Quanti minuti di attività fisica fare al giorno per migliorare la longevità

Quanti minuti di attività fisica fare al giorno per migliorare la longevità
Ultima modifica 27.10.2023
INDICE
  1. Introduzione
  2. L'ultimo studio su attività fisica e longevità
  3. Che cosa hanno scoperto i ricercatori
  4. Il parere degli esperti
  5. I benefici dell'attività fisica sulla longevità

Introduzione

Ormai è stato ampiamente dimostrato che il movimento rappresenta uno dei fattori protettivi più potenti, in grado di preservare la salute e la longevità e ridurre il rischio di ammalarsi. Ma quanti minuti di attività fisica bisognerebbe fare ogni giorno per vivere più a lungo? Secondo una ricerca internazionale pubblicata sulla rivista British Journal of Sports Medicine, sarebbero sufficienti 20-25 minuti di attività fisica al giorno per ridurre il rischio di morte dovuto a uno stile di vita altamente sedentario

Segui il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere aggiornato su tutte le novità.

Per approfondire: Offerte Black Friday Tapis Roulant 2023: Migliori Sconti

L'ultimo studio su attività fisica e longevità

La ricerca ha coinvolto circa 12.000 persone di età pari o maggiore a 50 anni. Tutti i volontari sono stati dotati di sensori in grado di monitorare il livello di attività fisica praticato ogni giorno. Inoltre, sono state invitati a rispondere a dei questionari mirati a indagare le loro caratteristiche fisiche (come peso e altezza), il loro livello di istruzione, le loro abitudini (tipo storia di fumo e assunzione di alcol) e il loro stato di salute.

Lo scopo era capire se e in che percentuale il movimento potesse ridurre il rischio di morte collegato allo stile di vita sedentario e quale tipo di attività fosse migliore da questo punto di vista.

Occorre considerare infatti che, nei Paesi occidentali, oggi la maggior parte degli adulti ha una vita altamente sedentaria poiché trascorre in media 9-10 ore al giorno seduta. Ed è stato ampiamente dimostrato che uno stile di vita sedentario è associato a una maggiore mortalità.

Anche i cosmetici lavorano per aumentare la longevità.

Ecco invece i cibi e le bevande da evitare per la longevità.

Che cosa hanno scoperto i ricercatori

I sensori di movimento sono riusciti a registrare per ciascun partecipante un minimo di 4 giorni di 10 ore giornaliere di movimento per due anni. Dall'analisi dei risultati è emerso che mediamente 5.943 volontari hanno trascorso meno di 10,5 ore seduti al giorno, mentre 6.042 hanno raggiunto o superato le 10,5 di sedentarietà al giorno.

Si è visto inoltre che in un periodo medio di 5 anni sono morte 805 persone, circa il 7% del totale: di queste 357, pari al 6% del campione totale, avevano trascorso meno di 10,5 ore sedute al giorno, mentre 448 erano state sedentarie per 10,5 o più ore al giorno.

Gli autori dello studio hanno calcolato che una sedentarietà superiore alle 12 ore al giorno era associata a un rischio di morte maggiore del 38% rispetto a una sedentarietà di 8 ore, ma solo tra le persone che non superavano i 22 minuti giornalieri di attività fisica moderata o vigorosa.

Al contrario, un'attività fisica superiore ai 22 minuti al giorno si è associata a un rischio minore di mortalità. Non solo: un livello maggiore di attività fisica si è associato a un minor rischio di morte, indipendentemente dalla quantità di tempo sedentario. La quantità di attività fisica praticata, dunque, nella casistica considerata ha influenzato in modo significativo l'associazione tra tempo sedentario e morte.

Per esempio, 10 minuti in più di movimento al giorno si sono associati al 15% in meno del rischio di morte in chi era sedentario per meno di 10,5 ore al giorno e al 35% in meno in chi totalizzava più di 10,5 ore di sedentarietà al giorno. L'attività fisica di leggera intensità si è associata a un minor rischio di morte solo tra i soggetti con più di 12 ore giornaliere di sedentarietà. 

Gli autori hanno concluso che: "Piccole quantità di attività fisica di diversa intensità possono essere una strategia efficace per migliorare il rischio di mortalità derivante dall'elevata sedentarietà, laddove l'accumulo di più di 22 minuti di attività motoria elimina il rischio dell'elevata sedentarietà". 

Va detto però che lo studio è di tipo osservazionale, per cui non può stabilire causa ed effetto, e che non sono state prese in considerazione variabili importanti, come la dieta.

Il parere degli esperti

L'ideale per favorire la longevità è avere uno stile di vita attivo e camminare il più possibile: percorrere almeno due-tre chilometri al giorno (pari a circa 20-30 minuti) è già un buon comportamento. Se poi, una volta presa l'abitudine, si aumentano tempi e distanze meglio ancora: più ci si muove infatti e più benefici si ottengono.

Attenzione però a non esagerare: troppo sport ha un effetto controproducente perché logora l'organismo. Meglio non superare in media i 90 minuti di attività fisica intensa al giorno e meglio concedersi dei giorni di riposo dallo sport vero e proprio.

Ecco invece quanti passi fare a settimana

Ecco invece quanti minuti di hula hoop al giorno devi fare per snellire il punto vita.

I benefici dell'attività fisica sulla longevità

Quanti passi al giorno servono per dimagrire? E una volta raggiunti i 50 anni?

Quante calorie si bruciano con 10.000 passi al giorno? E quanti chilometri sono 10mila passi?

Ecco invece gli esercizi di camminata da fare a casa se non si ha un tapis roulant.

Ecco quanti squat fare al giorno per dimagrire e quante calorie si bruciano con 5 minuti di plank

Ecco cosa succede con una camminata di 30 minuti al giorno