Come Bere più Acqua: Segreti per Bere di Più

Come Bere più Acqua: Segreti per Bere di Più
Ultima modifica 11.03.2021
INDICE
  1. Quanta Acqua Bere al Giorno
  2. Come Bere di Più
  3. Come bere di più in inverno

Il corpo umano è composto per circa il 70% da acqua e berne a sufficienza è molto importante per mantenere uno stato di salute ottimale.

Quanta Acqua Bere al Giorno

L'acqua svolge molti ruoli fondamentali, tra cui il mantenimento dell'equilibrio elettrolitico e della pressione sanguigna, la lubrificazione delle articolazioni, la regolazione della temperatura corporea e la promozione della salute delle cellule.

Indicativamente, in condizioni di moderate temperature ambientali e medi livelli di attività fisica, bisognerebbe assumerne giornalmente:

  • neonati sino a sei mesi di vita 100 ml/kg,
  • tra 6 mesi e un anno di età 800-1000 ml,
  • tra 1 e 3 anni di vita: 1100-1300 ml,
  • tra i 4 e gli 8 anni di età: 1600 ml,
  • tra 9-13 anni 2100 ml per i bambini e 1900 ml per le bambine,
  • donne 2 l,
  • uomini 2,5 l.

Come Bere di Più

Sebbene l'importanza di una corretta idratazione sia risaputa, a volte può essere difficile bere con regolarità, soprattutto in inverno quando lo stimolo della sete è meno intenso.

Ecco alcuni semplici modi per ricordarsi di farlo.

Tenere sempre con sé una borraccia

Avere una borraccia o bottiglietta d'acqua sempre a portata di mano può aiutare a bere più regolarmente perché quando si sente lo stimolo della sete non si devono fare molti sforzi per placarlo. Inoltre, questo stratagemma può servire come promemoria visivo. Tenere una bottiglia sulla scrivania o sul tavolo mentre si lavora, ricorda costantemente di bere.

Impostare un promemoria

Se da soli non ci si riesce si può chiedere aiuto alla tecnologia, impostando sul proprio smartphone sveglie a scadenze ben precise, che ricordino di bere. Si può stabilire, ad esempio, di doverlo fare ogni mezz'ora. Oltre al normale timer, esistono anche App specifiche, pensate per assolvere a questo compito.

Sostituire le altre bevande con l'acqua

Un modo per bere più acqua e migliorare la salute è anche eliminare bevande zuccherate, sostituendole con l'acqua. Compiere questa scelta consente, inoltre, di abbattere le calorie giornaliere assunte, perdere peso ed evitare di correre il rischio di sviluppare alcune patologie collegate a diete ricche di zuccheri aggiunti come obesità, diabete di tipo 2 e malattie cardiache.

Bere un bicchiere d'acqua prima di ogni pasto

Un altro modo semplice per aumentare l'assunzione di acqua è far entrare nella propria routine giornaliera, l'abitudine di bere un bicchiere d'acqua prima di ogni pasto. Se si consumano 3 pasti al giorno, seguendo questa regola si può arrivare ad assumere già 720 ml di acqua.

Inoltre, a volte il corpo può scambiare la sete con una sensazione di fame e bere un bicchiere d'acqua prima di mangiare può aiutare a capire realmente quanto lo stomaco sia vuoto. Infine, bere prima di sedersi a tavola può aiutare a ingerire meno calorie durante il pasto.

Aromatizzare l’acqua

Per chi non avverte spesso la sensazione di sete, bere il fabbisogno necessario di acqua giornaliero può risultare una sfida impegnativa. Per rendere questo compito più appetibile, può aiutare aromatizzare l'acqua. I modi per farlo sono due: mettere in infusione mix di frutta e verdura di stagione o aggiungere preparati già pronti. In questo caso però attenzione a sceglierli senza zuccheri, dolcificanti artificiali o altri additivi che possono nuocere alla salute. Esistono, infine, anche acque in vendita già aromatizzate.

Bere un bicchiere d'acqua ogni ora al lavoro

Per chi svolge lavori che prevedano una giornata lavorativa standard di 8 ore, bere un bicchiere d'acqua ogni ora può far raggiungere solo in questo lasso di tempo notevoli risultati, in termini di assunzione giornaliera di acqua. Riempire il bicchiere non appena ci si siede alla scrivania, al termine di ogni ora, bere e riempirlo di nuovo è una sequenza di azioni semplice ma estremamente benefica e utilissima per mantenere l'idratazione costante per tutta la giornata lavorativa.

Sorseggiare tutto il giorno

Sorseggiare acqua costantemente durante il giorno è un'altra strategia per raggiungere l'obiettivo senza troppo stress. Invece di bere interi bicchieri d'acqua in momenti ridotti, sorseggiarne una quantità minore ma dilatata nel tempo può far risultare il compito più leggero. Inoltre, questo metodo impedisce a bocca e labbra di seccarsi.

Mangiare più cibi ricchi di acqua

Per apportare più acqua all'organismo si può anche decidere di mangiare cibi che ne contengano un'alta percentuale.

La frutta e la verdura sono quelli più indicati, e in particolar modo:

Bere appena svegli e prima di andare a letto

Infine, un'ultima abitudine salutare e strategica per aiutarsi ad assumere abbastanza acqua è berne un bicchiere quando ci si sveglia e uno prima di andare a letto. Questa pratica al mattino può aiutare ad aumentare la reattività, mentre la sera a impedire di svegliarsi nel cuore della notte con la bocca secca e un senso di disidratazione.

Come bere di più in inverno

In inverno può essere più difficile bere a sufficienza perché lo stimolo della sete è sicuramente minore. Anche in questo caso però esistono strategie molto utili per migliorare la situazione.

Iniziare la giornata con acqua e limone

Bere al mattino appena svegli un bicchiere di acqua tiepida e limone è un'abitudine rigenerante, che al contempo contribuisce a mantenere sotto controllo l'idratazione. Questo mix, inoltre, ha proprietà detox, aiuta a sgonfiare e a combattere l'acidità. Se si vuole si può aggiungere un pizzico di zenzero o cannella.

Bere tè, tisane o camomille

Nei pomeriggi d'inverno o prima di andare a dormire quando fa freddo, nulla offre sensazioni di calore paragonabili a quella di sorseggiare un te, una tisana o una camomilla bollente. Oltre che un piacere, tutte loro rappresentano un modo per bere acqua, quasi senza rendersene conto.

Mangiare zuppe e vellutate

Quando le temperature scendono, minestroni, zuppe e vellutate non dovrebbero mai mancare sulla tavola perché sono un ottimo modo per ingerire tutte le proprietà benefiche delle verdure. In più, si tratta di pietanze ricche di acqua che aiutano a rimanere idratate anche quando si beve meno.