Quante mandorle dovresti mangiare ogni giorno?

Quante mandorle dovresti mangiare ogni giorno?
Ultima modifica 02.05.2024
INDICE
  1. Introduzione
  2. Quante mandorle mangiare al giorno?
  3. Quando è consigliato mangiare le mandorle?
  4. Mandorle a dieta
  5. Perché le mandorle fanno bene

Introduzione

Le mandorle, frutta secca e oleosa dal sapore dolce e dall'elevato potere saziante, sono uno ricche di vitamine, proteine e sali minerali. Ideali da consumare a colazione o come merenda spezza fame, contribuiscono a risvegliare il metabolismo e a controllare il carico lipidico nel sangue

Una domanda che molti si pongono è relativa la quantitativo da consumare quotidianamente. Qual è, quindi, la dose giornaliera consigliata di mandorle?

Segui il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere aggiornato su tutte le novità

Quante mandorle mangiare al giorno?

E' bene ricordare innanzitutto che le mandorle sono una miniera di minerali e vitamine, ma sono anche ricche di grassi e di calorie. In tal senso, il consumo eccessivo avrebbe come effetto controproducente quello di favorire un aumento di peso.  

La dose consigliata di mandorle è di circa 20-30 grammi al giorno, che corrispondono più o meno a 15-20 mandorle. Ovviamente molto dipende dal proprio stile di vita e dal regime alimentare. L'esperto in nutrizione saprà consigliare il giusto quantitativo in relazione al singolo soggetto. 

Quando è consigliato mangiare le mandorle?

Le mandorle sono perfette da aggiungere alla prima colazione perché forniscono elevata dose di energia, utile a portare a termine i diversi impegni della giornata. Non solo, mangiare come snack tra un pasto e l'altro contribuiscono a non arrivare a pranzo o cena con troppa fame per via del loro alto potere saziante.

Mangiare mandorle dopo aver fatto attività sportiva, inoltre riduce il senso di stanchezza e favorisce il recupero evitando dolori muscolari

Mandorle in cucina: non solo il frutto...

In cucina le mandorle non sono utilizzate soltanto come frutto ma che sotto forma di bevanda vegetale, comunemente chiamata "latte di mandorla", una bevanda densa, molto profumata ottenuta diluendo con acqua le mandorle frullate. 

Anche la farina di mandorle, prodotto che si ottiene mediante estrazione (si estrae l'olio e rimane la farina). Viene utilizzata soprattutto per confezionare biscotti, torte e dolci. E' commestibile anche cruda.

Altissima fonte di proteine, è una valida alternativa nella cucina vegana o nell'alimentazione degli sportivi. Adatta anche ai celiaci perché priva di glutine

Mandorle a dieta

Le calorie delle mandorle non sono trascurabili. Parliamo di quasi 600 calorie per 100 grammi, come precisato nella tabella nutrizionale delle mandorle, quindi in caso di dieta è meglio chiedere al curante il quantitativo più indicato da consumare.

Oltre ai grassi (insauturi Omega 3) le mandorle vantano una modesta presenza di fibre e proteine che le rendono benefiche per la funzione metabolica. Se consumate nelle giuste dosi senza eccedere, accelereranno il metabolismo attenuando il senso di fame

Perché le mandorle fanno bene