Ultima modifica 26.02.2019
/5

Sotto suggerimento di alcuni di Voi, oggi prepareremo dei classici biscotti, nati per accompagnare creme dolci, gelati e macedonie: le lingue di gatto, chiamate così per la loro particolare forma allungata che ricorda, appunto, la lingua di un gatto. Questi dolcetti sono facili da preparare: basterà utilizzare farina, burro, albume e zucchero in parti uguali per ottenere un capolavoro di bontà.

Video della Ricetta

 Problemi con la riproduzione del video? Ricarica il video da youtube.

Carta di Identità della Ricetta

Categoria Ricetta: Dolci e Dessert / Ricette per Vegetariani / Ricette Internazionali / Lingue di Gatto

Ingredienti

per 40 biscotti

Materiale Occorrente

  • Ciotola
  • Frustino
  • Sac à poche
  • Teglia da forno
  • Carta da forno

Preparazione

  1. In una ciotola, lavorare il burro morbido (a temperatura ambiente) con lo zucchero a velo fino ad ottenere una crema.
  2. Aromatizzare la crema al burro con una bustina di vanillina, aggiungere un pizzico di sale ed unire, un po’ per volta, la farina bianca 00 e l’albume liquido.

L’alternativa al burro
Chi desidera, può sostituire il burro con una stessa quantità di olio: in tal caso, le lingue di gatto risulteranno meno aromatiche e fragranti.

  1. Versare la miscela in una sac à poche e lasciar riposare in frigo per 10 minuti.
  2. Nel frattempo, preriscaldare il forno a 180°C (ventilato) o 200°C (statico).
  3. Foderare una teglia rettangolare con la carta da forno.
  4. Preparare le lingue di gatto realizzando, con la sac à poche, dei bastoncini dalla lunghezza di 8-10 cm, dalla larghezza di 1 cm, avendo cura di lasciare un po’ di spazio tra un bastoncino e l’altro. Durante la cottura, i bastoncini di impasto si appiattiranno ed assumeranno la tipica forma “a lingua di gatto”.
  5. Infornare subito e cuocere in forno a 180°C (ventilato) o 200°C (statico) per 10 minuti.
  6. Spegnere il forno, rimuovere subito le lingue di gatto dalla piastra e staccarle dalla carta da forno aiutandosi con una paletta.
  7. Lasciar raffreddare e consumare entro 3-4 giorni, al riparo dall’umidità.

Il commento di Alice - PersonalCooker

Questi dolcetti non si possono certo considerare "leggeri", me ne rendo conto! Ma è altrettanto vero che le lingue di gatto sono nate per accompagnare ricette più elaborate (dunque una o due lingue di gatto a testa possono bastare!). Poi - diciamocelo - uno strappo alla regola non fa male a nessuno!

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

Le Lingue di Gatto sono un alimento che rientra nel gruppo dei dolci.
Hanno un apporto calorico non troppo elevato, fornito principalmente dai lipidi, seguiti dai carboidrati e infine dalle proteine.
Gli acidi grassi sono prevalentemente saturi, i glucidi semplici e i peptidi ad alto valore biologico.
Le fibre sono scarse e il colesterolo rilevante.
Le Lingue di Gatto sono un dessert che non si presta al regime alimentare per l'obesità e le patologie del metabolismo, in particolare ipercolesterolemia, iperglicemia o diabete mellito tipo 2 e ipertrigliceridemia.
Sono inadatte alla dieta per il celiaco e per l'intolleranza al lattosio.
Vengono accettate dalla filosofia vegetariana ma non da quella vegana.
La porzione media è di circa 20-30g (70-105kcal).

Valori nutrizionali (100 g)

  • Calorie: 343 Kcal
  • Carboidrati: 44.90 g
  • Proteine: 5.70 g
  • Grassi: 19.10 g
    • di cui saturi: 12.24g
    • di cui monoinsaturi: 6.00g
    • di cui polinsaturi: 0.81 g
  • Colesterolo: 62.50 mg
  • Fibre: 0.60 g
Foto Lingue di Gatto

Autore

Alice Mazzo

Alice Mazzo

Presentatrice di Ricette di Alice
Creatività e perseveranza, con un pizzico di follia: il mix d’ingredienti perfetto che definisce Alice, presentatrice del programma Ricette di Alice, su My-personaltrainerTV. Il suo cuore batte per la cucina salutistica: appassionata di alimentazione, la sua mission è trasmettere la passione per la cucina sana, trasformando bombe caloriche in bocconcini leggeri, senza rinunciare al gusto