Quante volte al giorno fare le scale per dimagrire?

Quante volte al giorno fare le scale per dimagrire?
Ultima modifica 23.10.2023
INDICE
  1. Perché e dove farle
  2. Quante scale fare
  3. Altri benefici del fare le scale
  4. A chi non sono adatte

Per chi vuole perdere peso sono due gli elementi imprescindibili: alimentazione sana ed equilibrata e movimento costante.

Allenarsi è infatti fondamentale per bruciare calorie ma non sempre è semplice trovare tempo e modo per farlo, soprattutto durante i mesi invernali quando uscire all'aria aperta è complicato e la palestra rimane l'unica o quasi opzione possibile.

Per chi non la ama o per altre motivazioni non vuole o non riesce a frequentarla però, esiste una valida alternativa: allenarsi in casa.

Sono tante le azioni quotidiane che se svolte con metodo e costanza possono rappresentare un valido allenamento, e tra queste c'è sicuramente fare le scale, che oltre a fare bene alla salute, aiuta anche a dimagrire.

Segui il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere aggiornato su tutte le novità.

Perché e dove farle

Basare il proprio allenamento sulle scale è particolarmente utile se l'obiettivo è quello di dimagrire perché consente di bruciare un numero di calorie superiore a molti altri esercizi cardio.

Prima ancora di pensare all'allenamento vero e proprio è importante introdurle nella propria routine quotidiana, scegliendole al posto dell'ascensore per arrivare alla propria abitazione, al lavoro o in qualunque altro posto che ne preveda l'utilizzo.

Questo è un punto di partenza imprescindibile ma perché le scale aiutino davvero a dimagrire è necessario utilizzarle come fossero un vero e proprio strumento fitness.

L'ideale sarebbe avere a disposizione scale interne al proprio appartamento o al proprio palazzo, così da potersi allenare quando si vuole e in completa autonomia e flessibilità di orari. In assenza di scale casalinghe però non è il caso di abbandonare l'idea, basta guardarsi un po' intorno e individuare nella propria città o il proprio paese una scala pubblica adatta allo scopo, e quindi magari ampia e non eccessivamente trafficata.

Altra opzione, questa volta indoor, sono lo step o un semplice sgabello. In questo caso il movimento risulterà più statico perché fatto su un unico rialzo ma ugualmente efficace.

A rendere la salita e la discesa delle scale un allenamento vincente è anche il fatto che non necessiti di attrezzature particolari, se non abbigliamento sportivo e scarpe comode, adatte all'attività fisica e che tengano ben saldo piede e caviglia, in modo da accompagnarli agevolmente nei movimenti.

Prima di iniziare è importante fare un po' di riscaldamento e, una volta terminato, prevedere una fase defaticante.

Quante scale fare

Fare le scale è sempre un'ottima opzione se l'obiettivo è quello di dimagrire. Capire quante calorie si brucino con certezza, e di conseguenza quanti gradini servano, non è però semplice perché sono diversi i fattori in gioco, dal peso di partenza della persona, al ritmo di salita, alla velocità.

In generale però salendo cinque rampe di scale che abbiano tra i 10 e i 15 gradini ciascuna si possono bruciare dalle 5 alle 12 calorie.

Indicativamente una persona che pesa tra i 50 ai 70 kg brucia 1 caloria per rampa, che aumentano con l'aumentare del peso.

In media si può dire che salire e scendere le scale per circa 10 o 15 minuti faccia bruciare almeno 70 calorie, che possono essere anche molto di più se si mantiene un ritmo elevato.

Farle velocemente, infatti, consentirebbe di arrivare anche a 250 calorie per 30 minuti di allenamento, molto di più rispetto alla corsa e alla camminata veloce.

Più si aumenta il ritmo e la velocità nel fare le scale, più si bruciano calorie e, di conseguenza, si dimagrisce.

Anche salire 2 gradini alla volta consente di consumare più calorie perché allena i muscoli dei glutei e delle gambe più intensamente.

L'ideale per vedere risultati concreti, purché l'allenamento sia sempre abbinato a una dieta equilibrata, è di fare un allenamento sulle scale per circa 30 minuti tre volte a settimana.

Le persone particolarmente allenate possono anche arrivare a un'ora di salita e discesa delle scale ma il consiglio è sempre quello di non esagerare e di non sottoporre il proprio corpo a uno sforzo superiore rispetto a quello che è in grado di sopportare.

Ecco quanti gradini fare al giorno per perdere peso.

Altri benefici del fare le scale

Fare le scale rappresenta un allenamento a costo zero estremamente vantaggioso per l'organismo.

Oltre ad aiutare il dimagrimento, infatti, apporta molti altri benefici. Per prima cosa migliora la salute del sistema cardiocircolatorio e quella dei polmoni e consente di sviluppare potenza, agilità e scatto.

Inoltre, visto che porta i muscoli di cosce, glutei e polpacci a lavorare duramente tonifica la parte inferiore del corpo e rinforza i muscoli che stabilizzano ginocchia, legamenti e cartilagini. Per questo si tratta di un esercizio particolarmente indicato in fase di riabilitazione.

Infine, migliora la pressione sanguigna e riduce ansia e stress.

Ecco quanti passi al giorno fare per dimagrire. e quanti farne invece ogni giorno a 50 anni.

Come esercitarsi con la camminata in casa senza tapis roulant.

Quante calorie si bruciano con 10.000 passi al giorno.

Ecco invece quanti squat fare al giorno per dimagrire

A chi non sono adatte

Anche se fare le scale come allenamento è in generale una buona idea che porta a molti benefici, non si tratta di un'opzione praticabile da tutti. I soggetti con artriti, artrosi, problemi alle articolare alle anche, alle ossa o alle ginocchia, dovrebbero chiedere consiglio al proprio medico prima di iniziare un allenamento intensivo sulle scale.

Leggi anche quanti minuti di attività fisica fare al giorno per migliorare la longevità