Hot topic: Cellulite
Bellezza

La cellulite può peggiorare durante l'inverno?

La cellulite può peggiorare durante l'inverno?
Ultima modifica 29.01.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. La cellulite peggiora d'inverno?
  2. Cos'è la cellulite?
  3. Quando aumenta la cellulite?
  4. Perché aumenta la cellulite in inverno?
  5. Cosa fa peggiorare la cellulite?
  6. Perché ho la cellulite anche se faccio sport?
  7. Come disinfiammare la cellulite?

La cellulite peggiora d'inverno?

Siamo abituate a trattarla soprattutto come un inestetismo, ma la cellulite è a tutti in effetti una patologia. E, come altre affezioni, in alcuni momenti dell'anno può peggiorare o apparire ancora più evidente rispetto ad altri momenti. Per esempio, durante l'inverno potrebbe capitarci di notarla in modo ancora più evidente o che ci sembri impossibile da debellare. 

Ma come mai proprio durante con il freddo la cellulite può peggiorare? Oggi siamo qui proprio per rispondere a queste domande e per capire come possiamo evitare di veder aggravare la nostra pelle a buccia d'arancia. E, piccolo spoiler: la verità è che bastano un po' di attenzione, tanta volontà e un pizzico di costanza.

Cos'è la cellulite?

Come abbiamo già detto, la cellulite è a tutti gli effetti una patologia: si tratta di una condizione cutanea caratterizzata da un'infiammazione del tessuto adiposo sottocutaneo (pannicolo adiposo), che si presenta con fossette e depressioni visibili e tangibili, le quali rendono la superficie della pelle molto irregolare.

Il nome scientifico della cellulite è panniculopatia edematosa fibrosclerotica e secondo le recenti ricerche (tra cui Cellulite: Current Understanding and Treatment pubblicata sulla rivista specializzata NBCI) colpisce dall'80% al 90% delle donne, infiammando il pannicolo adiposo di cosce, glutei e fianchi e aumentando il volume il numero delle cellule adipose.

L'aumento di queste cellule fa sì che il tessuto connettivo di sostegno si riorganizzi in fasci fibrotici, cosa che appunto genera le irregolarità che fanno apparire la "buccia d'arancia". Senza un intervento e un regolare trattamento, la cellulite non fa altro che peggiorare.

Per approfondire: Cellulite, i rimedi naturali

Quando aumenta la cellulite?

Nonostante gli studi sulla cellulite stiano drasticamente aumentando e si stia lavorando soprattutto su ciò che concerne la prevenzione, non è ancora noto cosa esattamente la causi. Diversi studi (tra cui possiamo citare il recente Cellulite: An Evidence-Based Review) affermano che a causare e a far aumentare la cellulite possano essere le elevate dosi di estrogeni, cosa che spiegherebbe come mai questa patologia si sviluppa, in effetti, in particolare durante l'adolescenza o la gravidanza.

Al netto di ciò, una cosa è certa: la cellulite è causata da un'alterazione del microcircolo, che diventa insufficiente o scarsamente funzionante. Il microcircolo, a sua volta, non funziona bene perché per diverse ragioni (che vedremo a breve) le cellule adipose si rompono e il loro contenuto si espande e occupa lo spazio tra le cellule. 

Generalmente, il sovrappeso, lo stress e l'alimentazione sbilanciata o irregolare sono le cause più gettonate, perché fanno aumentare del tessuto adiposo e causano malfunzionamenti nel microcircolo. Altre responsabili sono la ritenzione idrica, la sedentarietà e alcune condizioni particolari come la scarsa capacità circolatoria e le patologie del ritorno venoso o del drenaggio linfatico.

Perché aumenta la cellulite in inverno?

Andiamo adesso alla cellulite che aumenta d'inverno: come mai tutto questo accade? In realtà la spiegazione è molto più semplice di quanto possiamo immaginare. Durante le stagioni fredde anche le più ligie al dovere fra noi tendono leggermente (solo leggermente) a impigrirsi di fronte a giornate di vento, freddo intenso, piogge e neve.

