Bacche e frutti di bosco: i migliori per la salute

Bacche e frutti di bosco: i migliori per la salute
Ultima modifica 09.04.2024
INDICE
  1. Le tipologie migliori
  2. Mirtilli
  3. More
  4. Lamponi
  5. Fragole
  6. Ribes nero
  7. Bacche di Goji
  8. Uva
  9. Mirtilli rossi

Soprattutto grazie all'alta quantità di vitamine, fibre e antiossidanti al loro interno, bacche e frutti rossi sono estremamente benefici per l'organismo e non dovrebbero mai mancare in un'alimentazione sana e bilanciata.

Ecco quelle che più di altre rappresentano un toccasana per la salute e perché.

Segui il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere aggiornato su tutte le novità.

Le tipologie migliori

Mirtilli

I mirtilli contengono elevate quantità di antociani, pigmenti vegetali naturali che conferiscono a frutta e verdura colorazioni vivaci. Questi composti proteggono le cellule, aiutano a combattere le infiammazioni e rafforzano il sistema immunitario.

Diversi studi hanno dimostrato che mangiare regolarmente mirtilli può offrire numerosi benefici come migliorare la salute del cuore, prevenire il diabete di tipo 2 e aiutare il cervello a rimanere attivo. Inoltre, un consumo regolare può facilitare il mantenimento del peso e proteggere da una malattia oculare chiamata degenerazione maculare.

I mirtilli sono anche ricchi di vitamina K, importantissima per la salute delle ossa e la coagulazione del sangue e manganese, un minerale coinvolto nella produzione di energia, nella protezione delle cellule dai danni e necessario per la salute delle ossa, del sistema immunitario e riproduttivo e per la coagulazione del sangue.

More

Le more vantano elevate quantità di antociani e altri composti vegetali benefici chiamati polifenoli.

Tra i frutti di bosco sono quelle che forniscono più fibre, che aiutano a sentirsi sazi più a lungo, supportando la salute dell'intestino. Sembra possano avere influenza positiva anche sulla gestione del peso e sul controllo della glicemia.

Le more vantano anche elevate quantità di manganese, vitamina C e vitamina K e sono una buona fonte di rame, un minerale che supporta il sistema immunitario.

Lamponi

I lamponi, in particolare quelli più scuri, hanno un alto potere antiossidante, dovuto al loro elevato contenuto di antociani ed ellagitannini, il cui consumo secondo la scienza può aiutare a ridurre il colesterolo, la pressione sanguigna e i livelli di zucchero nel sangue.

I lamponi forniscono inoltre elevate quantità di vitamina C, manganese, fibre e rame.

Fragole

Le fragole sono ricchissime di vitamina C, nota per le proprietà antiossidanti, la capacità di migliorare la salute immunitaria e di aiutare il corpo ad assorbire il ferro dagli alimenti di origine vegetale. Ma non solo, questa vitamina è anche collegata alla produzione di collagene, una proteina necessaria per la corretta guarigione delle ferite e la salute della pelle.

Le fragole sono anche ricche di manganese e sono una buona fonte di folato, essenziale per la produzione del DNA e di altro materiale genetico, un aspetto che rende il loro consumo particolarmente adatto in gravidanza.

Secondo la scienza mangiare regolarmente fragole può offrire anche altri vantaggi, come il miglioramento della salute vascolare, della pressione sanguigna e del colesterolo.

Ribes nero

Il ribes nero è ricco di antiossidanti e sostanze nutritive come la vitamina C, presente in una concentrazione anche maggiore di quella delle fragole.

Questa bacca contiene anche alti livelli di proantocianidine, che hanno vari benefici per la salute come ridurre l'infiammazione e migliorare il sistema immunitario.

Oltre a essere una buona fonte di ferro, al suo interno è presente inoltre un'importante percentuale di manganese e potassio, che supporta molte funzioni corporee tra le quali la salute dei reni, dei muscoli, del cuore e dei nervi.

Bacche di Goji

Le bacche di Goji sono piccole bacche rosse utilizzate nella medicina tradizionale cinese da oltre 2000 anni perché in grado di migliorare in particolare la vista e la salute di reni e fegato.

Al loro interno è presente una grande quantità di zeaxantina, un carotenoide che si trova nella frutta e nella verdura rossa, gialla e arancione, ma anche negli occhi, dove funge da scudo protettivo contro gli effetti nocivi della luce e dell'ossidazione e riduce il rischio di degenerazione maculare legata all'età.

Le bacche di Goji sono anche ricche di fibre, vitamina C e vitamina A, che migliora la salute degli occhi, del sistema immunitario, del cuore, dei polmoni e di altri organi.

Uva

L'uva è una bacca del genere Vitis e della famiglia delle Vitaceae e contiene alti livelli di resveratrolo, un composto benefico presente in altri alimenti vegetali come mirtilli, noci e vino rosso, che vanta azioni antiossidanti e antinfiammatorie, rafforza il sistema immunitario e aiuta a gestire le malattie cardiache.

Ecco quali frutti è meglio mangiare con la buccia

Mirtilli rossi

Sebbene i mirtilli rossi crudi siano sicuri da mangiare, la loro intensa acidità può non piacere a tutti e per questo sono spesso consumati sotto forma di succo o salsa da servire insieme ad altre pietanze.

Grazie ai molti polifenoli presenti hanno proprietà antibatteriche che aiutano a trattare le infezioni della vescica e del tratto urinario.

Il loro consumo è anche collegato a un minor rischio di diabete e malattie cardiovascolari e renali. Inoltre, secondo alcuni studi aiuterebbero a gestire l'artrite reumatoide, prevenire le malattie dentali e migliorare il microbiota intestinale.