Capelli bianchi, perché invecchiando cominciano a comparire e cosa fare?

Capelli bianchi, perché invecchiando cominciano a comparire e cosa fare?
Ultima modifica 12.02.2024
INDICE
  1. Capelli bianchi, perché compaiono?
  2. Capelli bianchi e melanina
  3. Quando compaiono i capelli bianchi?
  4. Le cause dei capelli bianchi
  5. Come gestire i capelli bianchi

Capelli bianchi, perché compaiono?

La comparsa dei capelli bianchi è un fenomeno naturale che ci accomuna tutti. Spesso è associato all'avanzare dell'età, ma non per tutti è così. Il momento della loro comparsa varia da persona a persona e ci sono diversi fattori che la possono influenzare. Siete curiose di capire i capelli bianchi perché compaiono e se è tutto naturale?

Nei prossimi paragrafi andremo a trattare questo argomento e vi forniremo delle informazioni utili. Andremo a vedere le cause dei capelli bianchi, come gestirli e cosa fare per rallentare la loro comparsa. Prima di scendere nel dettaglio e parlare dei capelli bianchi, però, vi ricordiamo di seguire il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere aggiornati su tutte le novità di benessere e bellezza.

Capelli bianchi e melanina

Come abbiamo già accennato non è anomalo avere dei capelli bianchi, perché si tratta di un fenomeno naturale che viene definito canizie in tricologia, la scienza che studia i capelli e le loro patologie. I capelli bianchi sono la diretta conseguenza dell'invecchiamento biologico delle cellule che forniscono il colore, note come melanociti.

Queste sono responsabili della produzione di melanina. Esattamente come per la pelle, anche i capelli devono la loro colorazione a questa sostanza. Con gli anni, queste cellule producono via via una quantità inferiore di melanina, motivo per cui i capelli crescono di colore bianco, in quanto privi di pigmenti. 

Quando compaiono i capelli bianchi?

Come dicevamo, la comparsa dei capelli bianchi rappresenta un fattore soggettivo e varia per ogni persona. Se dovessimo fare una stima, generalmente, le donne mostrano un principio di canizie intorno ai 35-40 anni e gli uomini intorno ai 30-35 anni. Tuttavia, questo intervallo di età può variare, e di molto, in base a tanti fattori. C'è chi nota i primi capelli bianchi a 20 anni e chi mantiene il colore naturale anche oltre l'età media a cui abbiamo appena fatto riferimento. 

Quando i primi capelli bianchi compaiono tra i 20 e i 25 anni si parla di canizia precoce. Questo fenomeno non è così raro e non è dovuto a nessun tipo di problema, semplicemente in queste situazioni la ragione è genetica. Dunque, è il DNA a trasmettere l'informazione e le cellule, di conseguenza, smettono di produrre melanina prima del previsto. Nella maggior parte dei casi, nei geni è già "scritto" quando i capelli inizieranno a diventare bianchi.

Per approfondire: Salute dei Capelli: Miti da Sfatare

Le cause dei capelli bianchi

L'ereditarietà, tuttavia, non è l'unico fattore che può spiegare la comparsa dei capelli bianchi. Oltre alla predisposizione genetica esiste tutta una serie di altre circostanze che possono portare alla perdita di colore. Vediamo insieme quali sono:

  • Invecchiamento: l'età è il primo e principale fattore che causa la comparsa dei capelli bianchi. Con il tempo i melanociti diminuiscono progressivamente la loro attività e la quantità di melanina si riduce. Conseguentemente, i capelli tendono a diventare più chiari, poi grigi e, infine, bianchi.
  • Carenze nutrizionali: la dieta gioca un ruolo importante anche in questo caso. Un'alimentazione povera di nutrienti essenziali quali, ad esempio, zinco, ferro e vitamine del gruppo B, si riflette direttamente sulla salute dei capelli. Eventuali carenze possono contribuire a una comparsa precoce dei capelli bianchi.
  • Stress: fattori come lo stress cronico e l'ansia possono agire sulla salute dei capelli e favorire la perdita del colore. Inoltre, i follicoli piliferi possono subire dei danni e ridurre, o addirittura interrompere, la normale crescite dei capelli.
  • Squilibri ormonali: la produzione di melanina da parte delle cellule può essere influenzata negativamente in caso di squilibri ormonali, per cui la comparsa dei capelli bianchi può avvenire prima del previsto.
  • Patologie: disturbi della tiroide, vitiligine e anemia perniciosa possono anche essere le cause di una canizie precoce.

Come gestire i capelli bianchi

Trattandosi di un fenomeno naturale, la canizie non è reversibile. Quando ci sono patologie o altri fattori a influenzare negativamente la comparsa dei capelli bianchi ci sono degli accorgimenti che si possono prendere. Prima di tutto, una dieta equilibrata e ricca di nutrienti essenziali aiuta a mantenere i capelli in buona salute.

Alimenti con antiossidanti, proteine magre, frutte e verdura contribuiscono a una sintesi regolare di melanina. Gestire ansia e stress gioverà anche ai capelli rallentando l'incanutimento. Provate con attività come lo yoga, la meditazione o nei casi più seri chiedete aiuto a un professionista.

Curare i capelli e adottare una routine salutare può giocare a favore di chi nota i primi capelli bianchi. È meglio evitare di utilizzare troppi prodotti per l'acconciatura e farlo con molta frequenza. Ci sono dei prodotti specifici, come shampoo e balsamo per capelli bianchi o colorati, che risultano meno aggressivi.

Infine, se notate un cambiamento improvviso del colore o una comparsa di capelli bianchi sempre più rapida, vi consigliamo di parlare con uno specialista, che potrà analizzare la situazione con voi, individuare le cause e suggerirvi cosa fare.