Latte di riso Fatto in Casa

Ultima modifica 19.07.2019
/5

Oggi il mio ruolo di personal-cooker si sdoppia perché, oltre a mostrarvi come si prepara il latte di riso fatto in casa, vi darò anche una piccola lezione sulle caratteristiche generali di questa bevanda estremamente delicata. Mettiamo dunque a confronto i pro ed i contro del latte di riso. Ora dunque assumo le vesti della personal-teacher e vi illustro queste caratteristiche con una lavagnetta esplicativa. Vantaggi del latte di riso:

  1. Sapore moto gradevole
  2. Prodotto definito “a bassa allergenicità”: non presenta le proteine tipiche del latte vaccino verso le quali molti soggetti ne sono sensibili
  3. Non ha lattosio, uno zucchero presente invece nel latte animale
  4. Non contiene colesterolo
  5. Pochi grassi: di cui molti sono grassi polinsaturi e pochi quelli saturi
  6. Molto digeribile grazie alla presenza di zuccheri semplici (che derivano dall'idrolisi dell'amido)
  7. Indicato per i vegani
  8. Molto meno costoso rispetto al latte di riso acquistato
Svantaggi del latte di riso;
  1. Mancanza di vitamina B12 e vitamina D
  2. Ridotta concentrazione di calcio
  3. Ridotta concentrazione di proteine (proteine a basso valore biologico) à però è indicato per le diete ipoproteiche
  4. Controindicato per i diabetici perché contiene importanti quantità di zuccheri semplici. Per lo stesso motivo, anche chi è in sovrappeso dovrebbe porre attenzione nel suo utilizzo

Video della Ricetta

 Problemi con la riproduzione del video? Ricarica il video da youtube.

Carta di Identità della Ricetta

  • 29 KCal Calorie per porzione
  • Difficoltà molto facile
  • Dosi per 6 persone
  • Preparazione
  • Costo basso
  • Nota 40 minuti di cottura del riso; 20 minuti di raffreddamento; 5 minuti per frullarlo

Categoria Ricetta: Preparazioni di Base / Ricette dietetiche Light / Ricette Senza Glutine / Ricette per Vegetariani / Ricette Vegane / Latte di riso Fatto in Casa

Ingredienti

Per il latte di riso

Per aromatizzare (a scelta)

Materiale Occorrente

  • Casseruola con coperchio
  • Mixer ad immersione
  • Caraffe
  • Colino o scolapasta con canovaccio
  • Cucchiaio di legno
  • Bottiglia di vetro
  • Cannucce (facoltativo)

Preparazione

  1. Mettere a bollire l'acqua con il riso: una volta che il riso ha raggiunto l'ebollizione, abbassare la fiamma e continuare la cottura a fuoco dolce per 40 minuti, evitando che l'acqua evapori eccessivamente.
  2. Lasciar intiepidire il riso stracotto nella stessa acqua di cottura per almeno 20 minuti.
  3. Con il mixer ad immersione, tritare il tutto per alcuni minuti, fino a formare una crema vellutata. Qualora il liquido risultasse troppo denso, è possibile allungarlo con un po' d'acqua fino ad ottenere la consistenza desiderata.
  4. A questo punto, è possibile utilizzare il latte così ottenuto oppure filtrarlo attraverso un colino a maglie strette.

Consiglio della Personal-Cooker
Se non si desidera filtrare il liquido ottenuto, si raccomanda di mixare a lungo il liquido, in modo da rompere e sfaldare tutti i chicchi di riso.
In alternativa, per eliminare tutti i residui di riso che non si sono sciolti, è possibile filtrare il liquido attraverso un colino oppure un canovaccio pulito.
Eventuali residui possono comunque essere recuperati per la preparazione di frittelle o polpette.

  1. Il latte di riso è pronto per essere consumato: si consiglia di addolcire il latte con un po' di zucchero, oppure di aromatizzarlo con la cannella o con la vaniglia (in quest'ultimo caso, si raccomanda di bollire nuovamente il latte di riso con un baccello di vaniglia inciso). Se non si utilizza subito, il latte di riso così ottenuto si conserva in frigorifero per alcuni giorni, chiuso all'interno di una bottiglia di vetro o plastica.

Il commento di Alice - PersonalCooker

E ora non ci resta che utilizzare il latte di riso come più ci piace, anche perché questa bevanda si presta in modo divino alla preparazione di mille e più ricette: besciamelle leggere, budini, frappè, gelati e molto, molto altro ancora.

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

Il latte di riso è una bevanda più digeribile e meno energetica rispetto al latte intero; esso risulta anche privo di colesterolo e quasi totalmente senza grassi saturi e proteine. Per comodità, qui a fianco sono stati tradotti i valori nutrizionali del latte di riso NON filtrato, con numeri arrotondati a un solo decimale; è chiaro che i lipidi sono comunque presenti anche nel cereale raffinato, ma in 100ml di latte non raggiungono una densità tale da meritare d'esser conteggiati. Il latte di riso può essere impiegato nella reidratazione e il ripristino energetico dello sportivo, sia prima e sia dopo l'allenamento o la gara.



Valori nutrizionali (100 g)

  • Calorie: 29 Kcal
  • Carboidrati: 7.20 g
  • Proteine: 0.60 g
  • Grassi: 0.00 g
    • di cui saturi: 0.00g
    • di cui monoinsaturi: 0.00g
    • di cui polinsaturi: 0.00 g
  • Colesterolo: 0.00 mg
  • Fibre: 0.30 g
Foto Latte di riso Fatto in Casa - Video Ricetta

Autore

Alice Mazzo

Alice Mazzo

Presentatrice di Ricette di Alice
Creatività e perseveranza, con un pizzico di follia: il mix d’ingredienti perfetto che definisce Alice, presentatrice del programma Ricette di Alice, su My-personaltrainerTV. Il suo cuore batte per la cucina salutistica: appassionata di alimentazione, la sua mission è trasmettere la passione per la cucina sana, trasformando bombe caloriche in bocconcini leggeri, senza rinunciare al gusto