Capelli

Capelli rossi dopo i 40: come prendersene cura?

Capelli rossi dopo i 40: come prendersene cura?
Ultima modifica 28.05.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Perché è importante la cura dei capelli rossi dopo i 40?
  2. Come invecchiano i capelli rossi?
  3. Quali sono i gesti di cura per i capelli rossi maturi?
  4. L'hair care per i capelli rossi: cosa fare?
  5. Perché è importante l'esfoliazione dei capelli?
  6. Stile di vita e protezione per una chioma rossa brillante
  7. Tagli di capelli: quali sono i migliori dopo i 40 anni?
  8. Quale colore usare per i capelli rossi che invecchiano?

Perché è importante la cura dei capelli rossi dopo i 40?

Chi ha i capelli rossi, che siano tinti o naturali, sa quanto sia importante prendersene cura affinché il loro colore risulti sempre luminoso e ricco di riflessi che vanno dal rame, al bronzo all'oro. Il rosso non è un colore facile da mantenere, in quanto richiede particolare attenzione e non sempre esistono linee di prodotti dedicate specificamente a questa nuance.

Le attenzioni si intensificano se si voglio mantenere dei bellissimi capelli rossi dopo i 40 anni, momento della vita in cui la chioma ha un bisogno extra di coccole e attenzioni. Naturalmente adesso vedremo a fondo ogni dettaglio, ma prima di andare avanti vi ricordiamo di seguire il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere sempre aggiornate su tutte le novità di bellezza, estetica, benessere e cosmetica.

Come invecchiano i capelli rossi?

I capelli rossi sono un tratto unico, che molte persone desiderano. Quando sono in salute, infatti, assumono davvero delle tonalità brillanti e luminose, che possono accendere persino le capigliature meno disciplinate. Dopo i 40 anni, però, avvengono una serie di cambiamenti assolutamente fisiologici, tra cui:

  • Sbiadimento del colore naturale;
  • Secchezza;
  • Indebolimento della struttura.

Sbiadimento è la parola giusta, perché i capelli rossi seguono un processo di invecchiamento peculiare per via di un elemento specifico che caratterizza la loro composizione: si tratta della feomelanina, un tipo di melanina a cui si deve la pigmentazione rossa e che si comporta in modo differente rispetto alle altre.

Se, infatti, la produzione di melanina diminuisce gradualmente nel corso degli anni, portando alla comparsa di capelli grigi e bianchi, nei capelli rossi la feomelanina "dura" di più, cosa che fa correre il processo di perdita di colore in modo leggermente diverso. In sostanza le chiome rosse non diventano direttamente bianche o grigie, ma iniziano ad assumere toni sempre più chiari di rame e biondo, prima di diventare bianche.

Oltre a questo, come per qualsiasi altro tipo di capello, dopo i 40 anni anche la struttura dei capelli in generale cambia per via dei cambiamenti che subisce il nostro corpo. La produzione di sebo diminuisce, per esempio, cosa che può causare secchezza e fragilità, e si fronteggia anche la riduzione del collagene, che contribuisce ulteriormente alla fragilità dei capelli, rendendoli più suscettibili ai danni da calore, prodotti chimici e stress ambientali.

Per approfondire: Come cambiano i capelli con l'età?

Quali sono i gesti di cura per i capelli rossi maturi?

Alla luce delle particolarità del processo d'invecchiamento dei capelli rossi, diventa fondamentale conoscere quali sono i gesti di cura essenziali per mantenere questa chioma luminosa e in salute. Vi forniamo subito un piccolo sintentico elenco, per darvi una panoramica generale:

  • Corretta hair care;
  • Esfoliazione capelli regolare;
  • Stile di vita sano;
  • Scegliere il colore giusto;
  • Scegliere il taglio giusto.

Adesso vedremo nello specifico questi step e capiremo insieme come preservare la bellezza di fuoco dei capelli rossi, anche dopo i quarant'anni. Un piccolo consiglio in più? Provate anche a consultare un tricologo, che potrebbe darvi dei consigli ad hoc anche in base alle condizioni generali e alla tipologia di capello.

L'hair care per i capelli rossi: cosa fare?

A causa della loro struttura particolare, i capelli rossi potrebbero aver bisogno di extra attenzioni dopo una certa età. Il modo migliore per dare loro tutto ciò che serve è:

  • Usare uno shampoo idratante e nutriente che contenga ingredienti come olio di argan, olio di jojoba e proteine della seta;
  • Usare un balsamo per capelli maturi, possibilmente ristrutturante e dunque a base di aminoacidi come cistenina, arginina e metionina, che sono in grado di rafforzare i capelli deboli o sfibrati e di rallentare la degradazione della feomelanina;
  • Usare prodotti specifici per proteggere il colore: in commercio esistono molti prodotti ad hoc che aiutano a mantenere le tonalità rosse vibranti e prevenire l'opacità.

In generale un valido alleato per i capelli rossi che iniziano a diventare biondi o bianchi è l'hennè. Questa polvere naturale dal colore verde e dal profumo intenso è un vero toccasana per capelli che hanno perso di forza e struttura. Sebbene in commercio ci siano tipologie di hennè non coloranti, chi ha i capelli rossi potrebbe invece apprezzare il colore caratteristico che lascia questo trattamento.

