Beauty wellness

Armocromia: quali colori stanno bene alle over 40 Estate?

Armocromia: quali colori stanno bene alle over 40 Estate?
Ultima modifica 15.04.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Armocromia estate over 40: quali sono i tuoi colori?
  2. Che cos'è l'armocromia?
  3. Armocromia: come trovare a che stagione si appartiene
  4. Come capire che tipo di estate?
  5. Quali sono i sottogruppi dell'estate?
  6. Quali colori di smalto stanno bene a donne over 40, stagione Estate?
  7. Quale colore di capelli sta bene a chi è stagione Estate?
  8. Come si deve truccare una over 40 Estate

Armocromia estate over 40: quali sono i tuoi colori?

Scommettiamo che la parola armocromia non vi è nuova: negli ultimi anni, infatti, si è parlato tantissimo del potere di questa teoria, in grado di valorizzare la nostra bellezza naturale grazie all'uso sapiente dei colori, che vanno accuratamente abbinati alle nostre caratteristiche naturali.

Se la "magia" dell'armocromia è importante a tutte le età, lo è ancor di più una volta superati i 40 anni: infatti conoscere e usare la palette giusta può farci ottenere un effetto ringiovanente che aiuta a occultare i segni del tempo. Come funziona l'incantesimo armocromatico? In primis  suddividendo le persone in quattro grandi macro-categorie, che prendono il nome delle stagioni: Primavera, Autunno, Inverno ed Estate.

Oggi parleremo dell'armocromia estate per le over 40, dandovi delle dritte per usare i colori giusti nel make up, nella selezione delle nuance per capelli e nella scelta degli smalti. Prima di scoprire tutto sull'argomento, però, vi ricordiamo di seguire il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere aggiornate su tutte le novità di benessere e bellezza.

 

Che cos'è l'armocromia?

Prima di andare a fondo facciamo un piccolissimo ripasso e ricordiamoci cos'è l'armocromia. Nota anche come analisi del colore personale, l'armocromia è una teoria che si basa sul fatto che certe sfumature ci aiutano a esaltare le nostre caratteristiche naturali (colore della pelle, dei capelli, degli occhi), mentre altre possono invece mortificarle e attirare l'attenzione sui nostri difetti.

I colori della palette relativa alla nostra stagione, dunque, saranno perfetti per migliorare il nostro aspetto e per farci apparire più giovani e luminose. L'analisi prende in considerazione quattro fattori:

  • Sottotono: il colore di base che si trova sotto l'epidermide, diverso da quello del nostro incarnato. In sostanza è la temperatura del nostro colore, che può essere caldo, freddo o neutro;
  • Valore: prende in esame sia il tono che il sottotono della pelle, stabilendo se nel complesso restituiscono una sensazione di luminosità o di oscurità;
  • Intensità: si riferisce alla pelle nel complesso e stabilisce la vividezza dei suoi colori naturali;
  • Contrasto: riguardante il rapporto cromatico tra pelle, occhi e capelli. Più sono simili, meno contrasto ci sarà.

Il modo in cui questi fattori si combinano porta alla definizione della stagione.

Armocromia: come trovare a che stagione si appartiene

Considerati i fattori che abbiamo elencato e le loro variabili, definire la propria stagione può sembrare un pizzico difficile. In realtà, anche se il modo migliore per essere certe di appartenere a una stagione è rivolgersi a un consulente d'immagine o a un armocromista qualificato, ci si può mettere alla prova con l'Armocromia Test.

Facendolo dovreste scoprite se appartenete davvero all'estate. Se è così, in linea di massima dovreste ritrovarvi in questa combinazione:

  • Sottotono freddo;
  • Valore chiaro;
  • Contrasto basso;
  • Intensità bassa.

Se i fattori che abbiamo elencato sono in perfetto equilibrio tra loro si può parlare di Estate Assoluta o Pura. Se invece uno dei fattori predomina o mostra delle caratteristiche leggermente differenti, si procede con un'ulteriore suddivisione in sottogruppi.

Come capire che tipo di estate?

Sì, perché come tutte le altre stagioni, l'estate non è di un solo tipo. Ciò significa che se vogliamo davvero sfruttare tutte le potenzialità dell'armocromia estate occorre fare delle ulteriori osservazioni, che comprendono:

  • Analisi dei nostri colori nell'insieme: le persone che appartengono alla stagione estate sono caratterizzate da colori per lo più freddi e brillanti, delicati e chiari, che restituiscono un insieme luminoso;
  • Analisi della pelle: le persone estate hanno un sottotono freddo delicato che può portare sia a un colore di pelle visibilmente chiaro o a una carnagione olivastra con note blu o rosate;
  • Analisi degli occhi: i colori dell'iride sono chiari, ma in un paio di sottogruppi possono spostarsi verso l'hazel, il nocciola, il grigio o il blu profondo;
  • Analisi dei capelli: i capelli vanno dal biondo chiaro al castano non troppo intenso.

È importante tenere a mente che è normale sentirsi un po' confuse mentre si tenta di identificare la propria stagione: ognuna di noi ha delle caratteristiche tutte sue, che possono essere più o meno corrispondenti alla "regola".

Quali sono i sottogruppi dell'estate?

Perché analizzare tutto in questo modo così puntiglioso? Semplice, perché per identificare il nostro sottogruppo dobbiamo capire quali dei fattori predomina o mostra caratteristiche differenti rispetto a quelle ritenute "canoniche".

Come abbiamo già detto, se tutti i fattori che determinano l'armocromia sono in perfetto equilibrio (sottotono freddo, valore chiaro, contrasto e intensità bassi) si può parlare di stagione Assoluta o Pura. Se invece uno dei fattori predomina, abbiamo:

  • Estate Light: intensità e contrasto particolarmente bassi e sottotono freddo brillante che vira sul blu;
  • Estate Cool: valore medio e intensità più alta;
  • Estate Soft: valore scuro, contrasto basso e intensità media.

Le persone che rientrano nella tipologia Light sono quelle che più si avvicinano alla stagione Primavera dei quattro sottogruppi: la carnagione è molto chiara e i capelli vanno dal biondo platino al castano chiaro, mentre gli occhi possono essere azzurri, verde chiaro o acquamarina. 

Chi rientra nella tipologia Cool, invece ha una carnagione brillante ma non troppo chiara, capelli che vanno dal biondo scuro al castano cenere chiaro e occhi azzurri, verdi o tendenti al grigio. L'estate Soft comprende invece le variabili più scure: la carnagione ha un sottotono rosato, capelli che vanno dal biondo scuro al castano intenso e occhi nocciola, verdi o blu.

E l'estate Assoluta? È brillante, con una carnagione fredda e lucente incorniciata da capelli che possono arrivare a un castano chiaro e da occhi che vanno dal blu al verde.

Quali colori di smalto stanno bene a donne over 40, stagione Estate?

La donna estate, dettano le regole dell'armocromia, dovrebbe prediligere i colori pastello e, in generale, freddi. A seconda delle fasi della vita nelle quali ci si ritrova, però, si tendono a consigliare delle nuance precise. Per esempio, per uno smalto adatto a chi è over 40, si dovrebbe puntare su:

  • Rosa chiaro: una scelta classica che sta bene a ogni sottogruppo dell'estate, ma che brilla particolarmente se sfoggiato dalle tipologie Soft;
  • Lilla e lavanda: colori che pur avendo una brillantezza spiccata non sono troppo spinte per le mani di chi ha superato i 40 anni e stanno benissimo a tutti i sottogruppi;
  • Tiffany: ottimo soprattutto per la tipologia Cool, questo colore permette di dare alle unghie un aspetto più luminoso e slanciato senza però sacrificarne l'eleganza;
  • Verde salvia: leggermente meno acceso degli altri colori, il verde salvia è particolarmente consigliato per la tipologia Light, perché crea un contrasto non troppo elevato (ma comunque degno di nota) con il sottotono freddo dell'incarnato; 
  • Azzurro: da usare sia nella tonalità più morbida e pastello che in quelle più accese, l'azzurro è ottimo per tutti i sottogruppi dell'estate.

