Skincare

Come scegliere una corretta beauty routine in base all'età

Come scegliere una corretta beauty routine in base all'età
Ultima modifica 14.03.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Beauty routine per il corpo: come cambia in base all'età?
  2. Come fare una corretta beauty routine per il corpo
  3. Skincare del corpo: i passaggi da seguire
  4. Beauty routine per il corpo a 20 anni: consigli
  5. Skincare a 30 anni: come farla?
  6. Beauty routine corretta a 40 anni: a cosa fare più attenzione
  7. Come cambia la beauty routine dopo i 40 anni

Beauty routine per il corpo: come cambia in base all'età?

La beauty routine per il corpo si evolve con l'evolversi dell'innovazione cosmeceutica e, di certo, con l'avanzare dell'età delle persone.

In questa guida vogliamo fornire alcune indicazioni su come praticare la beauty routine per il corpo partendo da basi solide. A esse, andremo ad aggiungere (e all'occorrenza togliere) passaggi per aiutarci in ogni nostra fase della vita. In questo modo sarà più facile prevenire l'invecchiamento cutaneo. Continuate a leggere per saperne di più, ma prima  vi ricordiamo di seguire il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere aggiornate su tutte le novità di bellezza e benessere.

Come fare una corretta beauty routine per il corpo

Non esiste niente, neanche un trattamento estetico invasivo, come una corretta cura della pelle del corpo che prevede le giuste strategie e i giusti prodotti. Secondo lo studio Skincare Bootcamp: The Evolving Role of Skincare, le procedure cosmetiche stanno assumendo un ruolo sempre più importante nei processi per contrastare gli effetti dell'età (rughe, cedimenti, perdita di turgidezza).

Tuttavia, senza una skincare routine quotidiana basata su creme ideali al nostro tipo di pelle e buone abitudini, le procedure perderebbero gran parte del loro valore aggiunto. Nel lungo termine sono dunque l'esperienza e l'uso quotidiano degli ingredienti buoni a fare la differenza sulla qualità della pelle.

Quando si parla di cura della pelle, sbagliando, si pensa quasi sempre al viso e, al massimo, del decolleté. Forse meno visibile, il corpo ha lo stesso bisogno di attenzione, nutrimento e idratazione che dedichiamo alla testa ogni volta che ci guardiamo allo specchio.

Skincare del corpo: i passaggi da seguire

Una corretta beauty routine del corpo, a tutte le età, tiene conto del tipo di pelle e delle proprie esigenze personali, le quali possono cambiare anche in base al tipo di lavoro che svolgiamo, per esempio, o all'esposizione al freddo, al caldo e agli sforzi.

Una persona che trascorre molto tempo a camminare, per esempio, dovrebbe tenere in alta considerazione la cura dei talloni e dei piedi in generale. Chi lavora all'aria aperta, al freddo e al caldo, dovrebbe preoccuparsi soprattutto dell'esposizione solare, ma anche della fisiologica disidratazione della pelle quando si sta all'aria aperta.

Ecco qualche consiglio valido per tutte le età:

  • Insaponarsi, durante la doccia, con una spugna o una luffa
  • Scegliere sempre un detergente delicato e rispettoso del tipo di pelle
  • Esfoliare il corpo una volta alla settimana
  • Idratazione, sia dentro che fuori
  • Seguire un regime di allenamento che faccia sudare (2-3 volte la settimana)
  • Proteggiti dai raggi UV, sia d'estate che d'inverno

La doccia rimane uno delle occorrenze più importanti per la routine di bellezza del corpo, poiché è uno dei pochi momenti del giorno in cui possiamo entrare a contatto con tutto l'insieme. Una buona spugna (anche quella di luffa naturale) aiuta a massaggiare la pelle, stimolando la circolazione. Infine, rimuove le cellule epiteliali morte, almeno in superficie.

Il detergente giusto non è mai aggressivotroppo schiumogeno, e di solito contiene ingredienti naturalmente emollienti, lenitivi e profumati che aumentano il piacere del momento del bagno.

L'esfoliazione con uno scrub appropriato, ricco di ingredienti come aloe vera, centella asiatica, edera ed oli essenziali, oltre che sali marini o zucchero di canna pensati per strofinare, va a sostenere il lavoro già svolto con la spugna. Evitiamo le zone intime e i nei, e concentriamoci invece sulle zone più ruvide come gomiti, ginocchia e piedi.

Bere tanta acqua corre pari passo con l'idratazione attraverso sieri, creme o burri corpo. Il tipo di prodotto da utilizzare, però, dipende come sempre dalla propria pelle, dalla sensibilità e dalle allergie specifiche: scegliamo prodotti gentili e che ci lasciano la pelle morbida e setosa, non avendo paura di sperimentare.

Il sudore è un toccasana per la pelle: aiuta ad espellere le tossine e favorisce la disintossicazione del corpo, aprendo i pori e riattivando il flusso di ossigeno in tutte le parti del corpo.

Per approfondire: Trattamenti di medicina estetica: quale fare ogni mese e perché

Beauty routine per il corpo a 20 anni: consigli

Può sembrare presto per cominciare una beauty routine, ma 20 anni è l'età perfetta per informarsi sui cambiamenti della pelle e individuare il proprio tipo. Pelle secca, pelle mista o grassa? Problemi di acne?

Chi parte presto con la skincare può battere sul tempo i processi di rallentamento nella produzione di elastina, collagene ed acido ialuronico.

La parola d'ordine a 20 anni è protezione solare, non solo al mare ma durante tutto l'anno. La sera, prima di andare a letto, può essere interessante applicare una crema idratante profumata, ideale per abituarci a questo piacevole rituale e per tenere morbida la pelle.

Consigliati anche i fanghi e le creme pensate per ridurre l'insorgenza delle smagliature.

Skincare a 30 anni: come farla?

A 30 anni insorgono i primi segni dell'invecchiamento cutaneo, per quanto quasi impercettibili almeno fino ai 40. A questo punto della propria vita è consigliabile avere una routine di bellezza consolidata, fatta di prodotti nutrienti e idratanti.

Si possono cominciare a introdurre ingredienti pensati per integrare il rilassamento naturale del corpo, come acido ialuronico e retinolo, ma anche vitamina A e vitamina C. I burri corpo ricchi di questi ingredienti sono perfetti da applicare sulle zone critiche, come per esempio il seno o i glutei, ma anche le braccia.

Beauty routine corretta a 40 anni: a cosa fare più attenzione

Dopo i 40 anni si raccolgono i frutti della propria skincare, e naturalmente si continua a lavorare per rallentare gli effetti dell'invecchiamento. Continuiamo a proteggere la pelle dal sole con fattori di protezioni 30 o addirittura 50, anche nei giorni nuvolosi.

L'esfoliazione su base settimanale permetterà ai prodotti idratanti scelti di penetrare a fondo nel derma ed essere davvero efficaci. A questo punto può essere interessante investire in prodotti skincare di qualità, ricchi di sostanze anti-age e con un INCI pulito e chiaro.

Per approfondire: Macchie cutanee dopo i 40: prevenzione

Come cambia la beauty routine dopo i 40 anni

Dopo i 40 anni la routine non cambia molto rispetto alla decade precedente. La differenza sta nei livelli ormonali, i quali potrebbero andare a modificare leggermente le esigenze della propria pelle.

Mantenere un contatto diretto con il dermatologo è il primo passo per scegliere prodotti adatti a noi. E magari anche evitare spiacevoli sfoghi. Solo così potremo consolidare il lavoro di decenni fatto sulla propria pelle.

CONDIVIDI: