Respirazione Yoga: Surya Bhedana, il respiro che stimola e rinvigorisce corpo e mente

Ultima modifica 23.10.2020
INDICE
  1. Come si esegue Surya Bhedana
  2. Benefici

La pratica dello yoga ci ricorda ogni giorno che il respiro è vita. Tutte le volte che saliamo sul tappetino e iniziamo a far entrare l'aria nei polmoni, tutto il corpo si ossigena, diventa più forte, sano e acquista vitalità.

La scienza dello Yoga regala ai praticanti una grande varietà di respirazioni. Questo video ci insegna a praticare un pranayama attivante: Surya Bhedana. Surya significa "Sole" in sanscrito, Bhedana significa "passare attraverso". Il sole rappresenta l'energia attivante, forte e calda maschile, collegata alla parte destra del corpo, in cui passa uno dei principali canali energetici sottili che scorrono nel nostro corpo: Pingala Nadi.

Prova anche a scoprire la meditazione guidata.

Per approfondire: Chandra Bhedana: il respiro che calma l'ansia

Come si esegue Surya Bhedana

Siediti sul cuscino in posizione comoda a gambe incrociate, se hai una pratica avanzata puoi prendere la posizione del mezzo loto o del loto, portando i piedi sopra le anche. Inspira, solleva le spalle e ruotale indietro. Espirando, fai scivolare le scapole verso il basso in modo da tenere la colonna vertebrale dritta. Le braccia sono distese lungo il corpo, le mani appoggiate sulle ginocchia con i palmi rivolti verso l'alto, il pollice e indice sono chiusi in un delicato contatto, chiamato Chin Mudra.

Solleva la mano destra e porta il dito indice e il medio tra le sopracciglia, nel punto in cui è situato il terz'occhio, Bhrumadya Drishti, chiudi gli occhi ma dirigi il tuo sguardo interiore verso quel punto. Fai un profondo inspiro e poi espira svuotando completamente i polmoni.

Sei pronto ad iniziare Surya Bhedana Pranayama!

Chiudi delicatamente con l'indice la narice sinistra ed inspira lentamente con la narice destra, contando fino a quattro. Ora chiudi la narice destra con il pollice ed espira dalla narice sinistra, contando anche qui fino a quattro e cercando di svuotare i polmoni. Inspira da destra ed espira da sinistra.

Questo tipo di respirazione si esegue a narici alternate, quindi dopo l'espirazione, chiudi nuovamente la narice sinistra con indice medio e inspira con la narice destra sempre contando fino a quattro e poi espira dalla narice sinistra. Tieni la schiena dritta, gli occhi chiusi e lo sguardo fisso al terz'occhio. Continua ad inspirare da destra e ad espirare da sinistra, chiudendo le narici in maniera alternata. Se puoi cerca di aumentare la lunghezza del tuo respiro, portandolo a sei conti, sia nell'inspiro che nell'espiro. Percepisci il senso di calore, di forza e di energia che questo tipo di pranayama porta a tutto il sistema nervoso.

Puoi iniziare la prima sessione con dieci respiri da entrambe le narici, per poi aumentare in maniera graduale, dedicando almeno quindici minuti al giorno al tuo Pranayama. Praticalo soprattutto la mattina per darti la carica giusta per dare avvio con grinta alla tua giornata e ogni volta che ti senti giù di tono, afflitto, abbattuto e desideri portare vitalità al tuo sistema nervoso, sollevando l'umore.

Per approfondire: Le posizioni Yoga per riequilibrare il sistema ormonale

Benefici

Surya Bhedana Pranyama è un pranayama attivante, che rende la mente vigile e aiuta la concentrazione dell'intelletto. E' quindi consigliato in caso di tono dell'umore basso, tristezza, energia bassa, mancanza di entusiasmo.

Surya Bhedana stimola il sistema nervoso centrale apportando calore al corpo, migliora la digestione, rende la mente acuta. Praticando questa respirazione la gabbia toracica si espande, favorendo l'apertura del cuore e il miglioramento della sua attività. I polmoni si decongestionano e la respirazione diventa più fluida.

Questo tipo di respirazione pulisce i seni nasali, ed è sempre consigliata quando siamo raffreddati e vogliamo purificare le vie aeree. E' consigliato praticarlo sempre d'inverno quando avvertiamo freddo e vogliamo scaldare il corpo.

Questa respirazione va praticata lontana dai pasti, perchè il corpo brucia già molta energia durante il processo di digestione. In casi di gravidanza o problemi cardiovascolari è sconsigliata una pratica intensa di Surya Bhedana.

Se la mattina facciamo fatica a svegliarci perchè il nostro tono dell'umore è sempre basso, Surya Bhedana Pranyama è un ottimo alleato per affrontare con grinta e coraggio le sfide della nostra giornata che ci attende.
Non ci resta che salire tutti sul tappetino!

Questo allenamento è realizzato in partnership con Yogaessential

Autore

YOGAESSENTIAL

YOGAESSENTIAL

Insegnanti di Yoga
Elena, imprenditrice e venture capitalist, Selena esperta in comunicazione e media relation, entrambe insegnanti di Yoga. Un sodalizio affettivo e professionale che dura da oltre vent'anni. Sono unite da tanti valori comuni e dalla passione per lo Yoga, da cui nasce il progetto YOGAESSENTIAL