Sindrome Serotoninergica

Definizione e serotonina

La sindrome serotoninergica è dovuta ad un esagerato aumento del segnale della serotonina a livello centrale, conseguente all'iperstimolazione dei suoi recettori. Tale evento può essere causato dall'abuso di una o più droghe e/o farmaci che:

  • aumentano la sintesi dell'ormone serotonina o dei suoi precursori
  • ne riducono la degradazione o ricaptazione
  • ne stimolano direttamente i recettori, detti serotoninergici.

Cos'è la serotonina?

SerotoninaLa serotonina è un neurotrasmettitore sintetizzato dal sistema nervoso centrale (SNC) e da alcune cellule dell'apparato gastro-intestinale; è una molecola fondamentale alla regolazione dell'umore, tanto che i suoi livelli appaiono tipicamente inferiori negli individui depressi.

A livello enterico, la serotonina aumenta la motilità intestinale e stimola il vomito; nei vasi sanguigni favorisce la vasocostrizione, determinando emicrania, e l'aggregazione piastrinica. Attraverso la stimolazione delle terminazioni sensoriali, la serotonina provoca dolore ed a livello nervoso interagisce con diversi neuroni stimolandone alcuni ed inibendone altri.

Cause

La causa primaria della sindrome serotoninergica è l'iperstimolazione dei recettori che captano la serotonina nel cervello (recettori 5-HT1A e 5-HT2). Questa anomalia può essere la conseguenza di un uso farmacologico inappropriato o di una ipersensibilità individuale; più frequentemente, la sindrome serotoninergica si correla al dosaggio eccessivo di un farmaco serotoninergico o all'associazione di due farmaci diversi ma coadiuvanti.
Tra le molecole che, combinate fra loro, sono in grado di determinare la sindrome serotoninergica si evidenziano soprattutto:

E' anche possibile che la sindrome serotoninergica si manifesti per l'azione di un singolo agente farmacologico. Questo può essere verosimilmente un precursore della serotonina (vedi sopra) o una molecola responsabile dell'incremento del rilascio endogeno; nella pratica, tra quelle che aumentano il rilascio endogeno ricordiamo l'extasy, le amfetamine, la cocaina e molte altre droghe amfetamino-simili.

Sintomi

Per approfondire: Sintomi Sindrome Serotoninergica


Nella maggior parte dei casi clinici conclamati, la sindrome serotoninergica si manifesta su 3 fronti:

  • cambiamenti mentali e comportamentali
  • disfunzioni autonomiche
  • alterazioni motorie

Più dettagliatamente, la sindrome serotoninergica è caratterizzata da:

Tuttavia, nella diagnosi clinica della sindrome serotoninergica sono sufficienti anche solo tre dei seguenti sintomi primari: alterazione dello stato mentale, mioclonie (brevi ed involontarie contrazioni del muscolo), agitazione, iperreflessia (eccessiva vivacità dei riflessi), brividi, tremori, atassia (progressiva perdita della coordinazione muscolare), diarrea e febbre. E' anche fondamentale che sia svolta la diagnosi differenziale da infezioni, intossicazioni o alterazioni metaboliche.


NB. Nel 75% dei casi, la sintomatologia della sindrome serotoninergica emerge dopo 24 ore dall'ingestione o dall'overdose; nei casi meno importanti è possibile attendere 24-72 ore per la risoluzione spontanea della sintomatologia, mentre in quelli più gravi si rende indispensabile l'intervento farmacologico.


Bibliografia:

  • Linee guida per trattamento dei disturbi psichiatrici – M. Clerici, C. Mencacci, S. Scarone – Masson – pag 626
  • Fitofarmacovigilanza: Vigilanza Sulla Sicurezza Dei Prodotti Fitoterapici - F. Capasso, F. Borrelli, S. Castaldo, G. Grandolini – Springer - pag 115
  • Terapie Delle Malattie Neurologiche – A. Sghirlanzoni – Springer - pag 611
  • Segni e sintomi della medicina d'urgenza - S. R. Votey,M. A. Davis – Elsevier Masson – pag 154-155

ARTICOLI CORRELATI

Sintomi Sindrome Serotoninergica Sindrome Serotoninergica su Wikipedia italiano Serotonin syndrome su Wikipedia inglese 5 HTP - 5-IdrossiTriptofano Inibitori Selettivi del Reuptake di Serotonina (SSRI) Inibitori delle monoamminoossidasi, MAO-inibitori Serotonina Triptofano Serotonina su Wikipedia italiano Serotonin su Wikipedia inglese Sindrome ansiosa Sindrome ansiosa: rimedi naturali Sindrome del colon irritabile: i sintomi Sindrome di Marfan Sindrome delle Apnee Ostruttive del Sonno: implicazioni cardiovascolari Sindrome di Ehlers Danlos Sindrome di Apert Sindrome di Pfeiffer Sindrome di Sotos Sindrome di Treacher Collins Sindrome di Stevens-Johnson Farmaci per la Sindrome di Asperger SIDS - Morte in Culla Sindrome Compartimentale Sindrome coronarica acuta Sindrome da Contaminazione Batterica del Tenue Sindrome da Stanchezza Cronica Sindrome dello Stretto Toracico Sindrome di Angelman Sindrome di Arnold-Chiari Sindrome di Brugada Sindrome di Crouzon Sindrome di Cushing Sindrome di Horner Sindrome di Klinefelter Sindrome di Korsakoff Sindrome di Ménière Sindrome di Noonan Sindrome di Poland Sindrome di Prader Willi Sindrome di Reiter Sindrome di Sjogren - Cause e Sintomi Sindrome di Tietze Sindrome di West Sindrome di Williams Sindrome respiratoria medio-orientale (MERS) Trisomia 13 - Sindrome di Patau Sindrome da shock tossico (TSS) Sindrome di Asperger Sindrome di Budd-Chiari Sindrome di Tourette Vertiserc - Foglietto Illustrativo MERS: la nuova epidemia che arriva dal Medio Oriente La fatica - sindrome da overtraining - Microser - Foglietto Illustrativo sindrome su Wikipedia italiano Syndrome su Wikipedia inglese