Beauty wellness

Agopuntura contro le rughe sul viso: come funziona

Agopuntura contro le rughe sul viso: come funziona
Ultima modifica 17.04.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Agopuntura contro le rughe: un'alternativa possibile?
  2. Che cos’è l’agopuntura?
  3. Come si fa l'agopuntura?
  4. L'agopuntura contro le rughe funziona?
  5. Benefici dell’agopuntura contro le rughe
  6. Quante sedute di agopuntura servono contro le rughe?
  7. Possibili controindicazioni

Agopuntura contro le rughe: un'alternativa possibile?

Il nostro corpo è destinato a invecchiare: si tratta di una realtà, di un processo incontrovertibile che dobbiamo sicuramente accettare. Accettarlo però non significa non fare nulla, anzi. Al contrario, significa iniziare a supportare il nostro benessere dando al nostro organismo ciò che gli manca, procedendo in armonia per rimanere in forma il più a lungo possibile, sia dentro che fuori.

Uno dei modi per rimanere giovani fuori è combattere i segni del tempo rallentando il loro insorgere o evitando che diventino via via più profondi. Per farlo esistono diversi metodi, ma non tutti sanno che tra questi c'è anche l'agopuntura contro le rughe, una delle tendenze degli ultimi anni. Prima di scoprire tutto sull'argomento, però, vi ricordiamo di seguire il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere aggiornate su tutte le novità di bellezza e benessere.

Che cos’è l’agopuntura?

L'agopuntura è una pratica terapeutica tipica della medicina tradizionale cinese, che affonda le proprie origini diversi secoli fa e che oggi è molto in voga anche in Occidente. Anche se fornire una datazione ufficiale precisa della sua nascita è impossibile, le prime testimonianze dell'agopuntura si trovano nel Canone di Medicina Interna dell'Imperatore, un testo realizzato tra il 305 e il 204 a.C.

A differenza della medicina scientifica contemporanea, che si focalizza sulle variazioni biologiche e chimiche dell'organismo, quella cinese crede che ogni essere vivente possegga dell'energia che si propaga nell'organismo e oltre tramite canali energetici, chiamati anche meridiani. Questa energia sarebbe soggetta a variazioni che possono generare malesseri e patologie sia fisiche sia psicologiche. L'agopuntura punta a capire le cause dei cambiamenti e a interviene sui campi energetici per ripristinare l'equilibrio originale.

Seguendo questo schema sarebbero diversi gli effetti positivi, per il corpo e per la mente, dei quali si potrebbe beneficiare sottoponendosi a una seduta di agopuntura. Anche la pelle può trarne giovamento. In particolare, l'agopuntura contro le rughe del viso sarebbe utilissima per distenderlo e smorzare i segni del tempo, al punto da rappresentare una valida alternativa a botox e filler.

Per approfondire: Segni d'invecchiamento sul viso: come ritardarli

Come si fa l'agopuntura?

L'agopuntura va effettuata da un esperto qualificato e non può assolutamente essere fatta in casa o affidata alle mani di persone prive della conoscenza della materia. Prima di fissare una seduta, l'agopunturista parla con noi e definisce quali sono i nostri obiettivi, facendo anche delle domande sulla salute generale. Il giorno dell'appuntamento, invece, l'esperto procede così:

  • Ci invita a sdraiarci: l'agopunturista ci fa accomodare su un lettino, facendoci assumere una posizione comoda e rilassante;
  • Identifica i punti dove intervenire: a questo punto, l'esperto identifica i punti da trattare con grande accuratezza;
  • Posiziona gli aghi: dopo l'individuazione, si passa al posizionamento degli aghi. Questi aghi sono sottili e sterili e ricordano quelli del microneedling, ma la procedura è molto diversa e l'agopuntura è fondamentalmente indolore;
  • Stimolazione degli aghi: se è il caso, l'agopunturista rotea leggermente gli aghi o fa delle leggere pressioni.

