Camminare all'indietro sul tapis roulant: benefici e come farlo

Camminare all'indietro sul tapis roulant: benefici e come farlo
Ultima modifica 22.04.2024
INDICE
  1. Benefici
  2. Come camminare all'indietro in sicurezza su un tapis roulant

Usare il tapis roulant per correre e camminare è sicuramente una buona idea, soprattutto in inverno o quando le condizioni meteo avverse non consentono di allenarsi all'aria aperta.

Esistono diversi modi per rendere l'allenamento su questo attrezzo più intenso e quindi benefico e tra questi, uno dei più in voga al momento prevede di camminare sul tapis roulant all'indietro.

Segui il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere aggiornato su tutte le novità.

Benefici

Camminare all'indietro sul tapis roulant porterebbe a diversi benefici. Per prima cosa, non potendosi avvalere della vista, sottoporsi a questo tipo di esercizio migliorerebbe l'equilibrio. Inoltre, camminare all'indietro sposta un po' il centro di gravità, richiedendo di sviluppare maggiore stabilità. Entrambe queste capacità sono sempre essenziali ma soprattutto con il passare degli anni, quando diventano preziose per evitare cadute accidentali.

Inoltre, riuscirebbe a prevenire gli infortuni e aiuterebbe ad alleviare o prevenire fastidiosi dolori al ginocchio perché migliorerebbe la gamma di movimento proprio delle ginocchia e delle caviglie.

In particolare, uno studio del 2019 ha suggerito che l'esercizio può migliorare la forza muscolare nelle persone con sindrome dolorosa femoro-rotulea, chiamato anche ginocchio del corridore.

A seguito di un altro studio di quell'anno, inoltre, è stato riscontrato che un gruppo di persone con osteoartrosi del ginocchio dopo aver camminato all'indietro per sei settimane aveva una migliore forza del ginocchio, meno dolore e una migliore funzionalità generale rispetto al un gruppo di persone che aveva camminavano in avanti o si era sottoposto a fisioterapia di routine.

Camminare all'indietro sul tapis roulant può essere particolarmente indicato anche per le persone che si stanno riprendendo da un infortunio, purché ovviamente seguite da un fisioterapista.

Prevedendo movimenti contrari al senso tradizionale, che quindi devono essere compiuti con uno sforzo mentale più importante della norma, camminare all'indietro sul tapis roulant accelererebbe anche il recupero di persone con problemi neurologici derivanti da un ictus, dal morbo di Parkinson o da un'altra condizione.

Camminare all'indietro prevede di utilizzare muscoli diversi rispetto a quelli che si usano per le attività quotidiane che normalmente si compiono rivolti in avanti, e anche questo aiuta ad aumentare la forza e a prevenire gli infortuni.

A trarre particolare beneficio da questo esercizio possono essere i runner. Chi corre abitualmente, infatti,  tende ad avere flessori dell'anca e polpacci tesi. Correre all'indietro interrompe il movimento allungando i flessori dell'anca e aiuta a utilizzare l'intera gamma di movimento dell'estensione dell'anca, rafforzando i muscoli glutei.

Come camminare all'indietro in sicurezza su un tapis roulant

Si può camminare all'indietro con il tapis roulant come si vuole ma per una maggiore efficacia dell'esercizio l'ideale è impostare l'attrezzo a una velocità di 1 km all'ora e aumentare il ritmo man mano che ci si sente a proprio agio con il movimento. Partire troppo velocemente infatti potrebbe non dare al corpo il tempo per abituarsi al movimento inverso e indurre a cadere. Inoltre, è molto più importante fare i movimenti giusti che andare velocemente.

Con il tempo si può anche inclinare leggermente il piano.

Per proteggere la schiena ed evitare di fare movimenti innaturali è necessario attivare i muscoli centrali.

Quando si cammina all'indietro sul tapis roulant meglio tenersi al corrimano, non farsi distrarre da musica o serie tv e focalizzarsi sul movimento, che essendo innaturale necessita di maggiore concentrazione.

Per ottenere benefici non è necessario camminare all'indietro per lungo tempo, possono essere sufficienti pochi minuti al giorno.

Perché fa bene camminare dopo cena?