Ultima modifica 04.03.2019
/5

La torta allo yogurt è una delle mie preferite! L'ho preparata davvero in mille modi: al limone, al cioccolato, alla marmellata, al cocco… Ma, pensandoci bene, non l'ho ancora provata nella variante salata: perché non proporla come antipasto oppure come alternativa al pane? Non perdetevi la torta allo yogurt con pomodorini e olive.

Video della Ricetta

 Problemi con la riproduzione del video? Ricarica il video da youtube.

Carta di Identità della Ricetta

Categoria Ricetta: Antipasti / Ricette per Vegetariani / Torta allo Yogurt Salata

Ingredienti

Materiale Occorrente

  • Teglia a cerniera dal diametro di 22 cm
  • Ciotola
  • Cucchiaio di legno
  • Bilancina pesa alimenti
  • Coltello

Preparazione

  1. Preriscaldare il forno a 180°C (modalità: ventilato).
  2. Lavare le erbe aromatiche (manta, prezzemolo, erba cipollina, salvia) e tritarle con un coltello.
  3. In una ciotola, setacciare la farina bianca e unire il formaggio grana grattugiato, il sale e l'aglio in polvere. Al centro, versare lo yogurt intero non dolcificato, il trito di erbe e lavorare gli ingredienti liquidi (latte, olio e uova) con un frustino fino ad ottenere un impasto liscio e privo di grumi.
  4. Arricchire l'impasto con delle fettine di olive.
  5. Come ultimo ingrediente, aggiungere il cremor tartaro e il bicarbonato di sodio.

Lo sapevi che…
Il cremor tartaro e il bicarbonato di sodio reagiscono insieme permettendo la lievitazione istantanea. Come alternativa a questi ingredienti, si può usare il classico lievito per torte salate

  1. Versare l'impasto su una teglia a cerniera dal diametro di 22 cm, unta con lo staccante per teglie o foderata con la carta da forno.
  2. Ultimare ricoprendo la superficie dell'impasto con fettine di pomodorino.

Qualche alternativa
Alternativa alle olive? Se non seguite una dieta vegetariana, potete arricchire l'impasto con dadini di prosciutto o pancetta e mischiare con piselli, pomodori secchi o altre verdure a vostro piacere.

  1. Infornare e cuocere a 180°C (modalità: ventilato) per 20 minuti. Abbassare poi a 160°C e procedere per altri 20 minuti.
  2. Sfornare, lasciar intiepidire e servire.

Il commento di Alice - PersonalCooker

Vi è piaciuta l'idea? Arricchite la torta allo yogurt con una golosa farcitura al formaggio oppure ricopritela con salsa verde o con le vostre salse preferite. Potrete così ottenere una sorta di tramezzino in versione gigante: un antipasto perfetto per i pic nic primaverili.

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

La Torta alla Yogurt salata è un alimento che rientra nel gruppo delle torte salate.
Ha un apporto energetico significativo; le calorie sono fornite principalmente dai glucidi, seguiti dai lipidi e infine dalle proteine.
I carboidrati sono prevalentemente complessi, gli acidi grassi insaturi e i peptidi ad alto valore biologico.
Il colesterolo è più che rilevante e le fibre sono presenti in media quantità.
La Torta alla Yogurt si presta alla maggior parte dei regimi alimentari, ma è necessario ridurne la porzione e la frequenza di consumo in caso di sovrappeso, diabete mellito tipo 2, ipertrigliceridemia e ipercolesterolemia.
Contiene glutine, ragion per cui non si presta alla dieta per la celiachia. Non apporta lattosio e si presta al regime nutrizionale contro la rispettiva intolleranza.
E' ammessa dalla filosofia vegetariana ma non da quella vegana.
La porzione media è di circa 40-50 g (90-110 kcal).

Valori nutrizionali (100 g)

  • Calorie: 221 Kcal
  • Carboidrati: 27.30 g
  • Proteine: 7.40 g
  • Grassi: 9.90 g
    • di cui saturi: 2.20g
    • di cui monoinsaturi: 3.40g
    • di cui polinsaturi: 4.27 g
  • Colesterolo: 69.70 mg
  • Fibre: 1.10 g
Foto Torta allo Yogurt Salata

Autore

Alice Mazzo

Alice Mazzo

Presentatrice di Ricette di Alice
Creatività e perseveranza, con un pizzico di follia: il mix d’ingredienti perfetto che definisce Alice, presentatrice del programma Ricette di Alice, su My-personaltrainerTV. Il suo cuore batte per la cucina salutistica: appassionata di alimentazione, la sua mission è trasmettere la passione per la cucina sana, trasformando bombe caloriche in bocconcini leggeri, senza rinunciare al gusto