Ultima modifica 22.01.2013
/5

Oggi scopriremo insieme come si preparano i classici hamburger in casa, in modo semplice e naturalmente leggero. Sono convinta che la preparazione casalinga dei più noti alimenti commerciali sia sempre possibile: in questo modo, siamo noi a scegliere i tagli di carne migliori quindi conosciamo la qualità degli ingredienti e siamo sicuri di preparare una ricetta genuina e priva di conservanti, coloranti ed altre sostanze dannose per la salute

Video della Ricetta

 Problemi con la riproduzione del video? Ricarica il video da youtube.

Carta di Identità della Ricetta

Categoria Ricetta: Secondi piatti / Ricette Senza Glutine / Ricette dietetiche Light / Hamburger classici

Ingredienti

Per gli hamburger

Materiale Occorrente

  • Carta da forno per preparare i dischetti
  • 1 schiacciapatate per pressare la carne macinata
  • 1 padella antiaderente, in pietra o in acciaio
  • 1 tagliere
  • 1 coltello
  • 1 cucchiaio di legno
  • Forbici
  • 1 penna o 1 matita
  • 1 piatto da portata

Preparazione

Prima di iniziare...
La caratteristica distintiva degli hamburger fatti in casa sta proprio nel modo in cui si preparano: non utilizzeremo strumenti professionali o costosi elettrodomestici. È sufficiente semplicemente munirsi di schiacciapatate e carta da forno...

  1. Unire in una pirofila i quattro tipi di carne macinata e mescolare bene con un cucchiaio di legno. Amalgamare la carne con il sale, il pepe, il mix di spezie per arrosti, una grattugiata di noce moscata ed un pizzico di cannella.

Il consiglio ok
Per velocizzare la preparazione degli hamburger, si consiglia di macinare insieme i vari tagli di carne.

  1. Nel frattempo, preparare i dischetti con la carta da forno: serviranno come base per gli hamburger. Quindi, preparare un foglio di carta da forno, piegarlo in tre parti in senso verticale, e piegarlo nuovamente in senso orizzontale. Appoggiare la base dello schiacciapatate sulla carta da forno ripiegata e, con l'aiuto di una penna o di una matita, tracciare la circonferenza dello strumento direttamente sulla carta da forno. Con le forbici, ritagliare i dischetti seguendo la linea disegnata.
  2. Preparare lo schiacciapatate aperto: a questo punto, inserire un dischetto di carta da forno. Quest'operazione è fondamentale per evitare che l'hamburger, una volta inserito nello schiacciapatate, si appiccichi alle pareti.
  3. Con un cucchiaio, preparare una porzione d’impasto ed inserirla nello schiacciapatate, modellandola velocemente con le mani.
  4. Coprire l'impasto con un altro dischetto di carta da forno.
  5. A questo punto, chiudere lo schiacciapatate e pressare delicatamente fino a formare un hamburger: più carne si mette nello schiacciapatate, più spesso sarà l'hamburger.
  6. Procedere in questo modo con tutto l'impasto. Con questa dose, dovremmo ottenere all'incirca 4 o 5 hamburger.
  7. Scaldare una padella (meglio se in pietra od antiaderente). Si consiglia di scegliere le dimensioni della padella in base alla quantità di hamburger che si desidera cucinare: difatti, sarebbe inutile cucinarne un solo pezzo in una padella molto grande perché si rischierebbe di bruciare il liquido di cottura.

Come sapere quando la pentola è calda?
Dopo un paio di minuti che la padella è sul fuoco, il consiglio è quello di fare la prova “dell'acqua”: bagnarsi le mani con un po' di acqua, alzare il coperchio della pentola e gocciolare le mani umide sulla padella. Se gli spruzzi d'acqua formano tante goccioline che si rincorrono velocemente lungo la circonferenza della padella, e poi evaporano in modo altrettanto rapido, significa che la pentola ha raggiunto il giusto grado di temperatura.

  1. A questo punto, procedere con la cottura degli hamburger senza rimuovere il dischetto di carta da forno.
  2. Per ottenere degli ottimi hamburger, la cottura dev'essere impeccabile. Per questo, si consiglia di rosolare la carne macinata per due minuti per lato: dopo i primi due minuti, quindi, l'hamburger va girato con l'aiuto di una palettina antiaderente. Il dischetto di carta da forno, che nel frattempo avrà raggiunto una colorazione ambrata-brunastra, si staccherà facilmente. Procedere allo stesso modo con l'altro lato della carne.
  3. Trascorsi altri due minuti, girare l'hamburger, rimuovere la carta da forno e coprire la padella con il coperchio. Abbassare la fiamma e far cuocere lentamente la carne: l'umidità creata all'interno della padella favorirà la cottura della parte centrale dell’hamburger.
  4. Gli hamburger sono pronti per imbottire panini oppure si possono servire con insalata mista.

Il commento di Alice - PersonalCooker

Gli hamburger fatti in casa sono irresistibili e, dal mio punto di vista, senza dubbio migliori rispetto a quelli pronti. Con questi burger possiamo farcire panini, servirli con verdure fresche oppure cuocerli insieme a pezzettoni di pomodoro e mozzarella per la versione alla pizzaiola.

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

Gli hamburger classici NON sono una pietanza leggera o povera di grassi; è vero che la loro digeribilità può essere favorita dalla macinatura che inizia la denaturazione meccanica delle proteine, ma ricordiamo che, per conservare la “morbidezza”, ogni macinato deve contenere una certa dose di grassi saturi. Il contorno proposto è insufficiente, pertanto si consiglia di incrementarlo aggiungendo altra verdura cruda ed innalzando di conseguenza la quota di fibra alimentare.



Valori nutrizionali (100 g)

  • Calorie: 128 Kcal
  • Carboidrati: 1.60 g
  • Proteine: 14.40 g
  • Grassi: 7.20 g
    • di cui saturi: 4.90g
    • di cui monoinsaturi: 1.70g
    • di cui polinsaturi: 0.60 g
  • Colesterolo: 50.80 mg
  • Fibre: 0.70 g
Foto Hamburger di Carne Fatti in Casa Foto Hamburger di Carne Fatti in Casa

Autore

Alice Mazzo

Alice Mazzo

Presentatrice di Ricette di Alice
Creatività e perseveranza, con un pizzico di follia: il mix d’ingredienti perfetto che definisce Alice, presentatrice del programma Ricette di Alice, su My-personaltrainerTV. Il suo cuore batte per la cucina salutistica: appassionata di alimentazione, la sua mission è trasmettere la passione per la cucina sana, trasformando bombe caloriche in bocconcini leggeri, senza rinunciare al gusto