Gran dentato o dentato anteriore

Ultima modifica 23.10.2019
dentato anteriore gran dentato

Il muscolo dentato anteriore, o grande dentato, è situato nella parete laterale del torace. Origina con 9-10 digitazioni dalla faccia esterna delle prime 10 coste. Si inserisce dall'angolo superiore all'angolo inferiore del margine vertebrale della scapola e a causa di questa lunga viene comunemente diviso in tre parti: una parte superiore che origina dalle prime 10 coste e si inserisce all'angolo scapolare superiore; una parte intermedia che origina dalla 2a alla 4a costa e si inserisce lungo il margine mediale della scapola; una inferiore che origina dalla 5a alla 9a o 10a costa e si inserisce al margine inferiore della scapola.


Con la sua azione eleva le costole (muscolo inpiratorio); abduce e ruota esternamente la scapola; fa aderire la scapola al torace (azione sinergica con i muscoli romboidi) ed ha un ruolo molto importante nell'antiversione del braccio. Collabora con i fasci superiori e inferiori del trapezio nell'elevazione del braccio sul piano frontale (da 90° a 150°) e sul piano sagittale (da 60° a 120).

Se particolarmente debole può portare al distacco delle scapole dalla gabbia toracica (scapole alate). Questa funzione è sinergica a quella esercitata dai muscoli romboidi.


E' innervato dal nervo toracico lungo del plesso brachiale (C5-C7).


ORIGINE
Faccia esterna delle prime 10 coste
GRAN DENTATO
INSERZIONE
Dall'angolo superiore fino all'angolo inferiore lungo tutto il margine vertebrale della scapola.
AZIONE
Eleva le costole (muscolo inspiratorio); abduce e ruota esternamente la scapola; fa aderire la scapola al torace. Abbassa e antepone la spalla.
INNERVAZIONE
NERVO TORACICO LUNGO del plesso brachiale (C5-C7)

Arto superioreArto inferioreTroncoAddomeArticoli