Non sentitevi limitate, però: nessuno vi vieta di optare per qualsiasi variante fredda o pastello che vi piace, a prescindere dalla data di nascita.

Per approfondire: Armocromia unghie: come scegliere lo smalto

Quale colore di capelli sta bene a chi è stagione Estate?

Naturalmente, anche nello sfruttare l'armocromia estate per il colore dei capelli vanno prese in considerazione alcune linee guida. Le donne estate vantano una palette naturale caratterizzata da colori freddi e, generalmente, a basso contrasto. Si può andare dal biondo norvegese al castano cenere: la differenza sta nel sottogruppo di appartenenza.

  • Castano cenere, castano caramello, biondo caramello, e bronde sono ottimi per l'estate Cool, al fine di far risaltare le caratteristiche naturali più brillanti di questo sottogruppo;
  • Biondo fumè, biondo dirty, biondo miele, castano molto chiaro e biondo crema sono perfetti, invece, per l'estate Soft, perché rientrano nelle sfumature chiare e non si sbilanciano troppo verso i toni caldi;
  • Biondo ghiaccio, biondo argento, biondo cenere, biondo vaniglia, biondo burro e tutti i castani chiari si addicono all'estate Light, perché creano un effetto luminoso che esalta sia la pelle che gli occhi.

Differente il discorso per chi appartiene all'estate Assoluta: in questo caso non ci si dovrebbe mai allontanare eccessivamente dalla propria colorazione naturale. In generale, se appartenete all'estate sappiate che non ci sono praticamente chance per riflessi ramati e troppo caldi, mentre un'alternativa valida per l'intero grande gruppo stagionale è data dai capelli grigi. A patto che siano freddi e brillanti, possono stare bene a tutte le quattro varianti.

Per approfondire: Armocromia capelli per sembrare più giovani

Come si deve truccare una over 40 Estate

E per quanto riguarda il make up? Chiudiamo dicendovi che le cromìe che usiamo sul nostro volto sono fra le più importanti, perché ci permettono di giocare con luci e ombre al fine di nascondere i segni del tempo.

Dopo i quarant'anni, senza distinzione di sottogruppo, le donne estate dovrebbero scegliere un fondotinta rosato freddo o avorio, che uniforma il colorito e "cancella" zampe di gallina e linee sottili. Il blush invece deve essere color confetto, rosa freddo o rosa seta e deve essere applicato senza errori, evitando le guance e concentrandosi sulla zona sotto gli occhi o più precisamente sulla parte superiore degli zigomi.

Per quanto riguarda le sfumature dei rossetti e gli ombretti, variano invece in base al sottogruppo:

  • Colori neutri e freddi per l'estate Assoluta: rosso lampone, rosso ciliegia, verde smeraldo, verde petrolio, grigio scuro, viola;
  • Colori brillanti per l'estate Light: rosa pastello, rosa chiaro, rosa Barbie, glicine, lavanda, grigio madreperla;
  • Colori smorzati per l'estate Soft: rosa antico, rosa cipria, azzurro polvere, grigio chiaro;
  • Colori freddi per l'estate Cool: rosa ciclamino, verde chiaro, celeste, bianco opaco

Riguardo invece ai colori assolutamente vietati, meglio lasciare da parte qualsiasi tonalità calda: no a terracotta, arancione, rosso scuro e ocra. Meglio inoltre evitare nero e marrone scuro, perché esalterebbero qualsiasi difetto presente sul nostro viso.

CONDIVIDI: