Quali sono gli zuccheri che puoi mangiare senza problemi anche a dieta

Quali sono gli zuccheri che puoi mangiare senza problemi anche a dieta
Ultima modifica 26.02.2024
INDICE
  1. Introduzione
  2. Zuccheri semplici vs zuccheri complessi
  3. Frutta: quale e come sceglierla se si è a dieta
  4. Lattosio
  5. Miele

Introduzione

Il consumo di zucchero può rappresentare un rischio per linea e salute. Nella distinzione tra zuccheri semplici e complessi, si trova in primis la differenza basilare: si privilegiano gli zuccheri che si trovano in cereali, legumi, frutta e latte. Le linee guida dell'OMS raccomandano di non superare il 10% del fabbisogno giornaliero. A dieta la percentuale dovrà scendere anche sino al 5%.

Zuccheri semplici vs zuccheri complessi

La lunghezza e la complessità della catena di molecole sono strettamente collegate ai tempi di digestione degli zuccheri. Gli zuccheri semplici sono molto più digeribili

Quanto zucchero al giorno?

l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha raccomandato di limitare il consumo di zucchero/i a massimo 10% delle calorie totali giornaliere, per non correre il rischio correlato di sovrappeso, obesità, diabete e carie dentale. Consigliata una ulteriore riduzione al 5% (corrisponde a  circa 25 grammi di zucchero) soprattutto se si sta seguendo un regime alimentare volto alla perdita di peso

Frutta: quale e come sceglierla se si è a dieta

Il fruttosio, contenuto nella frutta, è tra gli zuccheri semplici consentiti durante la dieta: ha un potere dolcificante più alto e un indice glicemico inferiore dello zucchero bianco. Non solo dolcifica, ma apporta acqua, fibre, sali minerali, vitamine e fito-nutrienti. In più viene assimilato più lentamente a livello intestinale e a livello epatico

La frutta da scegliere è quella meno zuccherina:

Meglio prediligere frutta biologica e non eccessivamente matura, perché in questo caso gli zuccheri aumentano. 

Lattosio

Il lattosio è lo zucchero del latte composto due zuccheri semplici: glucosio e galattosio. Il latte senza lattosio, zucchero che con l'avanzare dell'età diventa naturalmente indigesto, è addirittura più dolce, quindi può essere consumato durante la dieta, con l'aggiunta di cacao o cannella.

Zuccheri alternativi a dieta

  • Stevia (indice glicemico pari a zero - zero calorie - dolcifica 200 volte lo zucchero normale)
  • Sciroppo d'agave (indice glicemico pari a 16 - composta per il 76% di fruttosio)
  • Sciroppo d'acero (composto principalmente da saccarosio; indice glicemico 54; 264 kcal per 100 gr; dolcifica 25 volte in più dello zucchero)

 

Miele

Il miele è composto per l' 85% minimo di zuccheri semplici, ma a differenza dello zucchero bianco, contiene numerosi componenti benefici per l'organismo. E' ricco di vitamine, minerali, antiossidanti.

Ogni miele è particolarmente indicato per alleviare eventuali disturbi, come ad esempio:

Presenta un elevato contenuto calorico per questo è bene non eccedere nei quantitativi di due cucchiaini da caffè al giorno per dolcificare bevande come tisane, tè, latte. 

Ecco quanti grassi mangiare al giorno