Quanti minuti di cyclette al giorno per abbassare il colesterolo?

Quanti minuti di cyclette al giorno per abbassare il colesterolo?
Ultima modifica 20.11.2023
INDICE
  1. Quando il colesterolo è alto
  2. Perché allenarsi con la cyclette è utile
  3. Per quanti minuti fare cyclette
  4. Come impostare l'allenamento

Il colesterolo è un grasso che svolge numerose funzioni essenziali. È prodotto in gran parte dall'organismo e introdotto in quantità minore dall'alimentazione.

Il colesterolo viaggia all'interno del corpo umano soprattutto attraverso l'apparato circolatorio ma essendo un lipide di grosse dimensioni, per muoversi ha bisogno di appositi trasportatori, chiamati lipoproteine, che si distinguono in HDL (colesterolo buono), VLDL e LDL (colesterolo cattivo).

Il colesterolo alto è una condizione piuttosto pericolosa per la salute. Conosci i valori normali di colesterolo per fasce d'età? E sai quando il colesterolo alto può diventare davvero pericoloso?

Per tenere basso il colesterolo esistono diversi metodi, da valutare con il proprio medico a seconda della condizione individuale. Tra questi ci sono una dieta specifica e l'uso di determinati farmaci. E ci sono anche integratori alimentari che aiutano ad abbassare il colesterolo.

Anche l'attività fisica aerobica però può fare la sua parte per tenerne sotto controllo i livelli e tra le diverse discipline risulta essere particolarmente indicato pedalare sulla cyclette, a patto di farlo nel modo corretto.

Segui il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere aggiornato su tutte le novità.

Quando il colesterolo è alto

I parametri relativi al colesterolo da tenere in considerazione sono i seguenti.

  • <200 mg/dl: colesterolemia normale
  • 200-249 mg/dl: colesterolo leggermente alto.
  • 250-299 mg/dl: colesterolo moderatamente alto.
  • >299 mg/dl: ipercolesterolemia grave.

Il colesterolo in eccesso tende ad accumularsi sull'endotelio delle arterie, formando aggregati sempre più densi che diventano vere e proprie placche, dette ateromi, che causano la perdita della naturale elasticità delle arterie. Questo può generare gravi conseguenze come ictus o infarti.

I fattori che portano il colesterolo cattivo ad aumentare possono essere diversi. Tra questi le cause genetiche sono molto importanti, ma anche l'obesità, la sedentarietà e l'eccesso di grassi saturi, anche idrogenati, associata a livelli subottimali di grassi insaturi, di fibre alimentari, antiossidanti.

Tra i responsabili del colesterolo alto anche diabete mellito tipo 2 e iperglicemia, tabagismo e uso di determinati farmaci.

Per approfondire: Sintomi fisici del colesterolo alto

Perché allenarsi con la cyclette è utile

L'esercizio aerobico ha un impatto molto positivo sui livelli del colesterolo perché consente di abbassare quello cattivo e alzare quello buono. Svolgere attività fisica di questo tipo, infatti, costringe il cuore a lavorare di più e a mandare in circolo una maggiore quantità di sangue per pulire le scorie prodotte dalle cellule muscolari. Questo meccanismo aumenta l'attività circolatoria e favorisce lo smaltimento dell'accumulo di colesterolo cattivo. Contemporaneamente, l'attività cardio favorisce l'aumento di produzione di colesterolo buono.

Inoltre, fare attività fisica aerobica, abbinata a un'alimentazione sana ed equilibrata, consente di tenere sotto controllo il peso e combattere sovrappeso e obesità, due condizioni spesso responsabili dell'innalzamento del colesterolo.

Tra le attività più idonee per combattere il colesterolo alto, che si possono praticare a casa o in palestra, c'è la pedalata sulla cyclette.

Per approfondire: Cyclette pieghevole: quali sono i migliori modelli in commercio?

Per quanti minuti fare cyclette

La cyclette è un attrezzo che simula la pedalata su una bicicletta tradizionale e rientra nella categoria delle attività cardio a basso impatto, che può essere svolta quindi anche da persone con problemi a ginocchia e articolazioni perché non grava su di esse.

Perché questa risulti funzionale alla riduzione del colesterolo, è necessario però usarla almeno per 30 minuti al giorno consecutivi.

Questa la tempistica minima che, tuttavia, se si ha a disposizione tempo extra, è consigliabile allungare, compiendo due sessioni giornaliere da mezz'ora l'una o una unica da un'ora.

Speciale: Cyclette orizzontale: come funziona e come sceglierla

Come impostare l'allenamento

Perché l'allenamento dia i propri risultati sul piano del colesterolo, anche il ritmo è importante. Il cuore, infatti, deve essere coinvolto in modo intenso, al punto da aumentare i propri battiti e lavorare ad almeno il 70% della frequenza cardiaca massima. Per capirlo quale sia è sufficiente sottrarre la propria età da 220 e il numero che si ottiene sono i battiti massimi.

Per arrivare a questo livello, la cyclette deve essere usata a un ritmo medio o intenso.

Se il proprio obiettivo è che l'attività fisica incida realmente sui livelli di colesterolo nel sangue, è necessario usare la cyclette in modo costante, 5 o 6 volte a settimana.

La cyclette rappresenta un'opzione per migliorare la salute cardiovascolare e ridurre i livelli di colesterolo.

Tuttavia, se la cyclette non è l'opzione preferita, l'allenamento a casa offre una vasta gamma di alternative altrettanto efficaci. Svolgere esercizi mirati come sessioni di HIIT (High-Intensity Interval Training) o esercizi di resistenza può migliorare la salute cardiovascolare e influenzare positivamente i livelli di colesterolo.

Se invece si preferisce camminare, quanti passi al giorno sono necessari per ridurre il colesterolo? Gli esperti suggeriscono di mirare a 7.000-10.000 passi quotidiani per mantenere una salute cardiovascolare ottimale e gestire efficacemente i livelli di colesterolo nel corpo. E quanti minuti al giorno camminare per abbassare il colesterolo? 

Inoltre, è importante considerare l'impatto dello stress sul colesterolo. Come abbassare il colesterolo da stress? Ridurre lo stress può contribuire positivamente alla gestione del colesterolo nel corpo. Pratiche come la meditazione, il yoga o semplici tecniche di respirazione possono aiutare a ridurre i livelli di stress e, di conseguenza, influenzare positivamente i livelli di colesterolo.

Infine, una dieta di novembre contro il colesterolo può integrare efficacemente questi sforzi. Includere alimenti ricchi di fibre come frutta, verdura, cereali integrali e legumi può aiutare a ridurre il colesterolo.  Ci sono inoltre 10 alimenti insospettabili che abbassano il colesterolo.  Anche il consumo di grassi sani, presenti in alimenti come avocado, noci e semi, può essere parte integrante di una dieta volta a gestire il colesterolo.