Esercizio fisico dopo i 50 anni: quale fare

Esercizio fisico dopo i 50 anni: quale fare
Ultima modifica 22.09.2021
INDICE
  1. L’importanza di fare sport regolarmente
  2. Camminata veloce
  3. Nuoto
  4. Palestra
  5. Pilates
  6. Yoga

Fare esercizio fisico è imprescindibile a qualunque età, ma con il passare degli anni l'appuntamento con l'allenamento dovrebbe essere tra i primi in agenda per tutti.

In particolare, superati i 50 anni tonificazione dei muscoli e mobilità corporea sono molto importanti e non solo per una questione puramente estetica ma anche e soprattutto per salvaguardare salute e benessere.

L’importanza di fare sport regolarmente

Lo sport, unito a un'alimentazione sana ed equilibrata, aiuta corpo e mente e non deve essere dimenticato.

Per ogni età esistono attività più idonee ma indicativamente un allenamento completo dovrebbe contemplare momenti cardio come camminata, jogging, corsa, nuoto o ballo, esercizi di aumento della forza, come quelli con i pesi, e un momento di stretching, che può essere effettuato tramite semplici allungamenti o alcune posizioni di yoga o pilates.

Inoltre, mantenere il corpo in allenamento effettuando con regolarità esercizi di fitness anche una volta superati i 50 anni è fondamentale per scongiurare il più possibile l'insorgenza di patologie legate alla vita sedentaria, oltre che per rallentare gli inevitabili processi di decadimento dei tessuti, che iniziano a farsi visibili dopo una certa età.

Come mantenere una routine quotidiana

A volte la pigrizia o l'accumularsi di impegni giornalieri possono essere un forte ostacolo al mantenimento di una routine di allenamento costante.

Per farlo, può essere d'aiuto mettere in atto alcune strategie che consentano di muoversi il più possibile, anche quando non si sta facendo sport attivo.

Chi ha un cane, ad esempio, può decidere di allungare leggermente il percorso ogni volta che lo porta fuori, mentre chi lavora in ufficio può evitare di mandare mail al collega nella stanza accanto ma alzarsi e andare a parlargli.

Questi escamotage ovviamente non sostituiscono l'appuntamento con l'allenamento ma possono essere utili per implementare i minuti di attività quotidiana.

Ecco le discipline più idonee per persone over 50.

Camminata veloce

Nonostante la camminata a volte non venga considerata un esercizio fisico efficace, la realtà è che spesso lo è molto di più della corsa perché permette di svolgere attività cardio per un periodo di tempo prolungato e senza stressare eccessivamente ginocchia e legamenti.

Per trarre benefici da questa disciplina l'importante è camminare quotidianamente o un minimo di 4 volte a settimana a un ritmo leggermente sostenuto.

Gli effetti benefici della camminata veloce sono tantissimi e comprendono tonificazione generale del corpo, stimolazione del buon umore e allontanamento dello stress, dimagrimento, miglioramento della respirazione e allenamento del fiato, prevenzione dei picchi glicemici, mantenimento dei livello di colesterolo nel sangue nelle norma, e rilassamento diffuso.

Altri vantaggi delle camminata veloce sono il fatto di poterla praticare appena si ha un minuto libero e la sua completa gratuità.

Nuoto

Sport dopo 50 anni? Sì anche al nuoto, noto per essere uno sport completo e per essere adatto a tutti, a prescindere dall'età. Questa caratteristica lo rende perfetto anche per gli over 50, visto che tra i molteplici suoi benefici ci sono anche la capacità di tonificare i muscoli in modo armonico senza provocare danni alla colonna vertebrale e di migliorare l'elasticità muscolare.

Inoltre il nuoto, grazie alla presenza dell'acqua, è una disciplina a basso impatto, ovvero che non pone articolazioni e schiena sotto particolare sforzo, ed è quindi adatta anche a chi è in sovrappeso o si sta riprendendo da un infortunio o un intervento chirurgico.

Altro punto a favore del nuoto, il fatto che il massaggio dell'acqua svolga un'azione linfodrenante naturale, riducendo la ritenzione idrica, sgonfiando le gambe e tonificando braccia e seno.

Palestra

Frequentare la palestra superati i 50 anni è un'opzione da tenere seriamente in considerazione, per prima cosa perché si tratta di un ambiente in cui, oltre a fare sport, è possibile socializzare e confrontarsi con persone che stiano svolgendo percorsi fitness simili.

Inoltre, le possibilità di allenamento che offrono le strutture attrezzate sono tantissime: dai corsi alle sale fitness nelle quali dedicarsi al miglioramento della forza e alla tonificazione utilizzando pesi e attrezzi specifici.

Pilates

Il Pilates è una delle discipline più in voga negli ultimi anni e amata soprattutto dalle donne. Simile per alcuni aspetti alla danza classica e allo Yoga, praticarlo con regolarità consente di tonificare e allunga i muscoli, soprattutto a livello addominale.

Gli esercizi che si possono fare se si decide di abbracciare questa disciplina sono sia a corpo libero sia con alcuni macchinari specifici. Un'altra ottima scelta per fare esercizio fisico dopo 50 anni.

Yoga

Se l'obiettivo, oltre ad allenare il fisico, è anche quello di stimolare la mente, lo Yoga è la scelta da prendere quando si valuta quale fitness routine abbracciare superati i cinquant'anni. Questa disciplina di origine orientale, infatti, ha il potere di tonificare i muscoli, migliorare la mobilità e liberare la mente da pensieri negativi o stressanti.

Esistono diversi tipi di yoga, da scegliere in base alle proprie attitudini, livelli di allenamento e obiettivi. Alcuni prevedono uno sforzo fisico più elevato e altri meno ma tutti agiscono sulla respirazione, migliorandone la qualità e favorendo quindi una sensazione di benessere ed equilibrio diffuso.