Ultima modifica 21.06.2018
/5

Chi l'ha detto che l'alimentazione vegana è una dieta di rinunce? Si tratta di uno stile alimentare alternativo rispetto a quello onnivoro, certo, ma non per questo si può considerare “triste”, “monotono” e “piatto”. Se la pensate così, vorrei tentare di farvi cambiare idea preparando una torta speciale: la meringata. Nella versione classica, la meringata si prepara con albumi e panna, ma ho trovato alcune valide alternative vegetali per ottenere un risultato strepitoso! Scoprite insieme a me questa ricetta!

Video della Ricetta

 Problemi con la riproduzione del video? Ricarica il video da youtube.

Carta di Identità della Ricetta

  • Difficoltà molto facile
  • Dosi per 8 persone
  • Preparazione
  • Costo basso
  • Nota 30 minuti per la preparazione della meringata; 2 ore per la cottura delle meringhe; 1 ora di raffreddamento della crema; 1 ora di congelamento

Categoria Ricetta: Dolci e Dessert / Ricette per Vegetariani / Ricette Senza Glutine / Ricette Vegane / Meringata Vegana - Meringata Senza Uova

Ingredienti

Per circa 50 meringhe vegane

Per la farcitura

Materiale Occorrente

  • Carta da forno
  • Piastre da forno
  • Pentolino
  • Bilancina pesa alimenti
  • Frustino
  • Sac à poche
  • Teglia a cerniera dal diametro di 20 cm
  • Ciotole di varie dimensioni

Preparazione

  1. Per prima cosa, dedicarsi alla preparazione delle meringhe vegane.

Ripasso: come si prepara la meringa senza albumi?
In questa ricetta, il sostituto ideale degli albumi è rappresentato dall'acqua di cottura dei ceci: essendo infatti ricco di saponine (sostanze che, a contatto con l'acqua, sviluppano una schiuma stabile e persistente), il brodo di cottura dei ceci si presta ad essere lavorato a lungo con le fruste elettriche ed amalgamato con lo zucchero.
Per preparare circa 50 meringhe, occorrono: 75 ml di acqua di cottura dei ceci, 2 cucchiai di succo di limone, 75 g di zucchero a velo, 75 g di zucchero bianco.
Versare l'acqua di cottura dei ceci in uno sbattitore elettrico: lavorare con le fruste aggiungendo del succo di limone fino ad ottenere una massa che ricorda, per colore e consistenza, gli albumi a neve. A questo punto, incorporare lentamente e poco per volta i due tipi di zuccheri. Trasferire la massa in una sac à poche, realizzare tanti piccoli ciuffetti di meringa e cuocere in forno a 100°C per 90-120 minuti o fino a quando le meringhe risulteranno perfettamente asciutte al loro interno.

  1. Tagliare la pesca-noce a dadini piccolissimi e lasciare la frutta in macera con lo zucchero di canna con il limoncello fatto in casa (facoltativo) per un paio di ore.

Perché macerare la frutta?
La presenza di zucchero e alcol (limoncello) è importantissima nella frutta destinata ad essere congelata, come nel caso della meringata. Infatti, zucchero ed alcool agiscono come sostanze anticongelanti, abbassando il punto di congelamento dell'acqua contenuta nella massa; di conseguenza, si evita che l'acqua presente nella frutta si congeli e cristallizzi. Le pesche, anche se congelate nel dolce, rimarranno infatti piuttosto morbide.

  1. Preparare ora la crema al latte vegana. In un pentolino, versare circa 400 ml di latte di riso (oppure un altro tipo di latte vegetale a piacere) e scaldare dolcemente. Incidere un baccello di vaniglia e raschiarne i semi. Aromatizzare il latte di riso con il baccello e con i semi. Lasciar aromatizzare per una decina di minuti. A questo punto, filtrare il latte di riso per rimuovere eventuali impurità e filamenti lasciati dal baccello e riporre sul fuoco. Addolcire con lo sciroppo d'acero (oppure con semplice zucchero di canna).
  2. Sciogliere l'amido di riso (oppure un altro amido) nel rimanente latte di riso freddo e, una volta sciolto, unire il composto al latte caldo. Portare ad ebollizione fino a quando la crema addensa. Spegnere il fuoco, coprire con pellicola trasparente a diretto contatto con la crema e lasciar completamente raffreddare per almeno un'ora.
  3. Quando la crema si sarà raffreddata, trasferirla su una sac à poche.
  4. Foderare una teglia a cerniera dal diametro di 20 cm con la carta da forno o con la pellicola trasparente. Sulla base, distribuire un velo di crema di latte vegetale, dunque adagiarvi uno strato di meringhe vegane. Ricoprire con la farcitura di crema di latte e, al centro, farcire con le pesche lasciate in macera. Coprire le pesche con altre meringhe vegane e procedere a strati fino ad esaurire tutti gli ingredienti. Terminare con un giro di meringhe intere e, a piacere, sbriciolarne altre.
  5. Riporre il tutto o congelatore per almeno un'ora. Servire la meringata vegana semi-congelata a fette.
  6. Conservare in congelatore. Per apprezzare al meglio la meringata, si consiglia di rimuovere il dolce dal freezer almeno 15-20 minuti prima di servirlo.

Il commento di Alice - PersonalCooker

Ricetta interessante vero? A me piace davvero moltissimo! E se vi piace sperimentare, potete provare questa meringata sostituendo le pesche con altra frutta (es. albicocche, fragole, ciliegie) oppure con pezzetti di cioccolato fondente!

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

La Meringata Vegana è un dessert dall'apporto energetico moderato; le calorie provengono soprattutto dai carboidrati, seguiti da pochi lipidi e proteine.
I glucidi sono tendenzialmente semplici (saccarosio), gli acidi grassi insaturi e i peptidi a basso valore biologico; il colesterolo pare assente e le fibre scarsamente presenti.

La Meringata Vegana è un alimento che non mostra controindicazioni nel trattamento dell'intolleranza al lattosio e al glutine. Va assunta con moderazione in caso di sovrappeso, iperglicemia, diabete mellito tipo 2 o ipertrigliceridemia.
La porzione media di Meringata Vegana è di circa 90g (105kcal).

Valori nutrizionali (100 g)

  • Carboidrati: 27.00 g
  • Proteine: 1.80 g
  • Grassi: 0.70 g
    • di cui saturi: 0.10g
    • di cui monoinsaturi: 0.17g
    • di cui polinsaturi: 0.40 g
  • Colesterolo: 0.00 mg
  • Fibre: 0.30 g
Foto Meringata Vegana - Meringata Senza Uova

Autore

Alice Mazzo

Alice Mazzo

Presentatrice di Ricette di Alice
Creatività e perseveranza, con un pizzico di follia: il mix d’ingredienti perfetto che definisce Alice, presentatrice del programma Ricette di Alice, su My-personaltrainerTV. Il suo cuore batte per la cucina salutistica: appassionata di alimentazione, la sua mission è trasmettere la passione per la cucina sana, trasformando bombe caloriche in bocconcini leggeri, senza rinunciare al gusto