Sgonfiare la Pancia e Detossinare il Corpo con lo Yoga

Ultima modifica 01.12.2020
INDICE
  1. Posizione della Mezzaluna in Piedi - Ardha Chandrasana
  2. Posizione della Sedia in Torsione - Utkatasana
  3. Posizione del Cane a Testa in giù in Torsione - Adho Mukha Svanasana
  4. Posizione della Pinza in Torsione - Uttanasana
  5. Prasarita Padottanasana in Torsione
  6. Triangolo laterale - Utthita Trikonasana
  7. Benefici

Con i primi caldi, il corpo tende a gonfiarsi a trattenere i liquidi e tutte le tossine che abbiamo accumulato durante l'inverno. Lo yoga ci viene in aiuto offrendoci un modo per liberarci da liquidi e tossine in eccesso grazie alle posizioni in torsione. La torsione ci aiuta a pulire il nostro corpo dall'interno e a mantenerlo sano, perchè andiamo a strizzare tutti gli organi dell'apparato digerente, liberandoli dal sangue pieno di tossine e permettendo a quello pulito di scorrere liberamente. In questa breve sequenza vi proponiamo alcune asana nella loro variante in torsione, per andare a produrre un effetto benefico immediato sul corpo.

Posizione della Mezzaluna in Piedi - Ardha Chandrasana

Portati sul tappetino a gambe unite e solleva le braccia verso l'alto unendo i palmi. Inspira, ed espirando fletti il busto verso destra ed entra in Ardha Chandrasana, la mezzaluna in piedi, immaginando che il tuo corpo sia chiuso tra due lastre di vetro. Rimani flesso verso il lato destro per cinque respiri e poi torna in posizione centrale. Inspira ed espirando ripeti flettendoti verso il lato sinistro. Rimani qui per cinque respiri poi torna in posizione centrale.

Posizione della Sedia in Torsione - Utkatasana

Tieni piedi e gambe uniti, inspira, ed espirando piega le ginocchia e scendi con i glutei verso il basso, lo cosce sono parallele al pavimento, le braccia sono tese davanti a te, le mani sono unite, lo sguardo va ai palmi. Da qui porta le mani in preghiera davanti al petto, inspira ed espirando effettua una torsione del busto verso il lato sinistro del corpo, porta il braccio destro oltre la coscia sinistra ed entra nella posizione della sedia in torsione. RImani con le mani in preghiera davanti al cuore, oppure porta il palmo della mano destra verso terra stendendo il braccio e apri il braccio sinistro verso l'alto, lo sguardo va alla mano al cielo. Rimani qui per cinque profondi respiri poi torna con il busto al centro, inspira, ed espirando esegui la torsione verso il lato destro, tieni le mani in preghiera davanti al cuore, oppure appoggia il palmo sinistro a terra e solleva il braccio destro al cielo, lo sguardo lo segue. Rimani qui per cinque respiri e poi torna in posizione centrale, raddrizza le ginocchia e risali in piedi.

Posizione del Cane a Testa in giù in Torsione - Adho Mukha Svanasana

Fletti il busto in avanti e porta le mani a terra, fai un passo indietro con il piede destro e con quello sinistro ed entra nella posizione del cane a testa in giù. Da qui porta la mano destra sulla caviglia sinistra ed entra in una torsione, lo sguardo va sotto l'ascella sinistra, rimani qui per cinque respiri e poi torna in posizione centrale. Ora porta la mano sinistra ad afferrare la caviglia destra entrando in una torsione, lo sguardo sotto l'ascella destra, mantieni la posizioni per cinque profondi respiri, poi ritorna al centro con entrambi i palmi delle mani nella posizione del cane a testa in giù.

Posizione della Pinza in Torsione - Uttanasana

Cammina lentamente per riportare i piedi vicino alle mani, poi rimani flesso verso il pavimento e apri leggermente le gambe che puoi tenere dritte o piegate. Appoggia il palmo della mano destra sul dorso del piede sinistro e solleva il braccio sinistro verso l'alto e rimani per cinque respiri, se sei più flessibile porta il braccio sinistro all'interno della coscia destra passando dietro alla schiena per aumentare la torsione. Torna in posizione centrale e ripeti tutto dall'altro lato. Porta la mano sinistra sul dorso del piede destro e solleva il braccio destro al cielo, rimani cinque respiri, se sei più flessibile puoi portare la mano destra all'interno della coscia sinistra passando con il braccio dietro alla schiena per incrementare la torsione del busto. Anche qui rimani per almeno cinque respiri

Prasarita Padottanasana in Torsione

Solleva il busto e torna in posizione eretta sul tappetino, poi divarica le gambe sul lato lungo del tappetino per un metro abbondante con le punte dei piedi rivolte verso l'interno. Fletti il busto in avanti e porta il palmo della mano destra a terra, il braccio sinistro si solleva verso l'alto e il busto entra in una torsione, lo sguardo è alla mano al cielo, rimani per cinque respiri e poi inverti il senso di torsione. Porta il palmo della mano sinistra a terra e solleva il braccio destro al cielo, tieni lo sguardo verso l'alto, rimani per cinque respiri. Per incrementare la torsione porta la mano destra verso la caviglia sinistra e solleva il braccio sinistro verso l'alto. Dopo cinque respiri ripeti tutto dall'altro lato, portando la mano sinistra alla caviglia destra e il braccio destro al cielo, lo sguardo segue la mano che sale. Rimani anche qui per cinque respiri.

Triangolo laterale - Utthita Trikonasana

Solleva il busto verso l'alto e mantieni le gambe divaricate, scendi con il corpo lungo il lato destro, appoggiando la mano sul dorso del piede e sollevando il braccio sinistro entrando nel triangolo laterale, per aumentare la torsione puoi portare la mano sinistra all'interno della coscia. Rimani per cinque respiri e poi ripeti tutto dall'altro lato. Fletti il busto verso sinistra e porta il palmo della mano sinistra sul dorso del piede e solleva il braccio destro verso l'alto, lo sguardo lo segue, se vuoi aumentare la torsione puoi portare la mano destra all'interno della coscia. Rimani anche qua per cinque respiri, poi ti sollevi e concludi la sequenza.

Benefici

Le posizioni in torsione sono molto potenti perchè lavorano sugli organi interni dell'apparato digerente, strizzandoli e riducendo la quantità di sangue in circolazione. Quando la posizione viene lasciata vi è un nuovo flusso di sangue fresco, apporta ossigeno e nutrienti, irrora gli organi e aiuta le cellule a liberarsi dalle tossine. Inoltre la compressione aiuta ad espellere gas e impurità nell'apparato digerente, sgonfiando pancia e addome.

Le torsioni lavorano in maniera decisa anche sulla mobilità della spina dorsale perchè riallineano le vertebre e mantengono sana la funzionalità dei muscoli, questo porta ad aumentare il flusso dell'energia nel corpo elevando la vitalità. Inoltre l'apertura del petto e delle spalle che la torsione comporta, lavora su corpo e mente ed aiuta ad alleviare ansia e stress.

Per un corpo sano dentro e fuori e per preservare la giovinezza della colonna vertebrale, le torsioni sono il toccasana per ogni individuo a ogni età.

Autore

YOGAESSENTIAL

YOGAESSENTIAL

Insegnanti di Yoga
Elena, imprenditrice e venture capitalist, Selena esperta in comunicazione e media relation, entrambe insegnanti di Yoga. Un sodalizio affettivo e professionale che dura da oltre vent'anni. Sono unite da tanti valori comuni e dalla passione per lo Yoga, da cui nasce il progetto YOGAESSENTIAL