Smettere di mangiare zuccheri: ecco i benefici per l'organismo

Smettere di mangiare zuccheri: ecco i benefici per l'organismo
Ultima modifica 22.02.2022
INDICE
  1. Introduzione
  2. Limitare il consumo di zuccheri: benefici
  3. Zucchero: quanto consumarne?
  4. Cibi da evitare se si vuole eliminare lo zucchero

Introduzione

I benefici per il corpo quando si smette di assumere zucchero per un periodo di tempo limitato, come ad esempio un mese, sono da subito evidenti. Lo confermano nutrizionisti ed esperti: limitare il consumo di zucchero, è noto abbia dei risvolti positivi per il corretto funzionamento dell'organismo. Il primo è la perdita di peso, ma alla lunga si noteranno effetti benefici anche sull'umore, l'energia e le funzioni cerebrali. Consumare troppo zucchero è un'abitudine malsana, che può portare all'insorgenza di patologie e problemi gravi come obesità, diabete, carie dentali ecc.

Limitare il consumo di zuccheri: benefici

Tra i tanti benefici dell'eliminazione dello zucchero e degli alimenti che ne contengono quantità elevate, si ricordano:

  • Perdita di peso: il dimagrimento è la prima consegueza positiva della riduzione di zuccheri. Zucchero chiede zucchero, in un meccanismo rischioso che va interrotto. Con una drastica riduzione glicemica, infatti, viene regolato l'appetito e diminuisce l'apporto calorico giornaliero. Gli zuccheri in eccesso, infatti, non vengono smaltiti del nostro corpo, ma trasformati in grassi che si accumulano e diventano chili in eccesso;
  • Migliora la digestione: la riduzione o l'eliminazione dello zucchero apporta dei benefici su tutto il corpo. Lo zucchero, infatti, tende a nutrire batteri cattivi, parassiti e funghi;
  • Rafforza l'intestino: l'eccesso di zuccheri provoca gonfiore, infiammazione e mancata assimilazione dei nutrienti. Eliminare o limitare gli zuccheri consente di mantenere in salute pareti intestinali e la flora batterica
  • Migliora la pelle: lo zucchero in eccesso interferisce con il collagene. Avviene, cioè il processo ossidativo chiamato glicazione, che causa danni alle cellule, provocando la comparsa di rughe, incarnato spento e pelle secca e squamosa.
  • Migliora l'umore: lo zucchero in eccesso, al contrario di quello che si crede, non migliora l'umore. Concesso qualche piccolo quadratino di cioccolato fondente, ma non zuccheri raffinati o nascosti in alimenti industriali e confezionati;
  • Migliora le funzioni cerebrali: l'eccesso di zuccheri provoca dei picchi glicemici, ai quali il nostro corpo risponde producendo maggiore insulina e sovraccaricando il pancreas. Questo processo incide sulla sensazione di stanchezza e sonnolenza
  • Migliora l'energia: riducendo gli zuccheri ci si sente più energici, al contrario di ciò che si possa erroneamente pensare.

 

Zucchero: quanto consumarne?

Lo zucchero si trova naturalmente in molti alimenti che, in un regime alimentare sano, non dovrebbero comunque mancare, come la frutta ad esempio. Il consiglio dei nutrizionisti è quello di eliminare lo zucchero degli alimenti confezionati e prediligere cibi che contengono meno di 6 grammi di zucchero per 100 gr. Nel caso della frutta, però, occorre prestare attenzione al contenuto zuccherino dei diversi frutti. Un esempio: frutti di bosco, kiwi, fragole, mele o pere, sono nettamente migliori rispetto a uva, fichi o mango

L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) raccomanda di non superare la dose di zuccheri semplici pari al 10% dell'introito calorico giornaliero. Se si osserva un regime alimentare di 1500 calorie, ad esempio, questa quantità corrisponderà a circa 6 cucchiaini di zucchero al giorno. Questa raccomandanzione si riferisce soprattutto agli zuccheri aggiunti che si trovano negli alimenti confezionati e industriali, non naturalmente nel cibo come nella frutta (fruttosio) o in latte e formaggi (lattosio). 

 

Prediligere la colazione salata

Iniziare la giornata con il salato avrà il beneficio di ridurre la voglia di mangiare dolce durante la giornata. Una omelette alle verdure o del salmone affumicato su pane di segale, o un toast con petto di tacchino e uovo, accompagnato ad un caffelatte o da un te verde non dolcificato, saranno sazianti e innescheranno un meccanismo naturale di riduzione dello zucchero. 

Cibi da evitare se si vuole eliminare lo zucchero

Per eliminare o limitare drasticamente l'assunzione di zucchero, è fondamentale conoscere tutti queli alimenti che, insospettabili, in realtà lo contengono. Gli zuccheri nascosti si trovano in molti alimenti, ad esempio: 

Per eliminare lo zucchero, aumenta il consumo di....

Se si vogliono ridurre i livelli di zucchero nel sangue è consigliabile incrementare l'assunzione di magnesio e di cromo. Il cromo è presente nelle uova, nei cereali integrali, nelle noci e nei fagiolini. Il magnesio, invece, abbonda in: banane, avocado e pesce.