Grazie alla sua composizione naturale infatti, l'hennè è una tinta non aggressiva e che non indebolisce il capello e non lo secca. Tuttavia il suo colore può essere molto intenso, e sarebbe bene non fare esperimenti e tentativi a casa, ma rivolgersi a un esperto, per evitare il classico effetto semaforo per un trattamento troppo intenso.

Per approfondire: Come lavare i capelli a casa in modo professionale

Perché è importante l'esfoliazione dei capelli?

Parlare dell'henné ci conduce al secondo passo importante per prenderci cura dei capelli rossi: l'esfoliazione. Infatti, per queste chiome è più che mai consigliato lo scrub proprio con l'henné, perfetto per migliorare significativamente la salute dei capelli. Come si fa? È semplicissimo. Dopo aver acquistato l'henné, occorre:

  • Prendere una piccola ciotola;
  • Versarci dentro la polvere;
  • Unire una piccola quantità di acqua tiepida;
  • Mescolare con zucchero di canna o del sale.

Se volete rendere ancor più nutriente l'applicazione, è possibile usare altri prodotti, come dello yogurt, del miele e dell'olio di cocco. in generale, comunque, non esagerate con le dosi: cercate sempre di creare una mistura equilibrata, né troppo collosa né eccessivamente liquida.

Creato il composto, applicatelo prima sul cuoio capelluto massaggiando con cura e poi stendetelo sulle lunghezze. Lasciate poi in posa, prima di procedere al risciacquo con acqua tiepida. Questo tipo di scrub permette di rimuovere le cellule morte, oltre che l'accumulo di prodotti come maschere, shampoo e balsamo, l'eccesso di sebo e altre impurità che vanno a ostruire i follicoli e i bulbi piliferi, lasciando la cute libera di respirare e migliorando la salute dei capelli in generale.

Stile di vita e protezione per una chioma rossa brillante

Ovviamente anche lo stile di vita ha un suo peso nell'equazione di una chioma sana, folta e brillante e chi ha i capelli rossi non è da meno. In generale, oltre all'utilizzo di prodotti specifici e regolari trattamenti di idratazione e esfoliazione del cuoio capelluto, anche l'alimentazione e le abitudini possono influenzare la salute e l'aspetto della chioma.

In generale alimenti ricchi di vitamine, sali minerali e proteine fanno molta differenza per quanto riguarda la salute dei capelli: le proteine sono infatti essenziali per favorire la crescita dei capelli e si trovano in carne magra, pesce, uova e legumi. Gli acidi grassi omega-3, presenti ad esempio nel salmone, nelle noci e nei semi di lino, contribuiscono invece a mantenere il cuoio capelluto sano e i capelli forti.

Anche le vitamine del gruppo B contribuiscono in modo significativo e le troviamo in alimenti come cereali integrali, noci, verdure a foglia verde e carote. La vitamina E, presente in alimenti come mandorle, avocado e oli vegetali, aiuta poi a migliorare la circolazione sanguigna nel cuoio capelluto - soprattutto se lo manteniamo in salute esfoliandolo regolarmente.

Infine non sono da sottovalutare ferro e zinco, presenti in carni rosse, spinaci, semi di zucca, ceci e lenticchie, in quanto aiutano a prevenire la caduta dei capelli e supportano la riparazione dei tessuti capillari.

Tagli di capelli: quali sono i migliori dopo i 40 anni?

Se come abbiamo visto i capelli cambiano dopo i 40 anni, anche il taglio potrebbe contribuire significativamente a conferire alla chioma un aspetto sano e radioso.

In generale è sempre una buona idea valutare di ridurre le lunghezze dopo una certa età, dal momento che i capelli diventano più fragili e opachi verso le punte. Tagli come caschetti, bob, pixie e frangette aiutano a mantenere i capelli forti ed evitare che si spezzino.

Ovviamente non esiste un taglio perfetto per over 40 che stia bene a tutti. Il taglio di capelli va adattato al proprio look, alla forma del viso, al modo di vestire, ai gusti personali e anche alla frequenza con cui vogliamo andare a ritoccarlo dal parrucchiere.

Se è vero che accorciare la chioma con il passare del tempo è una buona idea per mantenerla in salute, dall'altro è sempre bene scegliere in base alle proprie preferenze e non sentirsi obbligati in nessuna scelta.

Per approfondire: Esiste veramente un giorno migliore per tagliare i capelli?

Quale colore usare per i capelli rossi che invecchiano?

Come abbiamo visto, la fortuna dei capelli rossi è che invecchiando tendono a diventare rame o biondi prima che bianchi, ma potrebbe arrivare quel momento in cui decidiamo di tingerli.

Il rosso è una nuance estremamente particolare, difficile da riprodurre fedelmente, ma un bravo parrucchiere saprà trovare quella che più si avvicina al colore naturale. Per evitare numerosi ritocchi, che potrebbero essere anche aggressivi, una buona idea è sempre puntare su un tono più chiaro, come un biondo fragola, che necessita di meno cure.

Altrimenti, è sempre possibile ricorrere all'hennè, che è (come si è visto) un trattamento naturale che conferisce un colore rosso molto intenso senza l'uso di prodotti chimici.

Quale che sia la nostra preferenza, un bravo specialista ci guiderà nella scelta del colore più adatto a noi e saprà soddisfare le nostre esigenze di stile.

CONDIVIDI: