Torrone Morbido Fatto in Casa - Ricetta Veloce

Ultima modifica 26.02.2019
/5

Tra i dolci natalizi, oggi ci dedichiamo alla preparazione del torrone: un tripudio di frutta secca mescolata con miele, zucchero ed albume. Esistono sostanzialmente due tipi di torrone, che si distinguono in base alla consistenza (morbido e duro): normalmente, la preparazione è piuttosto lunga e complessa (più a lungo si cucina il miele con l'albume, più duro risulterà il torrone). Io ho trovato un modo per velocizzare i tempi, realizzando un torrone morbido speciale.

Video della Ricetta

 Problemi con la riproduzione del video? Ricarica il video da youtube.

Carta di Identità della Ricetta

Categoria Ricetta: Dolci e Dessert / Ricette per le Festività / Ricette per Vegetariani / Ricette Regionali / Ricette di Natale / Torrone Morbido Fatto in Casa - Ricetta Veloce

Ingredienti

Materiale Occorrente

  • Fruste elettriche
  • Casseruole
  • Termometro da zucchero
  • Bilancina pesa alimenti
  • Padella
  • Teglia rettangolare dalle dimensioni di 20 x 30 cm
  • Carta da forno

Preparazione

  1. Tostare la frutta secca in forno a 160°C per 10 minuti oppure in padella, avendo cura di rigirarla spesso per evitare di bruciarla. La frutta secca è tostata perfettamente quando avrà sprigionato un piacevole aroma ed assunto una colorazione lievemente ambrata. Mettere da parte.

Lo sapevi che…
In questa ricetta abbiamo utilizzato un mix di frutta secca (nocciole, mandorle, pinoli, noci): è possibile personalizzare il torrone in base ai propri gusti, ad esempio utilizzando solo un tipo o due di frutta secca. Per rendere ancora più goloso il torrone, è possibile aggiungere frutta candita (ciliegie, cedrini, ananas ecc.).

  1. Montare l'albume a neve ben ferma, aggiungendo 20 g di zucchero.
  2. In una casseruola, versare lo zucchero, l'acqua, lo sciroppo di glucosio ed aromatizzare con i semi di un baccello di vaniglia. Portare sul fuoco e cuocere fino al raggiungimento dei 141°C-145°C.
  3. Nel frattempo, scaldare il miele fino a 125°C.
  4. Versare a filo il miele a 125°C nella ciotola con gli albumi, continuando a sbattere il composto con le fruste elettriche. Quando il miele si è incorporato all'albume, unire velocemente, ma a filo, lo sciroppo di zucchero a 141°C

Attenzione!
Il miele e lo zucchero caldo devono essere aggiunti quasi contemporaneamente all'albume, uno dopo l'altro: per questo si consiglia di avere molta attenzione nel controllo delle temperature. Il miele raggiunge la temperatura stabilita più velocemente rispetto allo zucchero, per questo si consiglia di versare prima il miele.
Ricordiamo brevemente che lo zucchero passa attraverso 7 stadi di cottura ben precisi ed ognuno di questi viene sfruttato per utilizzi precisi. Ad esempio, lo zucchero ad una temperatura compresa tra i 141°C ed i 145°C viene largamente utilizzato per la realizzazione di caramelle dure e torrone.

  1. Continuare a lavorare il composto con le fruste elettriche fino a quando gli ingredienti si sono perfettamente amalgamati (1-2 minuti).
  2. Unire la frutta secca tostata e mescolare con una paletta oppure con un cucchiaio di legno: si otterrà un composto molto denso ma appiccicoso.
  3. Foderare una teglia rettangolare prima con carta da forno e poi con foglio di ostia (cialda), dunque distribuire il composto e livellare velocemente con una spatola.
  4. Coprire con un altro foglio di ostia e livellare con le mani fino ad ottenere uno spessore di 1.5 cm.
  5. Lasciar raffreddare il torrone in frigorifero per almeno 10 ore.
  6. Tagliare il torrone a fette, a tronchetti oppure a piccoli pezzi. Conservare in frigorifero per un paio di mesi oppure in congelatore per 6 mesi (lo zucchero funge da anticongelante, dunque il torrone, anche se in congelatore, tenderà a mantenere la consistenza morbida).

Il commento di Alice - PersonalCooker

Preparate per tempo il vostro torrone: così potrete realizzare tanti piccoli pacchi regalo da donare ai vostri cari come dolce augurio per le feste! E se volete osare, ricoprite il torrone con una colata di cioccolato fondente.

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

Il Torrone Morbido Fatto in Casa è un dolce parecchio calorico, con una prevalenza energetica a carico dei lipidi, seguiti dai carboidrati e infine dalle proteine. Gli acidi grassi risultano prevalentemente insaturi, il colesterolo è assente e le fibre abbondanti.
Il Torrone Morbido Fatto in Casa NON è idoneo all'alimentazione dei soggetti in sovrappeso e di quelli affetti da diabete mellito tipo 2 o da ipertrigliceridemia. La porzione media è di circa 25g (100kcal).


Valori nutrizionali (100 g)

  • Calorie: 401 Kcal
  • Carboidrati: 44.30 g
  • Proteine: 8.50 g
  • Grassi: 22.30 g
    • di cui saturi: 1.70g
    • di cui monoinsaturi: 12.70g
    • di cui polinsaturi: 7.90 g
  • Colesterolo: 0.00 mg
  • Fibre: 3.70 g
Foto Torrone Morbido Fatto in Casa - Ricetta Veloce

Autore

Alice Mazzo

Alice Mazzo

Presentatrice di Ricette di Alice
Creatività e perseveranza, con un pizzico di follia: il mix d’ingredienti perfetto che definisce Alice, presentatrice del programma Ricette di Alice, su My-personaltrainerTV. Il suo cuore batte per la cucina salutistica: appassionata di alimentazione, la sua mission è trasmettere la passione per la cucina sana, trasformando bombe caloriche in bocconcini leggeri, senza rinunciare al gusto