Fungo chaga: è un superfood?

Fungo chaga: è un superfood?
Ultima modifica 30.07.2021
INDICE
  1. Generalità
  2. Proprietà Benefiche del Fungo Changa
  3. Assunzione e controindicazioni

Generalità

ll fungo chaga cresce sugli alberi di betulla in tutto l'emisfero settentrionale. Assomiglia più a un ciuffo di terra scuro che a un fungo, ma si distingue dalle altre escrescenze per il suo tessuto arancione. Medici, sostenitori della medicina alternativa e ricercatori sono sempre più interessati ai potenziali benefici per la salute di questo particolare fungo ( Inonotus obliquus ). Utilizzati spesso in micoterapia, la disciplina che utilizza funghi medicinali come integratori per la salute, i funghi Chaga sono ricchi di un'ampia varietà di vitamine , minerali e sostanze nutritive, tra cui:

La qualità dei funghi medicinali, come ad esempio il Chaga, è quella di contenere una discreta quantità di steroli, ovvero molecole specializzate che sono simili agli steroidi ma in chiave unicamente naturale e benefica per la salute. Gli steroli principali contenuti nel Chaga sono:

  • anosterolo
  • betulino
  • lupeolo
  • inotidioli

Proprietà Benefiche del Fungo Changa

Il fungo Chaga vanta proprietà benefiche interessanti per l'intero organismo. Una di queste è l'aiuto nel rallentare il processo di invecchiamento. Lo stress ossidativo provoca segni fisici di invecchiamento, come rughe, rilassamento cutaneo e capelli bianchi. L'esposizione al sole, all'inquinamento e ad altre fonti comportano la formazione dei radicali liberi che accelerano il processo di invecchiamento della pelle. In teoria, fornire al corpo più antiossidanti potrebbe rallentare il processo di invecchiamento o addirittura invertire i segni visibili dell'invecchiamento. Il chaga ha proprietà anti-invecchiamento a causa della sua efficacia nel combattere altre forme di stress ossidativo. Il contenuto modesto di antiossidanti può ridurre le lipoproteine ​​a bassa densità (LDL) , il cosiddetto colesterolo "cattivo". Il colesterolo alto, come è noto, è un fattore di rischio significativo per le malattie cardiache , quindi i funghi chaga potrebbero essere utili nella lotta contro le malattie cardiovascolari. La ricerca suggerisce che lo stress ossidativo è un fattore che contribuisce all'aumento della pressione arteriosa . Le persone con ipertensione sono più inclini ad infarti , ictus e altri problemi di salute cardiovascolare. Gli antiossidanti di Chaga potrebbero avere un ruolo potenziale nell'abbassare la pressione sanguigna e prevenire una cattiva salute cardiovascolare.

Le citochine, ovvero i messaggeri chimici del sistema immunitario, sono proteine ​​che svolgono un ruolo vitale nella stimolazione dei globuli bianchi, che sono la prima linea di difesa del sistema immunitario contro una serie di malattie. I funghi chaga potrebbero aiutare a regolare la produzione di citochine, supportando il sistema immunitario aiutando le cellule a comunicare tra loro, e combattendo le infezioni. Alcune malattie, in particolare condizioni croniche come l'artrite reumatoide , sono legate ad una condizione infiammatoria cronica. Il ruolo dei funghi chaga nella regolazione della produzione di citochine può anche aiutare a controllare l'infiammazione. Ciò indica un ruolo per chaga nella lotta contro le condizioni autoimmuni e forse alcune altre malattie. Non solo, tra le altre proprietà benefiche di questo particolare fungo, c'è anche quella di abbassare i livelli di glicemia, ma la ricerca in questo campo è solo nelle fasi iniziali. 

 

Cos'è la micoterapia?

La micoterapia è la disciplina che utilizza funghi medicinali come integratori per la salute. Solitamente legata al mondo della medicina tradizionale cinese, si basa sull'uso di estratti di funghi che agiscono in maniera efficace sul metabolismo e sul sistema immunitario. Il regno dei funghi - o miceti, che dir si voglia - comprende al suo interno numerosissimi generi, quindi specie. Questi, possono essere suddivisi in due grandi gruppi: i funghi superiori anche noti come macromiceti o funghi macroscopici (sono funghi di grandi dimensioni, visibili ad occhio nudo, cui appartengono anche i diversi tipi di funghi commestibili) e i funghi inferiori, anche noti come micromiceti o funghi microscopici. Da notare che la pratica micotrapica non è accettata dalla scienza medica. 

Lo sapevi che...

Tra i funghi considerati curativi, e quindi utilizzati in micoterapia, ci sono anche i Grifola frondosa, meglio noto con il nome di Maitake, funghi in grado di stimolare il sistema immunitario e in presenza di alterazioni metaboliche, in particolare, riguardanti il metabolismo glicemico e lipidico. E poi ancora i noti funghi Shiitake: si tratta di un fungo il cui nome scientifico è Lentinula edodes; viene utilizzato dalla micoterapia per supportare il sistema immunitario, per proteggere denti e gengive e in caso di eccesso di colesterolo nel sangue

Assunzione e controindicazioni

Il fungo Chaga è disponibile come integratore e in tisane. E' siponibile sottoforma di tè da preparare con 1 cucchiaino di polvere Chaga a 1 tazza di acqua calda. Ha un sapore ricco del tutto simile al caffè aromatico, e può essere addolcito con il miele, stevia, o zucchero di cocco. Le persone che intendono assumere il chaga, dovrebbero consultare il proprio medico prima di farlo. La giusta assunzione giornaliera di chaga varia a seconda degli obiettivi del trattamento. Il fungo Chaga non è in alcun modo un sostituto di cure mediche, quindi le persone che hanno condizioni come cancro, diabete o ipertensione dovrebbero continuare con la terapia prescitta dagli specialisti, considerando il fungo chaga come coadiuvante sotto il controllo di un medico.