Ultima modifica 04.03.2019
/5

Oggi ci divertiremo a preparare dei dolcetti francesi a forma di conchiglia: mi riferisco alle famose Madeleine, chiamate anche petit madeleine o madeleinette (il nome deriva da chi ideò queste delizie). Nel corso degli anni la ricetta ha subìto numerose rivisitazioni: c'è chi le aromatizza alla vaniglia, chi al cacao, chi aggiunge delle gocce di cioccolato… Scoprite la mia proposta leggera (senza burro) con un cucchiaio di yogurt: non vi deluderà.

Video della Ricetta

 Problemi con la riproduzione del video? Ricarica il video da youtube.

Carta di Identità della Ricetta

Categoria Ricetta: Dolci e Dessert / Ricette dietetiche Light / Ricette Internazionali / Madeleine Leggere

Ingredienti

Per 50 piccole madeleine

Materiale Occorrente

  • Stampi per madeleine
  • Fruste elettriche
  • Bilancina pesa alimenti
  • Sac à poche
  • Setaccio

Preparazione

  1. Sgusciare le uova e raccoglierle nel contenitore dello sbattitore elettrico insieme a zucchero, miele, scorza di arancia e aroma alla mandorla. Lavorare a schiuma per 10 minuti.
  2. A questo punto, unire alla crema di uova l'olio di semi di mais e lo yogurt, continuando a lavorare con le fruste elettriche.

Lo sapevi che…
La ricetta originale delle madeleine prevede l'utilizzo del burro, qui sostituito con olio e yogurt. L'aroma alla mandorla può essere modificata e sostituita con vaniglia.

  1. Aggiungere una presa di sale, la farina e il lievito per torte: amalgamare fino ad ottenere una crema senza grumi.
  2. Preriscaldare il forno a 180°C (modalità: ventilato) e cuocere per circa 10 minuti.
  3. Trasferire l'impasto in una sac à poche per riuscire a suddividerlo più facilmente negli stampi.
  4. Appoggiare gli stampi per madeleine in una piastra da forno.
  5. Con l'aiuto di una sac à poche, riempire gli stampi a forma di conchiglia fino al bordo.
  6. Infornare e cuocere a 180°C (modalità: ventilato) per 10 minuti o fino a doratura.
  7. Togliere delicatamente i dolcetti dagli stampi e lasciar raffreddare.
  8. Le madeleine sono pronte: si possono conservare in una scatola di latta per 3-4 giorni.

Il commento di Alice - PersonalCooker

Il modo migliore per degustarle? Sono perfette per una dolce merenda pomeridiana, accompagnate a una calda tazza di tè fruttato! Se volete renderle più golose, servitele con una crema alla vaniglia e qualche frutto rosso.

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

Le Madeleine Leggere sono alimenti che appartengono al gruppo dei dolci.
Hanno un apporto energetico significativo, fornito principalmente dai carboidrati, seguiti dai lipidi e infine dalle proteine.
I glucidi sono prevalentemente complessi, i peptidi a medio-alto valore biologico e gli acidi grassi polinsaturi.
Contengono una dose non troppo elevata di fibre; il contenuto di colesterolo è invece basso.
Apportano glutine e poco lattosio; non è una ricetta ricca di istamina o di alimenti istamino liberatori.
Rispetto alla ricetta tradizionale, le Madeleine Leggere si prestano maggiormente ai regimi dietetici più restrittivi; sono comunque da ridurre drasticamente, se non evitare, in caso di sovrappeso, diabete mellito tipo 2 e ipertrigliceridemia.
La concentrazione di lattosio è talmente bassa da non avere controindicazioni in caso di intolleranza aspecifica. Lo stesso vale per quel che concerne l'istamina. I celiaci devono invece evitarle totalmente.
Sono idonee alla filosofia vegetariana ma non a quella vegana.
La porzione media di Madeleine Leggere è di 30 g (circa 95 kcal).

Valori nutrizionali (100 g)

  • Calorie: 314 Kcal
  • Carboidrati: 47,7 g
  • Proteine: 7 g
  • Grassi: 11,9 g
    • di cui saturi: 2,18g
    • di cui monoinsaturi: 3,77g
    • di cui polinsaturi: 5,96 g
  • Colesterolo: 10,8 mg
  • Fibre: 0,8 g
Foto Madeleine Leggere

Autore

Alice Mazzo

Alice Mazzo

Presentatrice di Ricette di Alice
Creatività e perseveranza, con un pizzico di follia: il mix d’ingredienti perfetto che definisce Alice, presentatrice del programma Ricette di Alice, su My-personaltrainerTV. Il suo cuore batte per la cucina salutistica: appassionata di alimentazione, la sua mission è trasmettere la passione per la cucina sana, trasformando bombe caloriche in bocconcini leggeri, senza rinunciare al gusto