Perché viene sete dopo aver mangiato il gelato?

Perché viene sete dopo aver mangiato il gelato?
Ultima modifica 18.06.2024
INDICE
  1. Perchè il gelato mette sete?
  2. Sete dopo il gelato: c'è differenza tra artigianale e confezionato?
  3. Perchè gli zuccheri del gelato provocano sete?
  4. Gli alimenti freddi aumentano la sete?
  5. Quali gusti di gelato fanno venire sete?

Perchè il gelato mette sete?

Perché viene sete dopo aver mangiato il gelato? La risposta è semplice: il desiderio di bere dell'acqua è da imputare agli ingredienti stessi del gelato, e anche alla temperatura dell'alimento stesso.

Può apparire come un controsenso: si gusta un gelato proprio durante la stagione calda, quando si ha desiderio di dissetarsi e refrigerarsi, invece insorge una immediata necessità di bere. Il motivo è legato in particolar modo agli zuccheri contenuti nel gelato, sopratutto nei gusti alla crema, o molto variegati, che provocano un repentino aumento dei livelli di glicemia nel sangue.

Sete dopo il gelato: c'è differenza tra artigianale e confezionato?

Sia i gelati confezionati e quelli artigianali contengono abbondanti quantitativi di zucchero come saccarosio, ossia il comune zucchero bianco, ma anche il destrosio, utile in gelateria ad evitare il congelamento, il maltosio e il fruttosio. Ne consegue che, indipendentemente dalla loro produzione, i gelati mettono sete dopo averli consumati. 

Perchè gli zuccheri del gelato provocano sete?

Abbiamo detto che introdurre elevate quantità di zuccheri, qualsiasi essi siano, causa un innalzamento dei livelli di glucosio nel sangue. Questa condizione è un segnale al cervello che comunicherà la sensazione di sete.

Non è un caso, ad esempio, che soggetti che soffrono di diabete, o che presentano valori elevati di glicemia abbiano sempre bisogno di bere. Ciò si verifica perché l'organismo ha necessità di diluire gli zuccheri grazie all'acqua, per poi eliminarli con la minzione.

Gli alimenti freddi aumentano la sete?

Sebbene sembri controintuitivo, anche il freddo aumenta il senso della sete e il bisogno del bere. Il gelato, lo dice anche il nome, è un alimento freddo. Quando viene introdotto in bocca, la risposta immediata del palato è quella di produrre saliva per mitigare il deficit termico. 

Allo stesso modo, il freddo come gli zuccheri, richiede una maggiore introduzione di liquidi, e quindi si avverte la necessità di bere. 

Quali gusti di gelato fanno venire sete?

  • crema
  • cioccolato
  • nocciola
  • creme variegate con cioccolato e glasse
  • gusti al biscotto

Tendenzialmente i gusti di gelato che aumentano il senso di sete sono quelli più ricchi di zuccheri ma anche di grassi. Le creme, come panna, cioccolato, variegati con biscotti e glasse, sono quelli più calorici e responsabili di maggiore arsura.

Al contrario, in gusti alla frutta, anche se dolci non causano la stessa sensazione di sete, in quanto gli zuccheri contenuti vengono diluiti nell'acqua della frutta stessa. 

Si può mangiare il gelato a pranzo?