A questo punto, non dovremmo fare altro che rimanere sdraiate per un tempo variabile che va da 10 a 20 minuti. Secondo la filosofia cinese le punture fatte dagli aghi agiscono sui flussi di energia del corpo, risolvendo determinate problematiche, comprese quelle innescate dall'invecchiamento cutaneo.

Per approfondire: Invecchiamento cutaneo: quando inizia?

L'agopuntura contro le rughe funziona?

Proprio per via del suo effetto contro le dinamiche innescate dall'invecchiamento cutaneo, l'agopuntura può funzionare contro le rughe. Certo, non è possibile dire con certezza che sia risolutiva per tutti, perché la sua efficacia varia anche in base all'età, allo stato di invecchiamento della pelle e alla nostra routine di skincare.

Tuttavia, diversi studi (tra cui Non-Traditional and Non-Invasive Approaches in Facial Rejuvenation: A Brief Review e Effect of Facial Cosmetic Acupuncture on Facial Elasticity) annoverano questa pratica fra i rimedi validi da usare quando si comincia a combattere contro i primi segni del tempo e contro le rughe d'espressione non marcate.

Negli ultimi anni la tecnica di agopuntura che permette di intervenire in questo modo sul viso ha preso un nome preciso: si chiama aculifting e consiste in un metodo dolce e per nulla invasivo di applicazione degli aghi sui muscoli pellicciai o mimici.

Per approfondire: Invecchiamento della pelle del viso: cosa evitare

Benefici dell’agopuntura contro le rughe

Abbiamo detto che l'agopuntura è efficace per combattere alcune problematiche relative all'invecchiamento cutaneo, ma quali? E come? È presto detto:

  • Stimola la produzione di collagene: pur trattandosi di punture delicate, quando gli aghi bucano lo strato superficiale della pelle creano un microtrauma che innesca una risposta antinfiammatoria che stimola la produzione di collagene;
  • Stimola la produzione di elastina: sempre per via del microtrauma generato, l'agopuntura stimola la produzione di elastina, che aiuta la pelle a rimpolparsi e le rughe a distendersi;
  • Allevia le contratture dei muscoli facciali: gli aghi rilassano i muscoli del viso producendo un effetto tensore immediato.

Anche se ogni caso è a sé, solitamente già dopo alcune sedute possono essere visibili i primi miglioramenti, che tuttavia diventano molto più intensi con il passare del tempo.

Per approfondire: Rughe d'espressione occhi naso e labbra: come rimediare con la skincare

Quante sedute di agopuntura servono contro le rughe?

A seconda della tipologia di pelle e degli interventi di cui necessita, l'esperto stabilisce il numero di aghi da applicare e quello di sedute necessarie, che solitamente si aggirano intorno a 8 - 10, da svolgere a cadenza settimanale.

Per migliorare gli effetti dell'agopuntura sul viso il consiglio è di affiancare alle sedute altre azioni come fare un'accurata skincare, anch'essa anti aging, e sottoporsi a massaggi facciali e linfodrenaggi.

Questo trattamento olistico, se svolto sul viso con la giusta tecnica, apporterebbe anche altri benefici alla pelle. In particolare, sarebbe in grado di aiutare nella cura dell'acne e della rosacea e nella riduzione delle borse sotto gli occhi.

Possibili controindicazioni

L'agopuntura è una pratica del tutto sicura. Dopo essersi sottoposti a un trattamento però, il viso potrebbe apparire leggermente rosso e in alcune zone potrebbero formarsi piccoli sanguinamenti causati dagli aghi.

A parte questi leggeri disagi temporanei che si risolvono nel giro di pochi minuti, l'agopuntura è un trattamento che può essere considerato adatto ad ogni tipo di pelle.

Sottoporsi a una seduta è possibile ad ogni età e farlo rappresenta un'alternativa al filler, al quale non dovrebbe mai essere sovrapposto perché i due trattamenti potrebbero andare in conflitto e generare effetti indesiderati.

Per questo prima di procedere in qualunque direzione è sempre meglio chiedere consiglio al proprio medico, con il quale valutare la strada giusta da intraprendere per contrastare gli effetti del tempo sulla pelle del viso.

CONDIVIDI: