Capelli

Capelli bianchi: i rimedi per riattivare la melanina

Capelli bianchi: i rimedi per riattivare la melanina
Ultima modifica 12.02.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Capelli bianchi: i rimedi per aumentare la melanina
  2. I capelli bianchi possono ritornare scuri?
  3. Come riattivare la melanina nei capelli bianchi?
  4. Come fermare la comparsa capelli bianchi?

Capelli bianchi: i rimedi per aumentare la melanina

I capelli bianchi tendono a comparire con l'avanzare dell'età. Dietro questo problema però non c'è solo l'invecchiamento precoce, ma anche altre cause come una dieta carente di sali minerali e vitamine, squilibri ormonali, ereditarietà genetica, stress e ansia che interferiscono con i melanociti. Queste cellule hanno il compito di fornire ai capelli il loro colore, favorendo la produzione della melanina.

Prima di scoprire tutto sull'argomento, però, ti ricordiamo di seguire il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere aggiornati su tutte le novità su benessere, bellezza e salute.

I capelli bianchi possono ritornare scuri?

I capelli bianchi possono ritornare scuri? Numerose ricerche in passato hanno svelato che lo stress può causare i capelli bianchi. Uno studio apparso su eLife infatti ha evidenziato come ritrovando la calma sia possibile ristabilire il naturale colore della chioma.

"Comprendere i meccanismi che permettono ai capelli bianchi di riacquisire la loro pigmentazione originale – ha rivelato uno fra gli autori, Martin Picard -  potrebbe fornire nuovi indizi sulla malleabilità dell'invecchiamento, e farci capire in che modo viene influenzato dallo stress. L'invecchiamento non è un processo lineare, ma può essere alterato, almeno in parte, o anche temporaneamente ribaltato".

Quando i capelli si trovano sottopelle infatti subiscono l'influenza degli ormoni dello stress che condizionano corpo e mente. Non appena spuntano nello scalpo, dunque, i capelli tendono a indurirsi e a cristallizzarsi in forma stabile.

Gli studiosi hanno esaminato la chioma di quattordici volontari catturando le immagini di sezioni minuscole del capello. Questo ha consentito di valutare la perdita di pigmentazione e di giungere a risultai sorprendenti. Gli individui maggiormente stressati dunque sono risultati come quelli con più capelli grigi. Ma non è finita qui: durante le vacanze uno dei volontari aveva riacquisto il colore in ben cinque capelli che prima erano diventati bianchi a causa dello stress.

Per scoprire come lo stress sia in grado di influenzare il colore della chioma, gli scienziati hanno misurato il livello delle proteine, rivelando il livello delle proteine e la sua variazione sulla lunghezza. In seguito è emerso che i mutamenti provocati dallo stress nei mitocondri sarebbero fra le cause dei capelli grigi. Abbassando il livello di stress, dunque, la chioma potrebbe trovare il suo colore naturale. Va comunque chiarito che ciò è possibile solo se a provocare l'ingrigimento è proprio lo stress.   

Inoltre se il colore bianco si trova solamente sule punte oppure su un tratto del capello, significa che i melanociti hanno improvvisamente smesso di funzionare in modo corretto e che ci troviamo di fronte ad un processo reversibile. Se il bianco si trova alle radici il fenomeno potrebbe essere irreversibile.

Per approfondire: Capelli grigi: quali sono le cause (oltre l'età)

Come riattivare la melanina nei capelli bianchi?

Riattivare la melanina nei capelli bianchi dunque è possibile. Il primo passo da fare dunque è cambiare il proprio stile di vita, contrastando l'azione dei radicali liberi che vengono prodotti dallo stress. Se limiti ciò che ti causa ansia, nervosismo e tensione i capelli bianchi potrebbero sparire.

Va specificato però che il mutamento della pigmentazione può verificarsi solamente alla radice e che un ruolo chiave viene giocato anche dall'alimentazione. I giusti nutrienti possono infatti aiutare a prevenire la precoce comparsa di capelli bianchi. I maggiori alleati sono fegato, molluschi, frutta secca, semi di girasole e cacao grazie al contenuto di rame che stimola la produzione di melanina nell'organismo.

I capelli inoltre dovrebbero ricevere un'integrazione di omega 3, selenio, vitamine C, A ed E. Tutti nutrienti che si trovano in alimenti come noci, verdure a foglia verde, pesce azzurro, frutta di colore arancione o giallo, kiwi, pomodori, peperoni e salmone.

Sono benefiche inoltre le vitamine del gruppo B, come la niacina, che migliora la circolazione nel cuoio capelluto, e la piridossina, che favorisce la produzione della melanina. Infine la vitamina B5 – che si trova nel latte, nei legumi, nelle uova, nei cereali integrai, nelle prugne e nelle banane - permette di combattere la formazione dei capelli bianchi.

Come fermare la comparsa capelli bianchi?

Fermare la comparsa dei capelli bianchi è possibile partendo da una dieta equilibrata. Il rame – come evidenziato – è ottimo per la produzione della melanina e si trova in frutta secca, molluschi e funghi.

Largo spazio pure al selenio che si trova nelle uova, nelle noci e nei semi di girasole, e alle vitamine C, A ed E che contrastano l'azione dei radicali liberi. Infine gli acidi grassi Omega 3 sono essenziali per mantenere la chioma forte e idratata: si possono trovare nei pesci azzurri come salmone e tonno oppure nei piccoli pesci come alici, sardine e sgombro.

Anche lo stile di vita è importante. Evita i prodotti troppo aggressivi, usando shampoo delicati e che rivitalizzano il cuoio capelluto. Allontana lo stress e l'ansia, evitando fumo e alcol.

CONDIVIDI: