Quanti passi fare al giorno per abbassare il colesterolo

Quanti passi fare al giorno per abbassare il colesterolo
Ultima modifica 20.11.2023
INDICE
  1. Introduzione
  2. Quanti passi fare per abbassare il colesterolo
  3. Abbassare il colesterolo: consigli

Introduzione

Per abbassare i livelli di colesterolo cattivo nel sangue, oltre ad osservare uno stile di vita sano ed equilibrato che, in primis, contempli un regime alimentare salutare e povero di grassi saturi, è fondamentale fare attività fisica. La semplice camminata, con costanza quotidiana, può essere un valido rimedio. Ed esistono anche integratori alimentari per abbassare il colesterolo

Conosci i valori normali di colesterolo per fasce d'età? E sai quando il colesterolo alto diventa davvero pericoloso?

Quanti passi fare per abbassare il colesterolo

E' noto che l'Organizzazione mondiale della sanità abbia confermato quanto diecimila passi al giorno siano necessari per stare bene e in salute. 

Camminare, è stato dimostrato, aiuta a ridurre il livello di colesterolo "cattivo" (o LDL, lipoproteine a bassa densità che trasportano il colesterolo dal fegato alle cellule di tutto l'organismo) e ad alzare quello "buono" (o HDL, lipoproteine ad alta densità, che portano il colesterolo in eccesso dai tessuti corporei verso il fegato a cui spetta il compito di smaltirlo). Quindi, per ottenere risultati in tal senso è necessario camminare per circa 7 chilometri. 

A beneficiarne, non saranno soltanto la concentrazione di colesterolo nel sangue, o la riduzione dello stress, ma anche l'abbassamento della pressione arteriosa, contrastare l'insorgenza del diabete di tipo2, e a bruciare calorie. Una camminata da 10 mila passi consente di bruciare fino a 200 calorie e fino a cinque o sei grammi di grasso.

E quanti minuti camminare al giorno per abbassare il colesterolo?

Attività fisica per abbassare il colesterolo

Quando l'obiettivo è la riduzione della colesterolemia LDL e del rischio cardiovascolare, si può osservare un programma di allenamento alternato, che possa prevedere, ad esempio:

  • 5 giorni alla settimana di attività fisica ad intensità moderata per 30-40 minuti al giorno come camminare a passo sostenuto; usare la cyclette o il tapis roulant; nuoto
  • oppure almeno 3 giorni alla settimana di attività fisica ad intensità elevata per 20-30 minuti al giorno, come aerobica; jogging; tennis; corsa o ciclismo. 

 

 

La camminata favorisce la circolazione, aumenta il colesterolo buono (HDL) e riduce il rischio di accumulo di placche nelle arterie.

Tuttavia, mentre la camminata rappresenta una modalità efficace per mantenere il colesterolo sotto controllo, altre opzioni di attività fisica possono altrettanto contribuire a questo obiettivo, ad esempio la cyclette. Ma quanti minuti di cyclette fare al giorno per abbassare il colesterolo?

L'allenamento a casa, ad esempio, offre una vasta gamma di possibilità per migliorare la salute cardiovascolare e gestire i livelli di colesterolo. Dall'esecuzione di esercizi di resistenza con pesi leggeri a routine ad alta intensità, esistono molte modalità per allenarsi comodamente da casa e ottenere benefici simili a quelli della camminata.

Meglio contare i passi o il tempo?

Scopri anche: Tapis roulant pieghevoli e salvaspazio: i migliori modelli

Abbassare il colesterolo: consigli

Inoltre, non possiamo sottovalutare l'effetto dello stress sul colesterolo. Ridurre lo stress può contribuire positivamente alla gestione del colesterolo nel corpo. Pratiche come la meditazione, il tai chi o semplici tecniche di respirazione possono avere un impatto significativo e abbassare il colesterolo da stress 

Infine, una dieta di novembre per il colesterolo può completare efficacemente questi sforzi. Includere alimenti ricchi di fibre come frutta, verdura, cereali integrali e legumi può favorire la riduzione del colesterolo. Anche il consumo di grassi sani, come quelli presenti in avocado, noci e semi, può essere parte integrante di una dieta finalizzata a gestire il colesterolo.

Sai che ci sono dei cibi insospettabili che abbassano il colesterolo?

 

 

I 10 mila passi per stare bene

L'OMS ha stabilito che per il benessere generale dell'organismo, è necessario camminare ogni giorno facendo 10 mila passi (che equivalgono a circa 7,5 km). L'attività fisica in questione, tuttavia, come qualsiasi movimento dell'apparato muscolo-scheletrico che richiede dispendio di energia. Queste attività possono essere fatte mentre si lavora, si gioca, si fanno le pulizie. L' intensità dovrà essere almeno moderata. Il minimo per potersi garantire benessere generale per l'organismo, è di almeno 40 minuti al giorno.

10mila passi al giorno vengono individuati come il minimo che garantisce una serie di benefici per la salute, come: prevenire obesità, diabete, malattie metaboliche, cardiovascolari, oncologiche.