Cibi diuretici che combattono la ritenzione idrica

Cibi diuretici che combattono la ritenzione idrica
Ultima modifica 06.06.2022
INDICE
  1. Introduzione
  2. Cibi diuretici
  3. Controindicazioni

Introduzione

Ciò che si mangia e si beve possono influenzare sensibilmente il bisogno di urinare ed intensificare la minzione. La lista di alimenti diuretici naturali è vasta. Ne fanno parte cibi di cui ci nutriamo più o meno quotidianamente, bevande ed erbe in grado di apportare efficaci benefici in caso di ritenzione idrica, gonfiore ecc. Gli alimenti diuretici, va ricordato, non sono da confondere con i prodotti per dimagrire, né tanto meno con i farmaci antiipertensivi (usati per abbassare la pressione arteriosa).

Anche se promuovere l'eliminazione dei liquidi in eccesso attraverso le urine può far pensare ad una perdita di peso, si tratta tuttavia di conseguente calo ponderale dovuto esclusivamente alla perdita di liquidi e non certo di massa adiposa, e quindi di grasso. Gli alimenti diuretici, così come le sostanze erboristiche dall'effetto drenante, andrebbero assunti previo consulto medico. Soprattutto in caso di ipertensione, è bene evidenziare come questa categoria di alimenti non possa garantire lo stesso livello di efficacia dei farmaci diuretici

Un regime alimentare che annoveri discrete quantità di alimenti diuretici può dimostrarsi particolamermente efficace in caso di ritenzione idrica e gonfiori, o a fini depurativi dopo un periodo di eccessi alimentari. 

Elenco alimenti più diuretici

Tra gli alimenti dalle proprietà maggiormente diuretiche troviamo:

Decotto che stimola la diuresi

Il tarassaco è uno dei diuretici presenti in natura maggiormente utilizzati. Pianta erbacea particolarmente diffusa nei prati, ma anche lungo le strade, sulle rive dei corsi d'acqua, è consciuto anche come dente di leone. Per preparare un decotto dalle proprietà diuretiche si utilizza tarassaco secco (3-10 grammi di droga - radici e parti aeree- al massimo al giorno), da assumersi tre volte al giorno. Il decotto di tarassaco si prepara portando a ebollizione 100 ml di acqua, alla quale vanno aggiunti 5-7 grammi di radici essiccate, lasciandole poi macerare per 5 minuti. Il tutto va filtrato e poi servito. Si può bere caldo oppure freddo

Cibi diuretici

Gli alimenti considerati come diuretici, sono cibi e bevande che nella loro composizione vantano sostanze in gradi di promuovere l'eliminazione dei liquidi in eccesso e di aumentare il bisogno di urinare. Vengono consiliati nel regime alimentare per aumentare l'espulsione di urina, ma anche in caso di insufficienza renaleipertensioneglaucomacirrosi epatica e insufficienza cardiaca.

Sono alimenti che contengono:

Tra gli alimenti dal potere diuretico maggiore, troviamo:

  • Ananas. Sicuramente uno dei frutti più diuretici. Grazie all'elevato contenuto di liquidi della sua polpa- il 90% di un ananas è costituito da acqua- stimola la diuresi e aiuta a drenare. L'anans, inoltre, contiene acidi organici, come l'acido citrico e l'acido malico, che potenziano i benefici del suo consumo proprio per il potere digestivo, antiinfiammatorio e detox. 
  • Mirtillo Rosso. Frutto utilizzato soprattutto per il trattamento delle infezioni del tratto urinario (non nel caso della cistite interstiziale, però, perché l'acidità del frutto potrebbe contribuire ad irritare maggiormente la vescica). E' ricco di minerali come potassio, calcio e manganese. Contiene vitamina C, flavonoidi e tannini.
  • Arance. Un alimento acido, ricco di vitamina C e acqua, in grado di promuovere il bisogno di urinare, e contribuire al drenaggio dei liquidi in eccesso.
  • Anguria. Un frutto tra i più idratanti (contiene il 92% di acqua), l'anguria vanta un effetto diuretico conclamato. Il suo consumo, inoltre, è consigliato a soggetti con calcoli renali, in quanto ha effetti benefici sull'escrezione di sale.
  • Cetrioli. Hanno un contenuto d'acqua molto elevato: sono compostI per il 95% da acqua.
  • Sedano. Il sedano è un altro alimento acquoso e idratante che può riempire la vescica e aumentare il bisogno di urinare.
  • Pomodori. Aiutano ad eliminare i liquidi in eccesso, tuttavia vanno consumati con moderazione in quanto alimenti acidi che potrebbero irritare una vescica iperattiva
  • Tarassaco.Le foglie di tarassaco hanno poteri diuretici perché sono ricche di potassio e sostanze amare, che promuovono la diuresi. 

Rimedi erboristici con effetto diuretico

In erboristeria esistono rimedi erboristici che fungono da diuretici naturali e contribuiscono all'eliminazione dei liquidi in eccesso e delle scorie, a depurare l'organismo e stimolare la diuresi. Essi sono, ad esempio: tarassacoverga d'oroequisetobetullagineproorticagramigna ed asparago

Controindicazioni

Alimenti ed erbe diuretici naturali, possono tuttavia avere gravi conseguenze sul bilancio idrico dell'organismo, soprattutto in caso di abuso e consumati in eccesso se non necessario. Va raccomandato, in tal senso, di non seguire tale dieta per più di due o tre giorni, in quanto potrebbe sortire effetti indesiderati, quali, ad esempio, calo eccessivo di pressione e disidratazione.