Questo fa sì che il nostro corpo entri in qualche modo in "letargo": riducendo l'attività fisica anche la circolazione rallenta, e per di più rallenta anche il metabolismo. Ciò significa che il grasso non viene bruciato e, in più, si accumula nelle parti più basse, che si gonfiano e si appesantiscono.

Teoricamente poi, secondo uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism, le temperature fredde dovrebbero aiutare il tessuto adiposo bianco (quello malsano) a bruciare più velocemente, ma chi è in sovrappeso o fa comunque una scarsa attività fisica non va incontro a questo processo, cosa che può peggiorare la condizione della cellulite.

Cosa fa peggiorare la cellulite?

  • Mangiare male;
  • Scordarsi di bere;
  • Non fare attività fisica;
  • Non massaggiare le parti interessate; 
  • Rimandare il problema.

Fatto presente tutto ciò che abbiamo detto, va da sé che a parte dei casi assolutamente particolari in cui la cellulite è causata anche e soprattutto da scompensi ormonali difficilmente gestibili e da patologie già difficili da affrontare, ciò che fa davvero peggiorare la cellulite è il fatto di lasciarsi un po' andare, specie quando il freddo coccola e caldeggia la nostra indolenza.

Non seguire un'alimentazione sana mangiando male (magari lasciandoci andare a pasti più calorici), scordarci di bere e mettere in pausa l'attività fisica sono cose che aggravano la condizione, ma c'è anche da dire che non dovremmo dimenticarci di massaggiare le parti più colpite e, soprattutto, non dovremmo rimandare qualsiasi azione ai mesi immediatamente precedenti all'estate.

Sarebbe dunque buona norma correggere l'alimentazione, praticare esercizio fisico regolare, bere tanta acqua e tisane anticellulite, applicare creme specifiche contro la cellulite (o usare massaggiatori anticellulite) e cercare di intervenire subito, prima che la situazione si cronicizzi.

Perché ho la cellulite anche se faccio sport?

  • Patologie;
  • Scompenso ormonale;
  • Scarsa idratazione;
  • Alimentazione scorretta;
  • Attività fisica non idonea.

Come abbiamo già accennato, anche le persone che fanno particolare attenzione all'attività fisica potrebbero in realtà essere colpite dalla cellulite. Come mai? Esistono moltissime cause, che vanno dalle già citate patologie (in particolare quelle circolatorie) agli scompensi ormonali, che possono impattare in maniera davvero intensa sul microcircolo e di conseguenza sulla cellulite.

Tornano anche la scarsa idratazione e l'alimentazione scorretta: anche le più sportive di noi possono cedere e, magari, coccolate dall'idea che la palestra faccia buona parte del lavoro, trascurano i pasti sani o il bere con criterio e attenzione.

Ancora, c'è chi sostiene che esistano delle attività sportive non idonee: sarebbero infatti da evitare quelle più estreme, preferendo invece gli sport che servono a tonificare i muscoli e l'attività aerobica di intensità moderata.

Come disinfiammare la cellulite?

Può davvero sembrare ridondante, ma l'unico modo per sfiammare la cellulite e per combatterla in senso generale è apportare dei cambiamenti al proprio stile di vita, specie se adottiamo spesso comportamenti non del tutto sani o salutari. Sana alimentazione, corretta idratazione e attività sportiva sono tre cose fondamentali, ma dovremmo anche cercare di fornire al nostro corpo tutti gli elementi di cui ha bisogno per combattere l'infiammazione con tisane ed erbe ad hoc.

Ancora, non sottovalutiamo l'applicazione di fanghi, il ciclico ricorso a massaggio linfodrenanti o eventualmente anche il considerare trattamenti efficaci e non invasivi come la pressoterapia.

CONDIVIDI: