci contro la cellulite. Tuttavia, la vera efficacia è legata prima di tutto ad un'analisi corretta del problema. Parliamo infatti di un disturbo complesso legato a un'alterazione del tessuto connettivo provocata da una riduzione della circolazione linfatica e venosa che provoca ritenzione idrica e compromette il metabolismo delle cellule di grasso.

Generalizzare dunque è impossibile perché le forme di cellulite non sono tutte uguali. Di conseguenza non si può consigliare lo stesso trattamento per tutte: ciò che può essere efficace per qualcuno può rivelarsi inutile per qualcun altro. Dunque è essenziale essere valutati da un professionista per stabilire il giusto protocollo terapeutico.

Carbossiterapia contro la cellulite

La carbossiterapia è un trattamento medico estetico che consente di riattivare il metabolismo cellulare e la circolazione. Attraverso dei micro aghi viene iniettata sottocute dell'anidride carbonica medicale, un gas che viene prodotto naturalmente dall'organismo. Il trattamento provoca una vasodilatazione, stimolando la microcircolazione e migliorando l'ossigenazione dei tessuti. L'immissione di CO2 permette di riattivare il metabolismo cellulare e il flusso sanguigno, aiutando l'organismo a smaltire le scorie e riassorbire i grassi.

Le iniezioni provocano un leggerissimo bruciore che di solito scompare in modo rapido. Il costo di ogni seduta si aggira fra i 100 e i 150 euro, con cicli terapeutici di 10 sedute per ottenere dei risultati visibili. La carbossiterapia è però controindicata in caso di ipertensione arteriosa, per chi soffre di insufficienza respiratoria, epatica, renale oppure cardiaca.

Radiofrequenza per contrastare la pelle a buccia d'arancia

Fra i trattamenti migliori per stimolare la micro-circolazione c'è la radiofrequenza che sfrutta il potere delle onde elettromagnetiche. Come funziona? Il passaggio di corrente elettromagnetica attraverso gli strati della pelle provoca una produzione di calore che si diffonde in profondità.

La radiofrequenza medica può essere eseguita solamente da personale medico esperto e si differenzia dalla radiofrequenza estetica che praticata nei centri estetici e ha un'efficacia inferiore. Una seduta costa fra i 150 e i 200 euro con cicli di 4-10 sedute a seconda della gravità e dell'estensione del problema. La radiofrequenza è controindicata in caso epilessia, gravidanza e diabete, sulla pelle ferita o lesa, in presenza di infezioni e cute molto sensibile.

Pressoterapia e cellulite

La pressoterapia è un particolare tipo di trattamento che prevede l'applicazione di una pressione in corrispondenza dell'area che si necessita trattare. La pressoterapia viene sì utilizzata per combattere la cellulite e i suoi inestetismi, ma trova impiego anche contro la ritenzione idrica e il linfedema.

A esercitare la pressione sono delle specie di cuscini, che emettono getti d'aria che li gonfiano e li sgonfiano. Questo trattamento è perfetto per ridefinire la fisionomia di alcuni parti del corpo, in particolare le gambe, ma anche per incentivare l'eliminazione delle sostanze tossiche dal corpo e per favorire lo snellimento di alcune parti del corpo. 

 

Microvibrazione compressiva

La microvibrazione compressiva consiste nell'uso di un rullo dotato di microsfere che viene fatto scivolare sulle zone del corpo colpite da cellulite. Le sfere provocano delle oscillazioni meccaniche a bassa frequenza in grado di riattivare la circolazione linfatica e sanguigna. Il trattamento dunque agisce sul tessuto connettivo e sui gruppi muscolari, contrastando la perdita del tono nel tessuto cutaneo e stimolando la produzione di elastina e collagene. In più l'organismo si disintossica, eliminando l'eccesso di scorie e liquidi.

Ogni seduta costa circa 80 euro con cicli di 6 o 12 sedute che vengono effettuate tre volte a settimana. Non esistono controindicazioni, è però essenziale realizzare prima una valutazione corretta dell'inestetismo.

Per approfondire: Come combattere la cellulite?

Come eliminare la cellulite dalle gambe in poco tempo

La cellulite tende a insorgere nelle gambe poiché questa zona del corpo è caratterizzata naturalmente da una quantità maggiore di tessuto adiposo. Come eliminarla in poco tempo? Fra i rimedi più efficaci troviamo i massaggi manuali che consentono di migliorare il drenaggio linfatico e diminuire l'infiammazione.

Pr rendere il ciclo di messaggi più efficace si possono usare dei dispositivi specifici come spazzole a secco, rulli di schiuma e massaggiatori meccanici. Questi strumenti permettono di eliminare le aderenze di collagene e di sciogliere le tensioni dei tessuti connettivi.

Alcuni studi hanno dimostrato l'efficacia dei peptidi di collagene bioattivi per contrastare la cellulite sulle gambe. Questi integratori infatti permettono di diminuire l'infiammazione, rivelandosi particolarmente efficaci, soprattutto se sommati a un'ottima idratazione. Mantenere il livello di idratazione elevato infatti permette di favorire il flusso linfatico e la circolazione, donando alla cute un aspetto turgido.

Per approfondire: Tutti i modi per combattere e sconfiggere la cellulite
CONDIVIDI: